/ VIDEO. Yemen. L'Arabia Saudita dopo aver provocato 11.000 morti a...

VIDEO. Yemen. L'Arabia Saudita dopo aver provocato 11.000 morti avvia offensiva per conquistare Hudayda: rischiano la vita 250.000 civili

 

La coalizione guidata dall'Arabia Saudita dopo aver provocato 11000 morti in seguito all'aggressione contro lo Yemen, iniziata a marzo 2015, ha avviato l'offensiva per conquistare al città portuale di Hudayada. Per l'ONU questa offensiva mette in pericolo la vita di 250.000 civili.


Nel totale silenzio mediatico, politico, la coalizione guidata dall'Arabia Saudita, appoggiata dagli USA, ha avviato l'offensiva per conquistare la città portuale di Hudayda, sul mar Rosso, strategica per i esercito yamenita e guirriflieri Houthi che difendono il loro paese dall'aggressione della monarchia saudita.
 
Ieri, Il ministro della salute dello Yemen, Taha al-Mutavakel, ha comunicato che i bombardamenti della cosiddetta coalizione guidata dall'Arabia Saudita nello Yemen, finora, è costata la a 11.000 yemeniti, tra cui 2230 bambini e 1698 donne.
 
Inoltre, ha precisato che le "violente aggressioni militari" contro le aree residenziali di questo paese arabo hanno provocato 22 215 feriti tra la popolazione civile yemenita, compresi 3248 minori, 2645 donne e 2081 disabili.
 

 
Intanto, questa mattina gli aerei di combattimento e le navi da guerra della coalizione guidata dall'Arabia Saudita hanno intrapreso un attacco contro la città yemenita di Al Hudayda, che ospita uno dei principali porti del paese e il più grande del Mar Rosso.

 
Con l'offensiva su larga scala che sostiene le forze fedeli al governo in esilio che operano sul terreno, la coalizione cerca di riconquistare la città portuale dai ribelli Houthi nel tentativo di reintegrare il presidente deposto Abd Rabbu Mansour al Hadi.
 
La coalizione saudita con i suoi mercenari è già riuscita a prendere il controllo di un distretto a sud della città, riferisce Al Arabiya.
 
I guerriglieri houthi hanno risposto attaccando una nave da guerra saudita. Non si conoscono, al momento, i dettagli su questo attacco.
 
Venerdì scorso, una funzionaria dell'ONU, Lise Grande, ha avvertito che questa offensiva contro la città portuale di Hudayda mette in pericolo 250.000 civili.
 
 
Fonte: Hispantv - Al Arabya - Reuters - Al Masdar News
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa