/ Juncker. Il Regno Unito sarà l'unico paese a lasciare l'UE

Juncker. Il Regno Unito sarà l'unico paese a lasciare l'UE

Juncker. Il Regno Unito sarà l'unico paese a lasciare l'UE
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha detto al giornale tedesco, Bild am Sonntag,  che nessun altro paese lascerà l'Unione europea dopo l'uscita del Regno Unito. "L'esempio della Gran Bretagna farà capire a tutti che non vale la pena lasciare l'Ue". Ha aggiunto che i restanti Stati membri dell'UE invece "si innamoreranno l'un l'altro di nuovo e rinnoveranno i loro voti con l'Unione Europea."

Sulle prossime elezioni francesi,  Juncker ha detto: "L'Unione europea sopravviverà a Marine Le Pen, perché lei non diventerà presidente."

"E anche se vincesse, non sarebbe la fine del progetto europeo. Ma sarebbe certamente un colpo alla barca. Quindi spero che le forze pro-europee vinceranno in Francia ", ha detto il capo della Commissione.

Nella stessa intervista, Juncker ha messi in guardia dal possibile inizio di una guerra commerciale tra gli Stati Uniti e l'Unione Europea (UE), che non sarebbe vantaggiosa per nessuna delle parti. Il presidente della Commissione ha detto che un cambiamento nella politica commerciale statunitense potrebbe danneggiare i rapporti con Bruxelles.

Juncker ha anche espresso la necessità per l&# 39;Europa di prepararsi al'eventuale transizione di Washington verso una politica economica a favore dei propri interessi commerciali. "Dobbiamo prendere sul serio il tono protezionistico dell'amministrazione del presidente Trump ed essere pronti".

Sullo scontro in corso con la Turchia, con Erdogan che è tornato ad accusare la Merkel di usare "metodi nazisti contro i cittadini turchi in Germania e i ministri turchi", Juncker si è detto contrario a bloccare formalmente i negoziati di adesione di Ankara all'Ue perché questi, di fatto, sono in una fase di stallo. La pena di morte è  una "linea rossa. Se la pena di morte viene reintrodotta in Turchia, ciò porterebbe alla fine dei negoziati."

Juncker ha detto che non credeva nelle minacce della Turchia di abbandonare l'accordo dello scorso anno con l'Ue volto a fermare i migranti, perché "non è nell'interesse della Turchia di avere  contrabbandieri e banditi  lungo la costa".

Ha anche detto che la maggior parte turchi che vivono in Europa condividono i valori dell'UE e hanno dato un contributo positivo per l'economia europea.

"Non tutti i turchi sono piccoli Erdogan", ha detto Juncker.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

Vladimir Putin riceve Marine Le Pen al Cremlino

Nella visita di Marine Le Pen al Cremlino, Vladimir Putin ha dichiarato che la Russia non rinuncerà ad incontrare tutti i candidati presidenziali che riterrà opportuno . "Cara Madame...
Notizia del:

Attacco a Londra. Per Scotland Yard si tratta di un atto di terrorismo

 Oggi pomeriggio c’è stato un attacco vicino al Palazzo di Westminster, sede del Parlamento di Londra. I testimoni hanno riferito di un'auto che ha investito alcune persone su Westminster...
Notizia del:

"Un'Europa ridotta in macerie dai burocrati come Dijsselbloem"

Jeroen Dijsselbloem, ministro delle Finanze dei Paesi Bassi e presidente dell’Eurogruppo, ha detto alla Frankfurter Allgemeine Zeitung che "i paesi in crisi" dovrebbero attenersi...
Notizia del:

L'insoddisfazione economica dei giovani francesi spinge il Fronte Nazionale verso il suo miglior risultato di sempre

dal Financial Times*  In queste elezioni francesi piuttosto sorprendenti, con i candidati favoriti che crollano durante il percorso e quelli ribelli, tra cui Marine Le Pen, in testa ai sondaggi,...
Notizia del:

La minaccia di Erdogan: "nessun europeo in qualsiasi parte del mondo potrà camminare tranquillamente per le strade"

 Il Presidente turco Tayyip Erdogan ha dichiarato oggi che gli europei in tutto il mondo non saranno in grado di camminare in sicurezza per le strade, se manterranno l'atteggiamento attuale. La...
Notizia del:

Il confronto tv in Francia tra i cinque principali candidati alle presidenziali

I cinque principali candidati alle elezioni presidenziali francesi del prossimo 23 aprile, François Fillon, Benoît Hamon, Marine Le Pen, Emmanuel Macron e Jean-Luc Mélenchon, si sono...
Notizia del:

La Polonia promette di combattere l'idea di un'Europa a più velocità al vertice UE

Il presidente del partito polacco, Diritto e Giustizia, Jaroslaw Kaczynski, ha avvertito che: "Non possiamo accettare annunci su un'Europa a due velocità". Ha aggiunto: "Ciò...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa