/ Nuova Delhi: vertice a tre Russia, Cina e India per la "sicurezza...

Nuova Delhi: vertice a tre Russia, Cina e India per la "sicurezza regionale"

Nuova Delhi: vertice a tre Russia, Cina e India per la sicurezza regionale
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Mentre l’attenzione internazionale è concentrata sul Medio oriente in fiamme, in Asia, a Nuova Delhi per l’esattezza, è avvenuto un incontro più che importante. Si è svolto infatti un trilaterale di Russia, Cina e India, rappresentati dai rispettivi ministri degli Esteri.
 

I tre hanno concordato linee comuni per «mantenere la sicurezza regionale e una architettura economica “aperta, inclusiva e basata sul multilateralismo, principi universalmente riconosciuti del diritto internazionale”», come recita il comunicato congiunto.


E insieme hanno affrontato «una vasta gamma di questioni globali e regionali di interesse comune», come sintetizza l’agenzia di stampa cinese Xinua l’11 dicembre.


Comunicato generico, ovviamente, come d’uso per tali vertici. Ma che fa intravedere come tali Paesi siano concordi nell’idea di risolvere attraverso le vie diplomatiche la crisi coreana e prevenire eventuali conflitti prossimi venturi in Asia.


 

Conservare la stabilità dell’area vuol dire anche circoscrivere la minaccia del Terrore che sta consolidandosi in Bangladesh, come si è visto dall’attentatocompiuto ieri a New York da un cittadino di tale Paese e dal pregresso attentato a Dacca, dove sono morti diversi italiani.


Ma soprattutto in Afghanistan, che del Terrore asiatico è primo motore immobile, conseguenza l’intervento americano contro i Talebani (da questo punto di vista, e da altri, del tutto controproducente).


Ma il fatto che i tre ministri degli Esteri abbiano approcciato anche problematiche globali indica che la prossimità dei tre Paesi non si limita all’ambito regionale, ma ha una proiezione geopolitica mondiale.


Tale assise è la quindicesima, il che vuol dire anche che il filo del dialogo sta producendo frutti duraturi.


A questo vertice era rappresentata metà della popolazione del nostro pianeta. Da qui anche la sua importanza. Il mondo sta cambiando e tale vertice ne è dimostrazione icastica.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Piccole Note
Notizia del:

Nord Stream, la Guerra Fredda passa anche attraverso l’energia

PICCOLE NOTE La Guerra Fredda passa anche attraverso l’energia. In Europa si traduce nella guerra per impedire il raddoppio del gasdotto Nord Stream (che passa sotto il Baltico),...
Notizia del:

Rex Tillerson dichiara guerra all'Iran

"Prima dell’Impero americano un altro impero, nel passato, ebbe la Persia (attuale Iran) come nemico irriducibile e anche quello cercò più volte di conquistarla. Era l’impero romano. Non riuscì mai nell’intento, nonostante gli sforzi profusi."

PICCOLE NOTE Rex Tillerson «ha denunciato l’obiettivo di Teheran di “creare un arco...
Notizia del:

Siria, la battaglia per la liberazione di Idlib e gli ascari degli Usa

PICCOLE NOTE Mentre infuria il conflitto per la sorte di Idlib, che vede opposti l’esercito siriano e i suoi alleati alle milizie di al Qaeda che la controllano e ai turchi che li sostengono,...
Notizia del:

Di Siria e censura: ancora sull'articolo di Repubblica prima pubblicato e poi eliminato

PICCOLE NOTE  Il 5 gennaio scorso avevamo ripreso un articolo pubblicato sulla Repubblica in relazione alla guerra siriana. Uno scritto che finalmente usciva dai binari usuali sui quali è...
Notizia del:

Nuove incredibili rivelazioni sul terrorista Isis che uccise Padre Hamel a Rouen. L'intelligence francese ignorò l'allerta di un agente

Stefano Montefiori, sul Corriere della Sera del 5 gennaio, rivela nei dettagli quel che l’agente aveva trovato sul conto dell’assassino: «118 fotografie, 3 video, 29 documenti, 89 messaggi vocali e 89 link postati da @Jayyed, che racconta dei suoi tentativi di andare a fare la jihad in Siria, invita gli amici della zona di Rouen ad assistere ai corsi che tiene “in una moschea di Saint-Etienne-du-Rouvray” e esorta a usare il coltello per decapitare: “Si va in una chiesa dove si pratica il politeismo e si ammazzano tutti”».

PICCOLE NOTE Un agente della DRPP (Direzione dell’intelligence della prefettura di Parigi) aveva intercettato...
Notizia del:

Kim Jong-un ordina di normalizzare le relazioni con la Corea del Sud

PICCOLE NOTE Fiorisce la Pax Olimpica: dopo le aperture del presidente nordcoreano Kim jong-un nel discorso di fine anno e la pronta risposta della Corea del Sud, che ha subito accolto la mano...
Notizia del:

Rapimento di Hariri da parte di Riad. Il NYT svela il retroscena

Anche questa volta i media mainstream per settimane vi avevano raccontato "fake news"

PICCOLE NOTE Il rapimento del primo ministro Saad Hariri da parte dell’Arabia Saudita, uno dei capitoli...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa