/ Il leader di una cellula jihadista arrestato a Melilla era iscrit...

Il leader di una cellula jihadista arrestato a Melilla era iscritto al partito di Rajoy (PP)

Il leader di una cellula jihadista arrestato a Melilla era iscritto al partito di Rajoy (PP)
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il presidente del PP di Melilla (Spagna) e il presidente della città autonoma hanno annunciato in una conferenza stampa convocata d'urgenza, di aver espulso dal partito il tesserato del PP di Melilla arrestato oggi come potenziale leader di una cellula jihadista che si preparava ad imminenti atti di terrorismo. Lo riporta El Diario.





I due hanno confermato che l'uomo è iscritto al PP, anche se, hanno sottolineato, non pagava la quota annule da circa tre anni. L'uomo di 39 anni, di origini marocchine, lavorava al Centro de Acogida de Menores del "Fuerte del Purísima" de Melilla, dove sono accolti 300 minori non accompagnati. 
 

Il presidente della città autonoma di Mellilla, Juan José Imbroda, ha riconoscuto che in questo centro c'era la percezione che la persona si "stesse radicalizzando" . Nell'ultimo anno "ha registrato diverse ore di lavoro di assenza", per questo la sua assistenza al centro era divenuta "irregolare".

Il presunto leader della cellula terrorista, residente a Melilla e detenuto dalle autorità marocchine, realizzava reclutamento e indottrinamento, sfruttando la sua posizione di assistente educativo con i giovani nel centro, secondo la strategia globale dell'Isis. Lo ha dichiarato il Ministero degli interni. 
 

La polizia spagnola, riporta l'agenzia ANSA, ha annunciato lo smantellamento in cooperazione con quella marocchina di una cellula jihadista con basi nell'enclave di Melilla e in Marocco. Secondo il ministero degli interni la cellula si trovava in una "pericoloso stadio di attivazione" e gli arrestati realizzavano addestramenti notturni e preparavano attentati. Uno dei sei fermati ha la nazionalità spagnola, gli altri sono cittadini marocchini.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

"L’Assemblea Nazionale Costituente ha portato la pace": Syriza sostiene il dialogo di pace in Venezuela

Il Partito di maggioranza del governo in Grecia, Syriza, sostiene l’iniziativa del dialogo politico tra il Governo del Venezuela e i settori dell’opposizione, ripreso il 13 settembre a  Santo...
Notizia del:

"Modello" Rajoy? In Spagna il divario sociale è fuori controllo: 58 mila ricchi vs 1,4 milioni di poveri

Aumenta il Pil, ma anche la crisi sociale e la diseguaglianza nel modello malato della Spagna di Rajoy. I dati sono drammatici: a fronte di 58 mila nuovi ricchi ci sono 1,4 milioni di poveri in più...
Notizia del:

Militari francesi contro la politica guerrafondaia di Macron: "Perché l’UE non è la pace e la NATO è la guerra!”

di Sinistra.ch Il mensile francese “Initiative Communiste”, edito dal Polo della Rinascita Comunista in Francia (PRCF), ospita nel suo ultimo numero una riflessione di Jean-Pierre Combe,...
Notizia del:

Dopo una seduta di 12 ore, il Parlamento catalano approva la legge per il referendum d’autodeterminazione dell’1 ottobre

di Andrea Quaranta* Dopo una seduta durata quasi 12 ore, il Parlamento catalano ha approvato ieri la legge che fornisce copertura giuridica al referendum d’autodeterminazione dell’1...
Notizia del:

"Modello" Rajoy: in Spagna 333.107 licenziamenti in un solo giorno

Lunedì 31 agosto è stato il “giorno nero” per l’impiego in Spagna.  Secondo i dati del Ministero del Lavoro spagnolo riportati dal quotidiano El Mundo, solo in questa...
Notizia del:     Fonte: The Guardian

Il Regno Unito approfittò della prima Guerra del Golfo per aumentare la vendita di armi

Documenti ufficiali declassificati rivelano che il governo di Margaret Thatcher approfittò della prima guerra del Golfo per aumentare l'esportazione di armi. Una pratica che con il tempo non è affatto cambiata.

Il Regno Unito ritenne che la prima guerra del Golfo (1990-1991) era "un'opportunità senza precedenti"...
Notizia del:

Jeremy Corbyn: "L'immigrazione di massa dall'UE ha distrutto le condizioni di vita della classe operaia inglese"

L'immigrazione di massa dall'Unione Europea è stata utilizzata per "distruggere" le condizioni di vita della classe operaia inglese. Lo ha dichiarato Jeremy Corbyn in un'intervista...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa