/ Vice ministro israeliano ammette la sua visita segreta ad Aleppo ...

Vice ministro israeliano ammette la sua visita segreta ad Aleppo nelle zone controllate dai terroristi

 

Il vice ministro israeliano della cooperazione regionale, Ayub Kara, ha riconosciuto di aver fatto una visita clandestina nella città di Aleppo, in Siria, nella zona sotto il controllo dei terroristi.

Kara non ha specificato quando la visita ha avuto luogo,spiegando: "Non voglio entrare nei particolari," ha detto al quotidiano israeliano Haaretz.
 
"Aleppo è ora abbandonata ... Oggi, quando ci andate, nemmeno pensate che sia Aleppo. Non c'è nulla che ricordi Aleppo", ha spiegato il vice ministro israeliano.
 
Alla fine del mese scorso, l'esercito siriano ha sequestrato un veicolo carico di armi fabbricate dal regime israeliano nella provincia meridionale di Al-Suwayda.
 
Mine antiuomo, RPG e lanciarazzi, granate e mitragliatrici figuravano tra le armi sequestrate.
 
La Siria ha più volte denunciato il sostegno del regime israeliano e ai gruppi terroristici regionali e occidentali che operano in Siria e la frequente confisca di armi e attrezzature militari fabbricate in Israele in mano ai terroristi.


 
La televisione israeliana Canale 2 ha riferito di recente che i terroristi feriti sono stati trasportati e curati negli ospedali di Israele. Finora sono 2.100 persone dal 2011 i terroristi curati in Israele.
 
Nel dicembre 2015, il Daily Mail ha riportato che il regime israeliano ha salvato la vita a più di 2000 terroristi al costo di circa 13 milioni dal 2013. 
Fonte: Hispantv
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa