/ Nuovi attacchi dell'Arabia Saudita contro lo Yemen con missili e ...

Nuovi attacchi dell'Arabia Saudita contro lo Yemen con missili e bombe a grappolo

Nuovi attacchi dell'Arabia Saudita contro lo Yemen con missili e bombe a grappolo
 

I Jet sauditi hanno bombardato diverse parti della provincia yemenita di Saada causando gravi danni alle infrastrutture e alle case dei civili.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Una fonte locale ha dichiarato,oggi, all'agenzia di stampa yemenita 'Saba News', che Arabia Saudita ed i suoi alleati hanno lanciato una raffica di missili contro le aziende agricole, su strade e le varie parti dei distretti di Razah e Monabah.
 
Inoltre, i Jet sauditi hanno anche lanciato bombe a grappolo contro il quartiere Khalaqah nel distretto di Kutaf e Al-Sabah, nel quartiere di Dhaher, come dichiarato dalla fonte.
 
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Saba News
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: http://secure.unwatch.org - https://www.un.org/

Un piromane scelto come capo dei pompieri. Ovvero, l'ONU elegge l'Arabia Saudita come membro della Commissione per i diritti della donna

Critiche all'ONU per la nomina dell'Arabia Saudita come membro di una commissione per la parità di genere, nonostante Riad discrimini sistematicamente le donne.

"Perché l'ONU ha eletto il leader mondiale della disuguaglianza di genere per sedersi  nelal...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News - Hispantv

Aleppo. I terroristi di Tahrir al-Sham usano missili anticarro TOW di fabbricazione USA, forniti da Turchia e Arabia Saudita

I terroristi di Tahrir al-Sham Hayat sono dotati di 'grandi' arsenali di missili anti-carro di fabbricazione USA nella parte occidentale di Aleppo, molto probabilmente forniti dai loro sponsor Arabia Saudita e Turchia

Il portale di informazione 'Al-Masdar News', in un articolo sullo stato di avanzamento dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: Euronews

Ahmadineyad: "La guerra contro la Siria provocherà il collasso dell'egemonia mondiale degli USA"

Donald Trump "ha scelto la via della guerra", nonostante "le promesse fatte al suo popolo", ha lamentato l'ex presidente iraniano.

La crisi in Siria causerà il crollo dell'egemonia mondiale degli Stati Uniti, ha dichiarato l'ex...
Notizia del:     Fonte: AFP-Hispantv

FOTO. Yemen, la "protesta del pane" contro l'aggressione dell'Arabia Saudita

Oggi, gli yemeniti hanno partecipato ad una marcia da Sana'a alla città di Al-Hodeida per chiedere la fine della guerra imposta dall'Arabia Saudita,.

I partecipanti nella mobilitazione chiamata "protesta per il pane" ha condannato l'appoggio dell'Occidente...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Iran: Gli USA ripensino ai loro disastrosi interventi e ai vergognosi crimini commessi in Vietnam, Iraq, Somalia, Siria e Yemen

Il Ministro della Difesa iraniano, Hussein Dehqan ha invitato l'amministrazione Trump a ricordasi delle precedenti avventure militari e dei conseguenti crimini vergognosi commessi dalle precedenti amministrazioni USA in Vietnam Iraq, Somalia, Siria e Yemen.

Il Ministro della Difesa iraniano, generale di brigata, Hussein Dehqan ha risposto ai recenti commenti del segretario...
Notizia del:     Fonte: Reuters

Congressisti USA preoccupati per la vendita di armi all'Arabia Saudita decisa da Trump

Un gruppo di membri del Congresso USA ha espresso preoccupazione per le conseguenze che si potrebbero avere nello Yemen dopo la vendita di nuove armi all'Arabia Saudita.

Trenta legislatori, per lo più i democratici, hanno inviato una lettera ai segretari del Dipartimento di...
Notizia del:     Fonte: RT

Il business dell'Occidente, Italia compresa, nella guerra silenziata nello Yemen

La responsabile della ONG spagnola 'Solidarios Sin Fronteras': "Le armi che stanno uccidendo la popolazione yemenita sono spagnole, francesi, italiane, tedesche, australiane, statunitensi, britanniche, brasiliane...Tutti fanno affari con la guerra in Yemen".

"La guerra allo Yemen è per il mondo una guerra silenziata che l'Occidente cerca di nascondere...
Notizia del:     Fonte: Al Mayadeen

Fayssal Mekdad,vice-ministro degli Esteri siriano: "Nelle scorse settimane abbiamo informato l'OPAC che al Nosra aveva introdotto in Siria armi chimiche per preparare attacchi"

Il vice ministro degli Esteri siriano Fayssal Mekdad, ha dichiarato ad Al Mayadeen che Damasco ha fornito informazioni in merito all'introduzione di materiali tossici verso la Siria da parte di al Nusra per effettuare un attacco chimico, e ha accusato i gruppi armati, Gran Bretagna, Francia, Turchia e Arabia Saudita di essere dietro di attacco chimico nella città di Khan Sheikhun.

Il vice ministro degli Esteri siriano, Fayssal Mekdad ha rivelato che Damasco ha fornito all'OPAC, l'Organizzazione...
Notizia del:     Fonte: stripes.com

In un paio di giorni gli USA hanno bombardato lo Yemen almeno 20 volte. Più di 70 da Febbraio 2017

Ieri, il Pentagono ha confermato che ha effettuato più di 20 attacchi nello Yemen durante il fine settimana passato. Il paese arabo è già distrutto da 2 anni di aggressione da parte dell'Arabia Saudita con l'appoggio di altri paesi arabi e dell'occidente.

Il portavoce del Pentagono Jeff Davis, ha rivelato le informazioni senza specificare l'esatta ubicazione...
Notizia del:

Yemen: prosegue la guerra "silenziosa"

"E tutto questo dramma sta passando sotto il silenzio assordante e scandaloso dei grandi media."

di Mostafa El Ayoubi - Caporedattore Confronti   Come è successo alla Siria, anche lo Yemen...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: TASS

Russia, Ministero degli Esteri: "I Caschi Bianchi danno appoggio ai terroristi in Siria"

La portavoce del ministero degli Esteri russo, María Zajárova, ha denunciato le attività dell'organizzazione nella Repubblica araba.

"I soccorritori volontari dell'organizzazione 'Caschi Bianchi' che operano in Siria stanno sostenendo...
Notizia del:     Fonte: Hispantv - TASS - Reuters

La Russia condanna gli attacchi di Israele contro la Siria. E Damasco promette una risposta rapida

Il governo russo ha messo in guardia Israele sugli attacchi aerei contro Damasco, mentre la Siria ha promesso una rapida risposta a tale aggressione.

Il portavoce del presidente russo, Dmitri Peskov, ha dichiarato, oggi, che Mosca mette in guardia da qualsiasi...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad: " Per gli USA, in Siria come in Venezuela, chiunque serva i suoi interessi e pratichi il terrorismo, è un 'oppositore', un 'moderato' un combattente per la libertà"

In un'intervista concessa a 'Telesur', il Presidente siriano Bashar al Assad, tra i veri argomenti affrontati, ha analizzato anche gli ultimi eventi in Venezuela e la strategia di destabilizzazione ordita dagli USA, già attuata in Siria nel 2011.

  Qui, il testo originale dell'intervista   Domanda 1:   Accesso diretto alla più...
Notizia del:

Javier Couso: "Con questa risoluzione il Parlamento europeo sceglie di stare con l'opposizione violenta venezuelana"

Una risoluzione che colloca il Parlamento europeo "dalla parte dell'opposizione venezuelana che pratica la violenza" e che mostra "una totale ignoranza della Costituzione bolivariana e dei cinque poteri che li compongono".

L'eurodeputato Javier Couso ha mostrato il "rifiuto frontale" della delegazione di Izquierda Unida...
Notizia del:

La Cina supporta il Venezuela nella non ingerenza dei suoi affari interni

Telesur Il governo cinese considera che i venezuelani siano perfettamente in grado di mantenere la stabiltà della loro nazione e proseguire nello sviluppo economico e sociale. ** Pechino...
Notizia del:

"Lei crede alla lotta di classe, lei è comunista?”. Orfini contestato davanti la tomba di Gramsci

“Lasciate in pace Gramsci, lasciatelo in pace. Quante volte si deve ribaltare nella tomba?”. "Lei crede alla lotta di classe, lei è comunista?” “Voglio...
Notizia del:

Così JP Morgan e Goldman Sachs aggirano ogni giorno le sanzioni contro la Russia

di Eugenio Cipolla   Da quasi tre anni gli Stati Uniti ammorbano l’opinione pubblica occidentale con il mantra delle sanzioni alla Russia in seguito alla crisi ucraina. Nel tempo Washington,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa