/ Chomsky: "La guerra al terrorismo diffonde solo terrore"

Chomsky: "La guerra al terrorismo diffonde solo terrore"

 

Secondo il politologo Noam Chomsky, "la guerra al terrorismo diffonde solo terrore", mentre l'obiettivo perseguito da parte di gruppi terroristici come Al-Qaeda e ISIS è attualmente "distruggere le nostre società" e provocare una guerra "con il mondo musulmano".


"La popolazione del paese è il nemico principale", ha dichiarato Chomsky, ieri, in una conferenza a Tucson. Ha aggiunto, inoltre, il governo degli Stati Uniti si vuole impadronire dei segreti del suo popolo, che la gente sappia "quello che fanno".
Egli ha anche messo in guardia come la popolazione si condizionata in maniera sottile attraverso i media britannici e degli Stati Uniti ed ha sottolineato che i cittadini dovrebbero prestare "particolare attenzione" al modo in cui i media presentano il loro il materiale.
 
 
Il filosofo e linguista ha sottolineato, a sua volta, che le idee impopolari nel cosiddetto mondo "libero" possono essere soppresse senza l'uso della forza, perché la stampa è di proprietà di uomini ricchi che hanno tutto l'interesse che non vengano espresse.
 
In un'altra parte della conferenza, Chomsky ha lamentato che i militari degli Stati Uniti nelle loro operazioni politiche della loro "guerra al terrore" lanciata dopo gli attacchi del settembre 2001, non solo hanno fatto il gioco di Osama bin Laden, ma non ha fatto altro che sviluppare i movimenti terroristici in tutto il mondo.

 
Affermando che la "guerra contro il terrorismo lo ha solo diffuso", ha sottolineato che l'obiettivo perseguito da parte di gruppi terroristici di Al-Qaeda e ISIS (Daesh, in arabo) è attualmente quello di "distruggere le nostre società" e scatenare una guerra "con il mondo musulmano."
 
Infine, Chomsky i ha anche ricordato che 15 anni fa il terrorismo era limitato ad una piccola zona di Afghanistan e Pakistan, ma ora i gruppi terroristici operano in molti altri paesi, le cui società sono stati schiacciate o destabilizzate dagli Stati Uniti e dai  suoi alleati con le loro azioni militari.
Fonte: Hispantv
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa