/ Cyberspionaggio, sulla "stampa" le prime “prove” della liaison tr...

Cyberspionaggio, sulla "stampa" le prime “prove” della liaison tra i fratelli Occhionero e... Putin!

Cyberspionaggio, sulla stampa le prime “prove” della liaison tra i fratelli Occhionero e... Putin!
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

I server dove i fratelli Occhionero scaricavano le informazioni rubate dai computer di politici, banchieri, militari, cardinali massoni... si trovavano negli USA, (dove l’FBI li avrebbe sequestrati) e questo, in teoria, dovrebbe scongiurare la immancabile campagna sui diabolici hacker di Putin.

Ma, in attesa di questa, alcune considerazioni sui presunti autori dell’hackeraggio e su chi ci sta dietro. Illuminante a tal riguardo quanto dichiarato dal gip Tomaselli che conduce l’indagine: La Westland Securities (dei fratelli Occhionero) sarebbe stata consulente del governo statunitense in un operazione commerciale per la costruzione di infrastrutture nel porto di Taranto.



Governo statunitense non nuovo al trafugamento di dati: basti pensare all’hackeraggio del telefono di Angela Merkel effettuato dalla onnipotente National Security Agency.

Intanto, perde il posto Roberto Di Legami, direttore della Polizia postale che ha condotto l'inchiesta sul cyberspionaggio condotto dai fratelli Occhionero. Ufficialmente, per la inverosimile accusa di non aver riferito al capo della Polizia della sua inchiesta. Vox Populi, per aver scoperchiato un Vaso di Pandora. E per richiuderlo, già appaiono sulla stampa le prime “prove” della liaison  dei collegamenti tra i fratelli Occhionero e Putin. State pur certi che ne arriveranno altre.

F.S.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Pepe Mujica: "La radicalizzazione di Almagro nell'Osa non è un pericolo solo per il Venezuela ma per tutta l'America Latina"

In un'intervista molto lunga e molto bella (si consiglia la lettura integrale) rilasciata a Caras y Careta, l'ex presidente dell'Uruguay Pepe Mujica ha rilasciato queste parole sulla situazione...
Notizia del:

Caracas. Ammissione shock di una dirigente opposizione: «Se Voluntad Popular potesse, brucerebbe oggi stesso il Venezuela»

Voluntad Popular è il partito il cui leader Leopoldo Lopez è incarcerato per i fatti violenti del 2014

di Fabrizio Verde   «Se potessero bruciare il Venezuela oggi stesso, lo farebbero», crolla...
Notizia del:

Il momento esatto in cui la polizia del regime brasiliano lancia una bomba lacrimogena contro un deputato in un comizio

  Un video di Ronaldo Parra diffuso da Ninja Medios mostra il momento esatto in cui la polizia militare brasiliana ha lanciato una bomba lacrimogena contro il deputato di Rio de Janeiro,...
Notizia del:     Fonte: The Guardian - Turkey Blocks

La Turchia blocca l'accesso a Wikipedia

Un gruppo turco di monitoraggio del web ha riferito che Ankara ha bloccato tutti gli accessi all'interno del paese all'enciclopedia online Wikipedia, una misura che segue l'ondata di repressione del governo contro l'opposizione e il dissenso.

Turkey Blocks, che si definisce un "progetto di trasparenza digitale" indipendente,  in un comunicato,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Yemen, al Qaeda annuncia la sua disponibilità ad unirsi all'Arabia saudita per combattere Ansarollah

Il ramo yemenita del gruppo terroristico al Qaeda ha annunciato al sua disponibilià a combattere a fianco dell'Arabia Saudita contro Ansarollah.

Come riportato dal portale Al-Masdar News, il leader di Al Qaeda nella penisola arabica (AQAP), Qasim al-Raymi,...
Notizia del:

Manlio Dinucci - Italia «a testa alta» nelle spese per la guerra

  di Manlio Dinucci (il manifesto, 30 aprile 2017)    «L'Italia partecipa a testa alta all'Alleanza Atlantica, nella quale è il quinto maggiore contributore,...
Notizia del:

Capriles contro Papa Francesco: leader dell'opposizione venezuelana rifiuta la richiesta di dialogo del Pontefice

Il leader dell'opposizione venezuelana Henrique Capriles ha rifiutato l'offerta di papa Francisco per riattivare il dialogo con il governo del Presidente Nicolás Maduro. Lo riporta...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa