/ L'incontro Trump-Xi e il soft power cinese

L'incontro Trump-Xi e il soft power cinese

L'incontro Trump-Xi e il soft power cinese
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Il "soft power" secondo molti rappresenterebbe il tallone d'Achille della Cina popolare. Una mancanza che le impedirebbe di essere da ogni punto di vista una potenza globale.

Vero o meno, resta il fatto che a questo deficit di immagine si sopperisce con un certo successo ricorrendo all'arma economica, alla forte attrattività del proprio mercato interno: l'apertura alla partecipazione straniera dei servizi finanziari (sarà eliminato anche il limite del
20% della proprietà di una banca commerciale cinese o di una società di gestione del risparmio), insieme ad altri affari per circa 250 miliardi di dollari, placa la retorica anti-cinese della presidenza Trump, tanto che dall'incontro di Pechino non sono usciti i consueti peana su diritti umani e le solite accuse alla politica commerciale di Pechino.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Tianxia
Notizia del:

Perché la Nuova via della Seta cinese non è il Piano Marshall 2.0

di Diego Angelo Bertozzi* per Marx21.it Diventa ormai sempre più difficile sostenere una tesi molto diffusa, soprattutto in Occidente, secondo la quale con la Belt and Road...
Notizia del:

Aziende statali cinesi: la "cura" pare funzionare

Nel 2017 i profitti totale delle imprese di proprietà dal governo centrale della Cina sono aumentati del 15,2% per una cifra pari a 1,4 trilioni di yuan (217,5 miliardi di dollari). Si tratta...
Notizia del:

Obiettivi nucleari e negoziati: Kim, altro che pazzia!

di Diego Angelo Bertozzi Lo si sosteneva da tempo ed era pure "razionalmente" intuibile: una volta raggiunti (anche se in parte) i propri obiettivi nucleari per garantire la messa in sicurezza...
Notizia del:

La posizione della Cina sulle manifestazioni in Iran

Mentre Trump spinge per il cambiamento di regime in Iran ("Il grande popolo iraniano è stato represso per molti anni. Sono affamati di cibo di libertà. Insieme ai diritti umani, anche...
Notizia del:

La Nuova Via della Seta cinese "laboratorio" per il futuro del trasporto

di Diego Angelo Bertozzi Jonathan Hillman (Center for Strategic International Studies di Washington) evidenzia come tutta l’iniziativa cinese, possa configurarsi come un “laboratorio...
Notizia del:

Pechino verso un nuovo 'soft power'?

  di Diego Angelo Bertozzi per Marx21.it La Cina “globale” ha prestato sempre più attenzione alla sua immagine, alla diffusione e alla promozione della propria cultura,...
Notizia del:

CINA E QUESTIONE PALESTINESE

di Diego Angelo Bertozzi  La decisione di Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele, oltre ad affossare le speranze di vedere riconosciuta la Palestina (o meglio: l'insieme...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa