/ Cyberspionaggio, sulla "stampa" le prime “prove” della liaison tr...

Cyberspionaggio, sulla "stampa" le prime “prove” della liaison tra i fratelli Occhionero e... Putin!

Cyberspionaggio, sulla stampa le prime “prove” della liaison tra i fratelli Occhionero e... Putin!
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

I server dove i fratelli Occhionero scaricavano le informazioni rubate dai computer di politici, banchieri, militari, cardinali massoni... si trovavano negli USA, (dove l’FBI li avrebbe sequestrati) e questo, in teoria, dovrebbe scongiurare la immancabile campagna sui diabolici hacker di Putin.

Ma, in attesa di questa, alcune considerazioni sui presunti autori dell’hackeraggio e su chi ci sta dietro. Illuminante a tal riguardo quanto dichiarato dal gip Tomaselli che conduce l’indagine: La Westland Securities (dei fratelli Occhionero) sarebbe stata consulente del governo statunitense in un operazione commerciale per la costruzione di infrastrutture nel porto di Taranto.



Governo statunitense non nuovo al trafugamento di dati: basti pensare all’hackeraggio del telefono di Angela Merkel effettuato dalla onnipotente National Security Agency.

Intanto, perde il posto Roberto Di Legami, direttore della Polizia postale che ha condotto l'inchiesta sul cyberspionaggio condotto dai fratelli Occhionero. Ufficialmente, per la inverosimile accusa di non aver riferito al capo della Polizia della sua inchiesta. Vox Populi, per aver scoperchiato un Vaso di Pandora. E per richiuderlo, già appaiono sulla stampa le prime “prove” della liaison  dei collegamenti tra i fratelli Occhionero e Putin. State pur certi che ne arriveranno altre.

F.S.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Una tigre a Cancun: spettacolare intervento di Delcy Rodriguez all'OSA (Video)

La ministra degli Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela zittisce i paesi satelliti dell'Impero statunitense

di Fabrizio Verde   «Credo che la ministra degli Esteri, che deve lasciare l’incarico in...
Notizia del:

Evo Morales: "Il Cile è l'Israele dell'America Latina"

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha definito il Cile "l'Israele dell'America Latina" per la sentenza "a morte civile" contro nove suoi connazionali.   Chile...
Notizia del:

Ambasciatore siriano all'ONU, La Siria chiede rispetto per la sovranità del Venezuela

L'Ambasciatore della Repubblica araba Siriana alla sede Onu di Ginevra, Hussam Eddin Ala, ha invitato tutti gli stati a rispettare pienamente la sovranità del Venezuela, non interferire nei...
Notizia del:

La "dignità dei popoli dei Caraibi" e la grande sconfitta politica delle destre imperiali

di Geraldina Colotti* - Il Manifesto   Le destre lo davano per certo: questa volta Maduro avrebbe perso all’Osa e avrebbe dovuto subire l’imposizione della Carta democratica interamericana. Per...
Notizia del:

Siria. Parla il cugino del pilota abbattuto: “Gli Usa proteggono l’Isis. Tre ufficiali israeliani morti nel convoglio colpito”

Mohyddin Fahd, è il cugino del pilota, Ali Fahd, che guidava l'aereo siriano abbattuto dalla coalizione Usa nella campagna di Raqqa la settima scorsa. In un'intervista a Ruptly....
Notizia del:

Venezuela: il popolo vuole la pace e la Costituente

Le destre applicano le teorie del "caos costruttivo" escogitate dal pensatore statunitense Brzezinski, recentemente defunto, "e che abbiamo già visto applicate in Libia, Siria"

di Fabio Marcelli* Guarimba è una parola apparentemente innocente che corrisponde a un gioco infantile,...
Notizia del:

Bolivia, Conferencia Mundial de los Pueblos per la "costruzione di una vera pace". Assente l'Europa e Trump

Da una parte (quella di Trump e della Troika), sfruttamento, guerra e devastazioni, dall'altra (quella di Cuba e del socialismo latinoamericano) una prospettiva di cambiamento strutturale a favore...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa