/ Ministero delle Difesa russo denuncia che gli USA «non hanno mai ...

Ministero delle Difesa russo denuncia che gli USA «non hanno mai colpito gli impianti petroliferi dell'ISIS in Siria»

Ministero delle Difesa russo denuncia che gli USA «non hanno mai colpito gli impianti petroliferi dell'ISIS in Siria»
 

Il generale Igor Konashenkov ha dichiarato che prima o poi il governo di Washington dovrà rendere conto delle sue azioni

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 

«Incredibilmente i bombardieri dell’aviazione statunitense e della coalizione internazionale non hanno colpito le installazioni petrolifere dello Stato Islamico, permettendo ai terroristi di ottenere profitti per milioni ogni mese dalla vendita illegale del petrolio e così poter reclutare mercenari in tutto il mondo», questa è la forte accusa lanciata agli Stati Uniti dal generale Igor Konashenkov, portavoce del Ministero della Difesa della Russia. 

 

«Prima o poi» aggiunge il portavoce, Washington dovrà spiegare le sue azioni, evidenziando che a differenza degli Stati Uniti, la Russia, ha ottenuto «risultati concreti» nella lotta contro la piaga terrorista in Siria. 

 

Ma il «risultato più importante» - aggiunge Konashekov - è rappresentato dal fatto che senza l’attuale governo degli Stati Uniti, in concerto con Iran e Turchia, si è giunti a diversi accordi tra Governo siriano e opposizione che hanno permesso do stabilire un cessate il fuoco nel paese, e poter dare inizio a negoziazioni per la pace. 

 

Da Washington, intanto, il direttore della CIA, John Brennan, accusa la Russia di applicare in Siria la tattica della terra bruciata. Pronta è arrivata la replica di Konashekov, il quale si è detto sicuro che il direttore della CIA ricordi bene la storia della tattica della cosiddetta terra bruciata, che consiste nel distruggere tutto quello che può essere di una qualche utilità al nemico.  

 

«Dovremmo cominciare dal lancio delle bombe atomiche nel 1945 sulle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki - spiega il generale russo - poi ricordare le operazioni condotte dagli Stati Uniti in Laos e Vietnam per ben 9 anni, dove l’aviazione nordamericana scaricò oltre cento tonnellate di sostanze chimiche come l’agente arancio, e nessuno negli Stati Uniti è stato punito per crimini di guerra». 

 

Senza dimenticare le guerre scatenate da Washington in giro per il mondo col supporto di «informazioni false costruite dalla CIA». Guerre che distrussero la vecchia Jugoslavia, Iraq, Afghanistan e Libia. «Ma stranamente - denuncia Igor Konashenkov - le compagnie mese sotto contratto per la ricostruzione delle infrastrutture di questi paesi, sono quelle legate a Pentagono e CIA». 

 

Infine, tornando sulla situazione in Siria, il generale russo ha dichiarato che Brennan «sa molto bene» che dal 2012, prima che la Russia iniziasse le operazioni antiterrorismo, la coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti ha distrutto «sistematicamente tutta l’infrastruttura economica della Siria al fine di debilitare il legittimo governo del paese, senza tener conto delle conseguenze per la popolazione civile». 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: AP

"L'opposizione siriana" invita Trump a deporre Assad

L'"opposizione siriana" ha invitato, ieri, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a correggere gli errori di Barack Obama in Siria, appoggiato i sedicenti "ribelli" per deporre Assad.

L'Alto Comitato di negoziazione, HNC, guidato da Nasr al-Hariri, ha riferito che spera di convincere l'Amministrazione...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

ISIS in difficoltà, l'Esercito siriano si avvicina sempre di più a Palmira

Come riporta Al Masdar-News, dopo aver raggiunto le pendici, venerdì scorso, l'Esercito siriano è riuscito a conquistare il punto più alto della strategica Collina Hayyal, ieri...
Notizia del:     Fonte: http://mppre.gob.ve/

Venezuela, Tareck El Aissami afferma che l'attacco imperialista sara' fermato dalla verita' dei fatti

da mppre.gob.ve   «Il presidente Nicolás Maduro ha dato la definizione perfetta, come analisi politica di questo attacco. Si tratta di un’inerzia imperiale di due amministrazioni...
Notizia del:     Fonte: AP

Lettera di Ahmadinejad a Trump: "L'ingerenza continua degli USA ha portato, guerra, divisione e morte"

Nella sua lettera, l'ex presidente iraniano si è riferito alle guerre degli Stati Uniti in Medio Oriente ed ha criticato il veto di Trump sull'immigrazione, che interessa sette paesi a maggioranza musulmana, compreso l'Iran.

I media iraniani, oggi, hanno pubblicato una lettera dell'ex presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad, all'attuale...
Notizia del:     Fonte: http://italia.embajada.gob.ve/

Venezuela, lettera del vicepresidente Tareck El Aissami al Dipartimento del Tesoro degli USA

da italia.embajada.gob.ve   LETTERA PUBBLICA AL DIPARTIMENTO DEL TESORO DEGLI STATI UNITI D'AMERICA   Sig. Steven T. Mnuchin Washington, D.C.   Come cittadino venezuelano,...
Notizia del:

I cortei dei “parassiti” in Bielorussia annunciano la prossima “rivoluzione colorata”?

di Fabrizio Poggi   Sembra che stia facendo discreti passi in avanti – dipende ovviamente dal punto di osservazione – l'attesa “rivoluzione colorata” in Bielorussia....
Notizia del:     Fonte: CNN

McCain si reca in Siria in segreto e incontra le forze USA

Secondo la CNN, il senatore statunitense John McCain è stato in Siria la scorsa settimana, dove ha visitato le truppe degli Stati Uniti e ha sostenuto la necessita di un'azione militare più aggressiva nel paese arabo.

Questo viaggio segreto è stato confermato, ieri, da Julie Tarallo, portavoce del senatore repubblicano,...
Notizia del:     Fonte: http://www.mpprijp.gob.ve/

La mole di accordi antidroga firmati dal Venezuela smentisce le fake news statunitensi

Il paese sudamericano è attivo e impegnato nella lotta globale per fermare questo flagello e anche se dal 2006 il governo degli Stati Uniti ha accusato il Venezuela di non cooperare nella guerra contro la droga nei suoi rapporti unilaterali, l’evidenza dimostra il contrario

da Ministerio del Poder Popular para Relaciones Interiores, Justicia y Paz    Il Governo del Venezuela...
Notizia del:     Fonte: Al MAsdar- Walla

I Jet da combattimento israeliani hanno attaccato le postazioni dell'esercito siriano e di Hezbollah in Siria

L'aviazione israeliana ha bombardato, ieri notte, le posizioni dell'esercito siriano e di Hezbollah vicino al confine con il Libano.

Un aereo da guerra israeliano ha lanciato missili contro obiettivi dell'esercito siriano e combattenti del...
Notizia del:     Fonte: sueddeutsche.de

L'Arabia Saudita intende inviare forze di terra e speciali in Siria

Il ministro degli esteri saudita, Adel al-Jubeir, ha dichiarato che Riyadh potrebbe inviare truppe di terra in Siria per combattere il gruppo terroristico ISIS (Daesh, in arabo).

In un'intervista esclusiva con il quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung, pubblicata ieri, Al-Jubeir ha...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

La retorica americana contro la Russia ha seguito negli anni la stessa strategia

Agli aspiranti giornalisti, agli storici, o ai cittadini politicamente impegnati, Gleen Greenwald di The Intercept suggerisce la lettura delle newsletter di IF Stone, un intrepido e indipendente giornalista...
Notizia del:

La tradizione nazista dell'Ucraina golpista

di Fabrizio Poggi Corsa ai fasti del Terzo Reich nel paese più europeista, più democratico, più liberale del vecchio continente, nella terra chiamata a costituire il “vallo...
Notizia del:

Il Nafta ha danneggiato il Messico molto più di quello che potrebbe fare qualsiasi muro

di Mark Weisbrot* Il Presidente Trump difficilmente realizzerà il suo sogno di obbligare il Messico a pagare il muro da lui proposto lungo il confine sud degli Stati Uniti. Se fosse costruito,...
Notizia del:

ROMA: DALL'ASSEDIO DI GAZA ALL'ASSEDIO MEDIATICO

"L'assedio israeliano è anche questo. Forse iniziare a parlarne è il modo per cominciare a romperlo."

Inizia oggi l'Israeli Apartheid Week, una serie di eventi che, ogni anno, si svolgono in oltre 200 città...
Notizia del:     Fonte: AP

"L'opposizione siriana" invita Trump a deporre Assad

L'"opposizione siriana" ha invitato, ieri, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a correggere gli errori di Barack Obama in Siria, appoggiato i sedicenti "ribelli" per deporre Assad.

L'Alto Comitato di negoziazione, HNC, guidato da Nasr al-Hariri, ha riferito che spera di convincere l'Amministrazione...
Notizia del:     Fonte: AP

Lettera di Ahmadinejad a Trump: "L'ingerenza continua degli USA ha portato, guerra, divisione e morte"

Nella sua lettera, l'ex presidente iraniano si è riferito alle guerre degli Stati Uniti in Medio Oriente ed ha criticato il veto di Trump sull'immigrazione, che interessa sette paesi a maggioranza musulmana, compreso l'Iran.

I media iraniani, oggi, hanno pubblicato una lettera dell'ex presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad, all'attuale...
Notizia del:

Studentessa a Romano Prodi: "Lei ha svenduto il nostro futuro e in cambio di cosa?"

Pubblichiamo il video e l'intervento della studentessa di Rethinking economics Bologna indirizzato a Romano Prodi.  di Cristina Re "Salve professore, Sono Cristina di...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa