/ VIDEO. Ahed Tamimi, icona della Resistenza palestinese: "L'unica ...

VIDEO. Ahed Tamimi, icona della Resistenza palestinese: "L'unica via per la liberazione č la resistenza popolare e affrontare gli occupanti in tutti i modi possibili "

 

Sin da piccola, Tamimi č stata un simbolo della lotta dei palestinesi e ritiene che ci sono tanti ragazzi palestinese pronti a lottare per mettere fine all'occupazione israeliana.


L'attivista Ahed Tamimi, che ha affrontato e combattuto contro l'occupazione israeliana fin da bambina ed è divenuta una delle icone della resistenza palestinese, ha ribadito a RT che crede che i giovani del suo paese come lei siano il futuro della lotta contro l'occupazione israeliana.
 

 
"Nessuna occupazione dura per sempre se abbiamo bambini palestinesi che ancora resistono all'occupazione israeliana, come i martiri che hanno pagato il prezzo finale per la causa palestinese. Avevano 19, 20, 18 e 16 anni. Ma ci sono molti altri palestinesi come loro che si offrono per la causa", ha dichiarato la militante palestinese, che oggi ha 18 anni.
 
"Combattente per la libertà"
 
La sua famiglia ha sofferto molto per mano degli israeliani, ha spiegato. Suo padre fu arrestato per la prima volta quando lei aveva tre anni, e poi è rimasto in prigione mentre cresceva. Tamimi ha rivelato che suo padre è stato torturato ripetutamente durante la sua detenzione e una volta cadde in coma.
 
La madre di Ahed è stata arrestata sei volte e ha subito un incidente alla gamba che le ha impedito di camminare per due anni.
Sua zia è stata uccisa da un soldato israeliano. Indurita da una vita di protesta, Tamimi respinge l'idea di risolvere il conflitto israelo-palestinese attraverso i colloqui e afferma di non aver più paura. "Ho protestato per la prima volta quando avevo otto anni, avevo molta paura in quel momento, ma più partecipavo alle dimostrazioni, meno avevo paura", ha detto Tamimi, che si considera una "combattente per la libertà" e non una "vittima" dell'oppressione israeliana.
 
"L'unica via per la liberazione è la resistenza popolare e il confronto degli occupanti in tutti i modi possibili", egli crede.
 
La ragazza è diventata famosa nel 2010 quando è stata una ragazza filmata in piedi di fronte a un soldato con il pugno tenuto alto. L'iconica attivista è stato arrestato a dicembre 2017 insieme a diversi suoi parenti per aver affrontato a mani nude soldati israeliani dopo che suo cugino era stato colpito alla testa con un proiettile di gomma.
 
 
Fonte: RT
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa