Il presidente ceco compara una marcia dei nazionalisti ucraini per Bandera a quella dei nazisti

Il presidente ceco compara una marcia dei nazionalisti ucraini per Bandera a quella dei nazisti

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


 
Il presidente della Repubblica ceca, Milos Zeman, ha criticato la processione con le torce organizzata il primo gennaio scorso in Ucraina e si è dichiarato preoccupato della totale assenza di posizione dell'Ue al riguardo.

 
Miloš Zeman, in un'intervista alla radio Frekvence 1, ha chiamato all'attenzione sull'”estetica nazista” della processione dei nazionalisti ucraini che si è tenuta il primo gennaio. La marcia è stata organizzata in onore del leader nazionalista ucraino Stepán Bandera, figura che, secondo il presidente, era il referente di Reinhard Heydrich, capo della Gestapo e Luogotenente della Boemia e della Moravia durante la seconda guerra mondiale.  

Secondo Zeman, la processione con le torce è stata “organizzata assolutamente nella stessa maniera che le marce dei nazisti nella Germania governata da Hitler”. “Qualcosa di molto grave sta avvenendo in Ucraina. Ma è ancora peggiore il fatto che sta il tutto continui senza che l'Ue esprima la minima protesta contro queste azioni”, ha concluso.

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani di Francesco Erspamer  È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo? di Giorgio Cremaschi Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente di Francesco Santoianni Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Europei, Uiguri e i deliri di Washington   di Bruno Guigue Europei, Uiguri e i deliri di Washington

Europei, Uiguri e i deliri di Washington

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit di Giuseppe Masala I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti