/ "La torre di Babele dell'UE potrebbe cadere perché i suoi popoli ...

"La torre di Babele dell'UE potrebbe cadere perché i suoi popoli non parlano lo stesso linguaggio politico"

 

Non è sorprendente che l'Unione europea non riesca a trovare soluzioni comuni ai problemi urgenti d'Europa mentre i suoi principali membri discutono vari problemi nazionali, scrive il giornalista di Reuters  Paul Taylor.
 
"Come la biblica torre di Babele, il progetto europeo è in pericolo di cadere a pezzi, perché la sua gente non parla la stessa lingua politica". L'analista nota che mentre la Germania è coinvolta in un intenso dibattito su come far fronte con l'afflusso di immigrati, la Francia  è un paese in guerra contro il terrorismo.
I francesi ancora vivono in situazione di emergenza dopo gli orribili attentati dello scorso novembre a Parigi. Dall'altro lato della Manica gli inglesi discutono della possibile 'Brexit' . Da parte sua, la Polonia , il principale Paese slavo dell'UE è diventa un giocatore imprevedibile per Bruxelles con l' arrivo al potere del governo conservatore, scriveTaylor, aggiungendo che i paesi dell'Europa centrale stanno a loro volta cercando di far fronte alla pressione tedesca, che li costringe a ricevere migliaia di immigrati.
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa