/ Ora la Brexit ha una data: Theresa May attiverà l'articolo 50 del...

Ora la Brexit ha una data: Theresa May attiverà l'articolo 50 del trattato di Lisbona il 29 marzo

Ora la Brexit ha una data: Theresa May attiverà l'articolo 50 del trattato di Lisbona il 29 marzo
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Il Primo Ministro del Regno Unito, Theresa May, avvierà il 29 marzo il processo di negoziazione per l'uscita del suo paese dall'Unione europea con l'attivazione dell'articolo 50 del trattato di Lisbona, come confermato dall' esecutivo di Londra.   Il rappresentante permanente del Regno Unito presso l'Unione europea, Tim Barrow, ha comunicato all'Ufficio del Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, la sua "intenzione" di ricorrere all'articolo 50 del trattato UE "il 29 marzo".  

Il Segretario di Stato per la Brexit, David Davis, ha ricordato che il popolo britannico ha preso nel giugno 2016 la "decisione storica" ??di lasciare l'Unione europea e ha sottolineato che il governo è ora "sulla soglia della trattativa più importante per questo paese in una generazione. "

"Il governo è chiaro nei suoi obiettivi: un accordo che funzioni per ogni paese e regione del Regno Unito e che, di fatto, funzioni per l'Europa, una nuova collaborazione positiva tra il Regno Unito e i nostri amici e alleati nell&# 39;Unione europea", ha spiegato Davis.

L'articolo 50 prevede la cosiddetta "Clausola di recesso".

"L'articolo 50 del trattato sull'Unione europea prevede un meccanismo di recesso volontario e unilaterale di un paese dall'Unione europea (UE).

Il paese dell'UE che decide di recedere, deve notificare tale intenzione al Consiglio europeo, il quale presenta i suoi orientamenti per la conclusione di un accordo volto a definire le modalità del recesso di tale paese.

Tale accordo è concluso a nome dell'Unione europea (UE) dal Consiglio, che delibera a maggioranza qualificata previa approvazione del Parlamento europeo.

I trattati cessano di essere applicabili al paese interessato a decorrere dalla data di entrata in vigore dell'accordo di recesso o due anni dopo la notifica del recesso. Il Consiglio può decidere di prolungare tale termine.

Qualsiasi Stato uscito dall'Unione può chiedere di aderirvi nuovamente, presentando una nuova procedura di adesione".
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

Video: la pioggia torrenziale non impedisce a Putin di omaggiare i caduti nella Grande Guerra Patriottica

Nelle celebrazioni di questo giovedì in ricordo delle vittime sovietiche del nazismo, la pioggia torrenziale non ha impedito la consegna dell'offerta floreale alla Tomba del Milite ignoto da...
Notizia del:

Lavrov: "I dati lo dimostrano. Gli Usa in Siria non stanno colpendo le postazioni del gruppo terrorista Al-Nusra"

Intervenendo in una conferenza stampa congiunta con il collega francese, il ministro degli esteri russo Lavrov sulla situazione in Siria ha dichiarato:   "La situazione è davvero...
Notizia del:

Quando Clinton si dichiarava "non contrario" dell'ingresso della Russia nella NATO

di Fabrizio Poggi - Contropiano Nel giorno dell’ingresso ufficiale del Montenegro nella Nato, alcuni media continuano a parlare del racconto fatto da Vladimir Putin a Oliver Stone su come egli,...
Notizia del:

La Germania annuncia il ritiro del proprio contingente militare dalla base turca di Incirlik

Notizia del:

La Germania propone di congelare i fondi Ue per i membri che violano lo Stato di diritto

 Secondo un documento del governo ottenuto da Politico, la Germania sta valutando la possibilità per la Commissione europea di congelare l'accesso ai fondi comunitari per gli Stati membri...
Notizia del:

Aumento della disuguaglianza economica in Francia

 Tra il 2003 e il 2014, il 10% più ricco (che guadagna più di 3.000 euro netti mensili dopo il pagamento delle imposte e delle prestazioni sociali) ha visto il suo standard di vita migliorare...
Notizia del:

L'Olanda ratifica l'Accordo di associazione UE-Ucraina bocciato dal referendum

 Il senato olandese ha approvato la ratifica dell'Accordo di Associazione tra UE-Ucraina, portando a conclusione una saga politica che è iniziata più di un anno fa, quando gli elettori...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa