/ Il braccialetto di Amazon simbolo di una società incatenata al pr...

Il braccialetto di Amazon simbolo di una società incatenata al profitto

Il braccialetto di Amazon simbolo di una società incatenata al profitto
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


di Giorgio Cremaschi


Nelle galee veneziane i rematori erano incatenati al posto di remata. Non tutti erano schiavi, alcuni erano firmatari di un contratto di durata di qualche anno. Lo firmavano perché erano disoccupati e non avevano altre alternative per vivere, ma difficilmente arrivavano alla fine del periodo di rema concordato. 


Oggi Amazon intende far indossare un braccialetto elettronico ai suoi dipendenti per incrementarne la produttività. Già essi subiscono condizioni di sfruttamento terribili. Sono i liberi contratti flessibili di oggi che permettono queste mostruosità, è la globalizzazione dei mercati che le estende, è la ricerca del massimo profitto che le richiede, sono leggi come il Jobsact-che ha cancellato i divieti dello Statuto dei Lavoratori-che le autorizzano. 



Gentiloni è ridicolo e ipocrita quando parla di lavoro di qualità, ma se tutte le nuove assunzioni di cui si vanta sono con contratti precari? Ma si vergogni e taccia, come tutti quelli che ora fanno finta di indignarsi e poi esaltano mercato, produttività, competitività. 


Jeff Bezos, il padrone di Amazon, è diventato l'uomo più ricco del mondo usando la ferocia più brutale verso i suoi dipendenti, con o senza braccialetto. Ma la sua foto sui giornali non compare come schiavista, ma come imprenditore modello. Chi non usa la parola schiavitù per questo lavoro o ci fa i soldi, o è solo un vile complice. 


Il braccialetto di Amazon è il simbolo dello schiavismo che dilaga in una società schifosa, incatenata al profitto e alla oppressione sociale.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Dalla parte del lavoro
Notizia del:

Embraco, non esiste una terza via: o nazionalizzazioni o massacro sociale

di Giorgio Cremaschi L'Embraco Whilpool  licenzia, butta in mezzo alla strada 500 operai e le loro famiglie, mandando a stendere il ministro Calenda e tutto il governo italiano. Hanno...
Notizia del:

La strage continua: altro operaio assassinato a Pisa. Non esprimete cordoglio voi ipocriti che parlate di produttività

di Giorgio Cremaschi  Mentre incontravamo gli operai della Piaggio abbiamo saputo che un altro operaio era stato assassinato ai cantieri navali di Pisa. Un operaio è stato assassinato...
Notizia del:

Militanti e candidati di Potere al Popolo fermano uno sfratto con tre bambini in provincia di Brescia

  A Ospitaletto in provincia di Brescia militanti e candidati di Potere al Popolo hanno fermato lo sfratto di una famiglia con tre bambini. La casa è pignorata perché il...
Notizia del:

Gli assassini sono tra noi

di Giorgio Cremaschi Come una bomba è esplosa una fabbrica chimica vicino a Como, diversi operai sono feriti gravi, ci auguriamo che ce la facciano, così come speriamo che la popolazione...
Notizia del:

Ecco perché la Borsa di New York è crollata

"E' la crisi della globalizzazione bellezza e le tue chiacchiere non possono farci niente."

di Giorgio Cremaschi La Borsa di New York è crollata sotto un peso pari a quello che dieci...
Notizia del:

Il ritorno del fascismo ha molti complici

Il killer nazifascista di Macerata ha ottenuto un successo travolgente. Il dibattito ufficiale   minimizza la  gravità del suo crimine, ignora le sue vittime e si concentra tutto...
Notizia del:

Macerata, la colpa non è solo dei fascisti. E' anche di chi li ha sdoganati

IL RAID RAZZISTA ASSASSINO DI MACERATA ERA NELL'ARIA DA TEMPO - Da tempo in Italia le forme più violente di razzismo e fascismo sono state legittimate dalle campagne contro i migranti e contro...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa