/ Jacques Sapir: "L'unico candidato che può tenere testa alla Le Pe...

Jacques Sapir: "L'unico candidato che può tenere testa alla Le Pen è Jean-Luc Mélenchon"

Jacques Sapir: L'unico candidato che può tenere testa alla Le Pen è Jean-Luc Mélenchon
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
A tre settimane del primo turno delle elezioni presidenziali francesi c'è stato un riequilibrio delle forze in una campagna in cui è sempre più difficile prevedere l'esito. L'economista Jacques Sapir cerca di decifrare l'evoluzione della corsa per l'Eliseo.

Stiamo assistendo a un punto di svolta nella campagna presidenziale. L'endorsement di Manuel Valls per Emmanuel Macron  ha, per l'economista Jacques Sapir, fornito un chiarimento: "E 'diventato assolutamente chiaro che Emmanuel Macron è l'erede di François Hollande". Questa mela avvelenata di Manuel Valls mostra non solo che il partito socialista "non esiste più", o che "è completamente in frantumi", ma apre anche uno spazio politico enorme per il leader di La France Insoumise, Jean-Luc Mélenchon. Ciò si riflette già nei sondaggi, non solo per il candidato di estrema sinistra, ma anche per il candidato sovranista Nicolas Dupont-Aignant. Il vincitore delle primarie socialiste Benoît Hamon ha in gran parte "perso terreno" .

"Vediamo avanzare candidati che assumono posizioni sovraniste, che è abbastanza inaspettato nelle elezioni," spiega l'economista che pensa che i sondaggi sono ancora piuttosto volatili e che "niente è deciso", perché che la maggior parte dei francesi non ha ancora fatto la propria scelta. Per Jacques Sapir, gli elettori "non sono a loro agio con i candidati." Evoca a sua volta la "grande ambiguità" di Emmanuel Macron il cui programma sarebbe "peggiore di quello di François Hollande, "l'imprevedibilità dello Tsipras francese" Jean-Luc Mélenchon, i casi giudiziari di Fillon che gli hanno assestato "un colpo gravissimo", il programma di Marina le Pen che non ottiene la piena adesione di un elettorato esitante .

"Gli elettori faranno la loro scelta nell'ultima settimana prima delle elezioni", dice Jacques Sapir, chiedendosi se i francesi avranno più paura del programma di François Fillon, di quello di Emmanuel Macron o dell' elezione di Marine Le Pen .

Per l'economista, l'unico candidato che potrebbe, attraverso il suo programma , fronteggiare Marine Le Pen, il suo "miglior nemico" sarebbe Mélenchon, anche se non è sicuro di arrivare al secondo turno. Costretto a scegliere tra "uomini del passato" - François Fillon, Emmanuel Macron - gli elettori potrebbero passare alle incarnazioni di "rinnovamento", vale a dire Marine Le Pen e Jean-Luc Mélenchon.


Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

Spagna. Mozione di censura di Podemos contro Mariano Rajoy

Podemos ha annunciato giovedi 27 aprile l'intenzione di presentare una mozione di sfiducia contro il primo ministro Mariano Rajoy, nel tentativo di esercitare pressione politica sulle rivelazioni di...
Notizia del:

27 Stati membri dell'UE hanno approvato all'unanimità le linee guida per i negoziati sulla Brexit

27 membri dell'Unione europea hanno approvato all'unanimita le linee guida per i negoziati sulla 'Brexit'. Gli orientamenti per i negoziati, presentati il 31 marzo, sono stati approvati...
Notizia del:     Fonte: The Guardian

Dopo l'incontro con Assad, il Consiglio d'Europa rimuove parlamentare spagnolo

L'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (PACE) ha ritirato la fiducia al senatore spagnolo Pedro Agramunt come presidente dell'organismo dopo il suo incontro con il presidente siriano.

Come ha riferito ieri il Consiglio d'Europa, Il PACE, (Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa) ha...
Notizia del:

VIDEO. La prova del legame tra Macron e i media francesi in questi 14 secondi?

La prova della collusione tra Macron e parte della stampa francese? Afferma questo utente di Twitter che posta questo video.   La preuve de la collusion entre Macron et les médias en 14...
Notizia del:

"Macron non è né un outsider né uno sfidante dello staus quo: è solo una pedina dell'establishment per bloccare la Le Pen"

    Il candidato «centrista» Emmanuel Macron non non era neanche stato proclamato vincitore del primo turno delle elezioni presidenziali francesi che l'establishment politico...
Notizia del:

Il “meno peggio” è la causa del “peggio”: è Macron la malattia politica dell’Europa. Emiliano Brancaccio

"Chi a sinistra invita a votare il “meno peggio” non sembra comprendere che nelle condizioni in cui siamo il “meno peggio” è la causa del “peggio”. Le Pen...
Notizia del:

Per l'Ue è già Brexit, almeno sulle mappe

 "In qualità di Presidente della Commissione ho cercato di conferire alle priorità sociali l'importanza che meritano in Europa. Con il pilastro europeo dei diritti sociali e...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa