/ Gli Usa inviano 5,5 milioni di dollari per "la democrazia" in Ven...

Gli Usa inviano 5,5 milioni di dollari per "la democrazia" in Venezuela

Gli Usa inviano 5,5 milioni di dollari per la democrazia in Venezuela
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

 

Nel rapporto per il bilancio Usa del 2017 emerge come gli Stati Uniti abbiano erogato 5,5 milioni di dollari ad organizzazioni in Venezuela per difendere "le pratiche democratiche, istituzioni e valori che sostengono i diritti umani", azioni che sono state denunciate da Caracas come una forma di sostentamento dei gruppi che stanno cercando di destabilizzare il governo di Nicolás Maduro. 

La cifra esatta emerge a pagina 96 del rapporto, come riporta Telesur. Secondo il ministro del governo venezuelano, Aristóbulo Istúriz, il finanziamento si palesa in modo evidente nelle proteste violente dell'opposizione dell'ultimo mese nel quale si utilizzano strumenti tecnologici, maschere antigas e altri oggetti estremamenti costosi per i violenti che si oppongono alle forze di sicurezza.
  

Tra il 2013 e il 2014 arrivarono alle stesse organizzazioni circa 14 milioni di dollari provenienti dagli Stati Uniti per finanziare organizzazioni vincolate all'opposizione. Esattamente nel periodo dell'altro tentativo golpista delle opposizioni noto come "Guarimbas" o "La Salida" che produsse 43 morti e oltre 800 feriti. Nel 2009, secondo documenti del Dipartimento di stato declassificati, la studiosa nordamericana Eva Golinger quantificava in 6,4 milioni di dollari i soldi della famigerata organizzazione Usa NED ai gruppi politici di destra avversari della rivoluzione bolivariana. 
 

Inoltre, secondo documenti trapelati da WikiLeaks, di una nota dell'ex ambasciatore Usa a Caracas, Robert Downes, dal titolo “Cinco puntos estratégicos del equipo en el país para el apoyo programático de la Agencia de los Estados Unidos para el Desarrollo Internacional (Usaid)” emerge come tra i punti chiavi ci fosse prove "il rafforzamento delle istituzioni democratiche" per penetrare nella base politica del chavismo, dividere questa forza politica, proteggere gli accordi Usa e isolare internazionalmente Hugo Chávez.

 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: SANA - Telesur

L'agenzia siriana SANA smentisce Sputnik sull'arrivo di truppe cinesi in Siria

Con un comunicato, l'agenzia statale siriana, SANA, ribadisce di non essere la fonte della notizia circa l'arrivo di truppe cinesi nel paese arabo.

All'inizio di questa settimana, era stata diffusa da diverse agenzie di stampa la notizia circa lo schieramento...
Notizia del:     Fonte: Al Masirah

Nuovi bombardamenti dell'Arabia Saudita provocano 51 morti nello Yemen

I bombardamenti dell'Arabia Saudita e dei suoi alleati contro lo Yemen hanno provocato l'uccisione di 51 civili ieri, riferisce una televisione locale yemenita.

Gli aerei da guerra dell'Arabia Saudita hanno lanciato un bombardamento contro un mercato nel distretto di...
Notizia del:     Fonte: Ria Novosti

Russia: Gli USA stanno formando in Siria un nuovo gruppo armato

La Difesa russa svela i piani della cosiddetta coalizione internazionale anti-ISIS, guidata dagli Stati Uniti, per addestrare i terroristi e formare un "nuova esercito siriano'.

Come ha riferito oggi il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto in Siria, da "più...
Notizia del:     Fonte: http://www.portalalba.org

L'ALBA respinge la decisione unilaterale degli Stati Uniti su Gerusalemme

L'Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA) alza la sua voce contro la recente decisione statunitense sulla città di Al-Quds - Gerusalemme.

In una dichiarazione dopo l'incontro dei ministri degli esteri e dei capi delle delegazioni dell'ALBA,...
Notizia del:     Fonte: Daily Mail - Hispantv

(VIDEO) Soldati israeliani uccidono un disabile palestinese

I soldati israeliani hanno ucciso un disabile palestinese con una pallottola alla testa, ieri, durante le proteste contro la decisione del Presidente USA Trump di riconoscere Al-Quds- Gerusalemme, capitale di Israele.

Ibrahim Abu Thuraya, 29 anni, con entrambe le gambe amputate, è stato ucciso dalle forze armate israeliane...
Notizia del:

Security. Cos'è diventato il concetto di sicurezza nella nostra società?

Stiamo assistendo ai primi passi di militarizzazione della società attraverso la parola magica “sicurezza” trasformata in “security”. Sul modello del "right to security" israeliano

Metropolitana di Milano. Pomeriggio di un giorno qualunque. E’ lì al cenro del vagone. Postura...
Notizia del:     Fonte: www.tiempoar.com.ar

Repressione in Argentina, la denuncia del Nobel Pérez Esquivel: «Non possiamo continuare così, ci sono morti e feriti»

«Non possono continuare a reprimere la gente. (Il ministro della sicurezza, Patricia) Bullrich deve essere allontanata. La gendarmeria ha puntato le sue armi contro il popolo. Questo non è democratico, chiediamo che lo Stato di diritto sia rispettato e che i diritti umani siano rispettati»

  La repressione delle proteste contro la riforma delle pensioni di Macri è brutale. Il regime neoliberista...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa