/ Merkel da Trump: Ma cos'è la destra cos'è la sinistra.

Merkel da Trump: Ma cos'è la destra cos'è la sinistra.

Merkel da Trump: Ma cos'è la destra cos'è la sinistra.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
di Fulvio Scaglione

Io non m'intendo di politica. Ma sono curioso e mi chiedo:

se i nuovi miti della sinistra perbene sono i servizi di spionaggio degli Usa, Soros, la Clinton e le multinazionali della globalizzazione;

se la Merkel fa la predica a Trump e siede nella Ue, senza aprir bocca, accanto all'Ungheria che i richiedenti asilo li mette in galera;

se la Corte di Giustizia Ue sentenzia che i rifugiati possono tranquillamente essere ricacciati dagli Stati;

se i Governi di Germania e Olanda respingono i ministri della Turchia (che prende miliardi dalla Ue perché i rifugiati siriani non arrivino in Olanda e Germania) per non farsi "sorpassare a destra" sul tema islam;

se il Governo di centrosinistra italiano fa un accordo con lo pseudo-Governo libico perchè questi blocchi i migranti, sei anni dopo che il socialista Hollande e il democratico Obama hanno demolito, insieme con l&# 39;imbecille Sarkozy, la Libia di Gheddafi che un simile accordo aveva già sottoscritto con il governo Berlusconi.

Insomma: se l'agenda reale della politica reale condotta dai Governi di centro, centrosinistra o moderati che dir si voglia è oggettivamente un'agenda di destra, perché la destra non dovrebbe vincere, prima o poi?

Perché l'elettore medio dovrebbe preferire l'imitazione all'originale? Insomma: perché la sinistra non è più capace di fare la sinistra, cioè di offrire almeno un'alternativa? I mugugni non sostituiscono la risposta mancante.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia

Il Venezuela respinge categoricamente i tentativi del Governo degli USA di non riconoscere la volontà del popolo venezuelano

La Repubblica Bolivariana del Venezuela, riaffermando il suo stato indipendente e sovrano, condanna con forza le minacce del Governo del Presidente Donald Trump

La Repubblica Bolivariana del Venezuela respinge categoricamente i tentativi del Governo degli Stati Uniti...
Notizia del:     Fonte: The Washington Post

Trump ribadisce: Abbandonare l'accordo sul nucleare iraniano è "una possibilità reale"

Il presidente degli USA Donald Trump continua a considerare l'abbandono dell'accordo nucleare iraniano come una "possibilità reale".

"Può esserci una cessazione completa, che è una possibilità reale, qualcuno potrebbe...
Notizia del:     Fonte: TASS - Ria Novosti

"Fratelli in armi": La Corea del Nord propone all'Iran di unire forze contro "l'ingiustizia" statunitense

L'Iran ha condannato la "mancanza di rispetto" alla comunità internazionale mostrata dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la Corea del Nord a tal proposito invita Teheran ad unire le forze contro il comune nemico

La Corea del Nord ha proposto, oggi, che la Repubblica islamica dell'Iran unisca le forze per "combattere...
Notizia del:     Fonte: Al Mayadeen

L'Iran avverte Trump: "In 4 giorni possiamo portare l'arricchimento dell'uranio al 20%"

L'Iran avverte Trump ma insiste sul fatto che la sua volontà è quella di mantenere il patto siglato nel 2015 con il gruppo 5 + 1 (Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Russia e Cina, più Germania) senza modifiche.

Il capo dell'Organizzazione dell'energia atomica dell'Iran (OEAI), Ali Akbar Salehi ha assicurato...
Notizia del:

Immanuel Wallerstein - Il mito della sovranità ai tempi di Donald Trump

«Quando Trump usa il termine, ha implicazioni reazionarie. Quando altri lo utilizzano, possono esserci implicazioni progressiste. Il termine stesso non ci dice niente»

di Immanuel Wallerstein - La Jornada   Donald Trump ha impiegato gran parte del suo discorso alle...
Notizia del:     Fonte: The Hill

Premio Nobel Richter: 'Gli accordi sul nucleare iraniano non sono una vergogna per gli USA. La vergogna è non rispettarli'

Due importanti fisici nordamericani avvertono che se gli Stati Uniti abbandonano l'accordo nucleare con l'Iran, "spingeranno il paese in una direzione pericolosa".

Burton Richter, vincitore del Premio Nobel per la Fisica nel 1976, e Michael S. Lubell, ex direttore degli affari...
Notizia del:     Fonte: AVN

Sanzioni USA bloccano l'arrivo di medicinali in Venezuela

«Le sanzioni di Trump non ci permettono di importare le medicine che acquistiamo in dollari statunitensi», ha denunciato Nicolas Maduro

  di Fabrizio Verde Le sanzioni economiche imposte dal governo degli Stati Uniti contro il Venezuela...
Notizia del:     Fonte: https://www.juancole.com

Storico statunitense: Aveva ragione Khamenei quando definiva gli USA 'poco affidabili'

Juan Cole, accademico statunitense, storico del Medio Oriente e commentatore politico, ha sottolineato la mancanza di affidabilità degli USA quando sottoscrivono accordi internazionali, come quello con l'Iran che il presidente Donald Trump sta cercando di annullare.

Il professore universitario statunitense e storico del Medio Oriente, Juan Cole, in un articolo, ha scritto che...
Notizia del:     Fonte: http://www.sepahnews.com

Iran: Se Gli USA approvano nuove sanzioni dovranno spostare di 2000 km le loro basi dalla portata dei missili iraniani

Un alto comandante iraniano avverte gli Stati Uniti che, nel caso vogliano applicare altre sanzioni all'Iran, dovranno spostare le loro basi militari a 2000 km dalla portata dei missili iraniani.

"Nel caso in cui gli Stati Uniti approvassero una legge che impone nuove sanzioni, dovranno spostare le...
Notizia del:

Al centro della scena geopolitica e geoeconomica, il Venezuela non è solo

Se l'ordine esecutivo di Trump fosse stato attuato due decenni fa, la situazione sarebbe adesso insormontabile

di Alfredo Serrano Mancilla - Celag   Russia, 145 milioni di abitanti; Cina, 1,38 miliardi; Turchia,...
Le più recenti da IpocrISIS
Notizia del:

Fulvio Scaglione - Yemen, ecco come i sauditi si comprano l'ingiustizia

di Fulvio Scaglione*  Se uno vuole capire i meccanismi che nell’ultimo secolo hanno prodotto tante tragedie in Medio Oriente, non deve far altro che seguire le attuali vicende dello...
Notizia del:

Catalogna, l’incredibile sprovvedutezza politica del Governo di Rajoy

Quel che non doveva succedere è puntualmente successo e non occorre avere virtù profetiche per pensare che gli eventi di ieri in Catalogna lasceranno una profonda cicatrice nella vita di tutta la Spagna. Un referendum consultivo di nessun valore concreto, deciso dalle autorità catalane per forzare la mano a Madrid e tenere insieme maggioranze politiche locali a dir poco eterogenee e di dubbia efficienza, è stato annullato non dalla politica e nemmeno dalla legge ma dall’intervento della polizia.

  di Fulvio Scaglione* - Eco di Bergamo Centinaia i feriti per le azioni della Guardia Civil,...
Notizia del:

Fulvio Scaglione - "Destre e populismi, il grande alibi dell’Europa che non funziona"

"destre e populismi vari sono figli nostri, della nostra pigrizia, delle nostre divisioni, delle nostre indecisioni."

di Fulvio Scaglione* - Linkiesta Rieccolo. Puntuale è partito il tormentone: la destra spaventa...
Notizia del:

Fulvio Scaglione - Catalexit, i benefici non sono scontati

  di Fulvio Scaglione* - Ipocrisis È difficile capire, in queste ore, se la svolta drammatica impressa dal Governo centrale di Madrid alla lunghissima polemica con la Catalogna,...
Notizia del:

Fulvio Scaglione - Il referendum curdo (che nessuno vuole) potrebbe produrre un altro disastro in Medio Oriente

di Fulvio Scaglione* - Eastwest Barzani ha indetto il 25 settembre un referendum per l'indipendenza del Kurdistan ma la Corte suprema federale irachena ne ha ordinato la sospensione. Molte...
Notizia del:

Cade l'ennesima bufala anti Putin: assolti gli atleti russi accusati di doping sistematico

di Fulvio Scaglione* - occhidellaguerra Altro giro, altro regalo. Con la notizia, anticipata dal New York Times (e poi vedremo perché vale la pena di notare la fonte), che...
Notizia del:

Caso Regeni e Ong, la resa senza condizioni della sinistra “senza se e senza ma”

Salda sulle questioni di principio, in fuga dalla politica e dalla realtà dei fatti: ecco perché la sinistra sta perdendo sia la partita libica, sia quella egiziana. Perché conosce la realtà, ma la nega, rifugiandosi nei principi e nei preconcetti

di Fulvio Scaglione - Linkiesta   È un copione già molto visto ma le ultime settimane...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa