/ Aver liberato Leopoldo López è un grave errore

Aver liberato Leopoldo López è un grave errore

Aver liberato Leopoldo López è un grave errore
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


di Ilka Oliva Corado
 

Una cosa sono gli appelli alla pace, al dialogo che cerca la pace, altra cosa è liberare l’autore intellettuale delle guarimbas del 2014 in Venezuela, volte a creare il caos necessario per un colpo di Stato. Guarimbas che sono costate la vita di 43 persone. Averlo fatto è stato un grave errore del governo venezuelano, non si deve mai negoziare con il nemico. Il tipo si era già salvato dal carcere nel 2002, per l’assalto contro l’ambasciata di Cuba, non si tratta di un soggetto docile. 

 

Leopoldo López non è un prigioniero politico, non era recluso ingiustamente, ma scontava una condanna per delitti comprovati. E adesso con quale faccia guarderanno il popolo venezuelano che ha appoggiato incondizionatamente il Governo? Cosa diranno a queste persone che hanno sopportato insulti, percosse, ferite fisiche, che hanno perso familiari, che anche temendo per le proprie vite hanno difeso la Rivoluzione?

 

Dove sono finiti gli insegnamenti di Bolívar, il Che, Fidel, La Avanzadora, Juana Azurduy? Lo stesso Chávez! Quando li hanno visti arrendersi davanti al nemico? Dialogo per la pace? Il governo non deve difendere nessun dialogo con l’oligarchia, perché tutto ciò che sta facendo è difendere i diritti del popolo che ha deciso che voleva una democrazia. IL governo non deve sedersi a cercare nessun dialogo con i nemici, il suo lavoro è garantire il benessere del popolo, che si ottiene con le politiche di inclusione. 

 

Il Governo del Venezuela è legittimo, votato dal suo popolo, non deve alzare le mani e lasciare libero qualcuno che con prove incontrovertibili di colpevolezza stava scontando una condanna. Rappresenta una mancanza di rispetto verso milioni di venezuelani che hanno sostenuto la Rivoluzione. 

 

Appena ieri, affermavo in un video postato sui social network, che non è normale essere d’accordo al 100% con tutte le decisioni che prende un governo, io non sono d’accordo con tutte le decisioni di Maduro, ancora di più nel caso di López, perché rispetto le vittime delle guarimbas e il popolo, tuttavia ha il mio assoluto sostegno e il mio appoggio per l’Assemblea Nazionale Costituente.  

 

Nel caso di López, non si tratta di buona volontà, di cercare la pace, di rassicurare la destra concedendo quel che chiede; no, lasciare che López torni a casa sua significa dare ragione a chi cerca l’ingerenza e l’invasione, a coloro che vogliono porre fine allo sviluppo e alla libertà del popolo venezuelano. A quelli che vogliono vedere al governo uno stormo di avvoltoi criminali. 

 

Mi sento tradita, come milioni di venezuelani, da questa decisione, anche se, il governo venezuelano gode del mio pieno sostegno, lo faccio per il Niño Arañero e per i milioni che come lui, dalla povertà assoluta e l’esclusione, sognano una patria libera. 

 

Il mio amore, la mia ammirazione e il mio sostegno alla mia patria Venezuela, anche se sbagliano in situazioni tanto delicate e vitali come questa. 

 

Spero vivamente che smettano di rovinare tutto mancando di rispetto al popolo in questa maniera, perché poi non avranno l’autorità morale per contestare il perché non vengono più sostenuti dal popolo. Decisioni come questa possono far cadere la Rivoluzione, non tanto le ingerenze o le guarimbas, ma la debolezza come Governo. 

link al blog dell'autrice: https://cronicasdeunainquilina.com/2017/07/08/grave-error-haber-liberado-a-leopoldo-lopez/

 

(Traduzione dallo spagnolo per l’AntiDiplomatico di Fabrizio Verde)

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Il golpista venezuelano, fuggiasco in Europa, ringrazia Tajani e Gentiloni

«Ringrazio il ruolo dell'Italia nel Consiglio dell'Onu in difesa dell'autonomia e voglio ringraziare Antonio Tajani perché ha rappresentato in modo dignitoso il popolo venezuelano»

di Geraldina Colotti «Ringrazio il ruolo dell'Italia nel Consiglio dell'Onu in difesa dell'autonomia...
Notizia del:

Venezuela, Costituzionalista italiano: "La scelta di convocare l'Assemblea Costituente da parte di Maduro è stata vincente"

Sabato 16 novembre 2017, nella Sala dei Baroni del maschio Angioino a Napoli, ha avuto luogo un interessante convegno dal titolo “Il rispetto della costituzione, diritti umani, civili e politici”:...
Notizia del:

L'irrefrenabile e insana passione di Pierferdinando Casini per il golpismo venezuelano

Questa volta il nostro ha voluto dedicare un affettuoso tweet al latitante Antonio Ledezma dipingendolo come un perseguitato politico

di Fabrizio Verde   Sempre dalla stessa parte. Quella del golpismo in Venezuela. Il ‘moderato’...
Notizia del:     Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia

Il Governo Bolivariano condanna la decisione di Mariano Rajoy di accogliere il latitante venezuelano Antonio Ledezma

  Il Ministero del Potere Popolare per gli Affari Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela esprime la sua indignazione per la decisione del primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy, che ha...
Notizia del:

Sanzioni e regime change in Venezuela: Trump raddoppia

La strategia sembra essere quella di impedire una ripresa economica e peggiorare la penuria, così i venezuelani torneranno nelle strade per rovesciare il governo

di Mark Weisbrot - teleSUR   Il 3 novembre, il presidente del Venezuela Maduro ha proposto un incontro...
Notizia del:     Fonte: America XXI

Venezuela in default? Interviene la Cina: «Il Governo del Venezuela ha promesso di pagare il debito e ha trasformato le parole in fatti»

«Crediamo che il governo e il popolo venezuelano abbiano la credibilità per gestire adeguatamente la questione del debito», ha spiegato il portavoce del ministero degli Esteri cinese

  Tanto è stato scritto, soprattutto fake news ad onor del vero, sulla situazione debitoria verso...
Notizia del:

Strasburgo, Dilma Rousseff esprime solidarietà al popolo venezuelano

L'Unione Europea è uno dei centri nevralgici da dove partono gli attacchi alla Repubblica Bolivariana del Venezuela

  L’Unione Europea è uno degli attori internazionali maggiormente impegnati nell’opera...
Notizia del:

«Venezuela in default», una notizia costruita a fini politici

Possiamo fidarci degli annunci dati dai soliti noti della stampa mainstream in servizio perenne contro la Repubblica Bolivariana del Venezuela?

di Fabrizio Verde   I titoli sono ad effetto. «Il Venezuela è in default», gridano....
Notizia del:

Evo Morales: «Gli Stati Uniti sono il vero pericolo per la pace mondiale»

Il presidente boliviano risponde agli Stati Uniti che si ostinano a voler dipingere il Venezuela come una minaccia

  Non passa giorno senza che da Washington partano accuse dirette al Venezuela. Il paese minacciato, assediato...
Notizia del:     Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia

Venezuela: inizia processo di rifinanziamento del debito estero

Il Governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela desidera informare che è stato avviato, con grande successo, il processo di rifinanziamento del debito estero come strategia

Il Governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela desidera informare che è stato avviato, con grande...
Le più recenti da Crónicas de una Inquilina
Notizia del:

Il fascino del Che

di Ilka Oliva Corado   Gli Stati Uniti sono un paese con una diversità di culture impressionante. Alla fermata di un semaforo, in attesa di attraversare la strada, ci possono stare cinquanta...
Notizia del:

Il Venezuela si è risvegliato chavista e il Guatemala vassallo

di Ilka Oliva Corado - Crónicas de una Inquilina   Nel 2015, il Guatemala era sotto la lente dell'osservazione, si manifestava il sabato con la scusa dell'abbronzatura, perché...
Notizia del:

Generazioni sconfitte

di Ilka Oliva Corado - Crónicas de una Inquilina   L’America Latina, con i suoi colori, la sua fecondità, i suoi Popoli Originari e i suoi martiri, è una terra...
Notizia del:

Traffico e abusi sui migranti indocumentati in transito

di Ilka Oliva Corado - Crónicas de una Inquilina   Già di per sé l’incubo di migrare senza documenti è terribile manca solo aggiungerci l’essere...
Notizia del:

Parliamo del patriarcato

di Ilka Oliva Corado - Crónicas de una Inquilina   Il patriarcato dovrebbe essere un argomento di conversazione, come quando parliamo di calcio, musica, letteratura, arte, cinema...   Si...
Notizia del:

Essere giornalisti al tempo dei governi neoliberisti

di Ilka Oliva Corado   Enorme è la repressione dei governi neoliberisti in America Latina, un sistema di comando costruito nel periodo post-dittatura nella regione. Minacce, torture,...
Notizia del:

Il muro di Trump e' contro l'America Latina

di Ilka Oliva Corado - teleSUR   Senza andare tanto lontano, il muro che vuole costruire Trump non fermerà l’emigrazione forzata dei latinoamericani, perché questa è...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa