/ Pensate a questo la prossima volta che vedrete un politico europe...

Pensate a questo la prossima volta che vedrete un politico europeo parlare della tragedia dei migranti

Pensate a questo la prossima volta che vedrete un politico europeo parlare della tragedia dei migranti
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


"Come possiamo trovare una posizione comune con qualcuno, o con un regime, che basa le sue credenze su un'ideologia estremista?" - Bin Salman Vice Principe ereditario dell'Arabia Saudita parlando della Repubblica Islamica Iraniana.
 

Parola di chi finanzia l'Isis e decapita minorenni in pubbliche esecuzioni di piazza con boia di stato.
 

Questi sono gli alleati dei paesi occidentali.

A parole si battono per i migranti e i diritti umani, nella pratica finanziano regimi sanguinari (Israele compreso, oltre alle petromonarchie) impegnati a negare diritti basilari ad ogni minoranza.
 

A proposito di tolleranza, menomale che c'è l'ONU! Ah no, pure loro vivono in un'ipocrisia sconvolgente: Riyadh a capo della commissione per i diritti delle donne. Un paese che non permette alle donne di guidare o uscire di casa. Imbarazzante oltre ogni limite.
 

Siamo oltre la farsa, siamo alla follia.
 

Follia lucida, dato che i Sauditi vengono venerati da tutti i capi di stato europei ed americani, non ultima la Merkel con Trump pronto a seguire a ruota. Per i reali Sauditi niente sanzioni occidentali, anzi, affari a palate. Armi, petrolio e dollari sono la chiave di volta.

Tutto è concesso in nome dell'arricchimento personale del complesso militare-industriale-petrolifero-finanziario.
 

La prossima volta che vedrete un politico europeo parlare della tragedia dei migranti, o della situazione in Siria, tentando di impietosirvi per giustificare ulteriori bombe o politiche fallimentari, ricordatevi che questi stessi indegni individui stringono continuamente le mani insanguinate dei boia sauditi in nome di contratti multi-milionari, senza nemmeno battere ciglio.

Federico Pieraccini

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Geopolitica e Conflitto
Notizia del:

Perché Trump non attaccherà la Corea del Nord

Dalla vittoria di Donald Trump, le tensioni nella penisola Coreana hanno raggiunto picchi, quasi, senza precedenti. L’impostazione aggressiva del nuovo presidente degli Stati Uniti, sin dalla campagna elettorale, ha accentuato le tensioni nella regione.

di Federico Pieraccini   Durante la campagna elettorale, Trump ha spesso preso posizioni ambigue e per...
Notizia del:

Il tradimento di Trump ha aperto il vaso di Pandora

"Qualunque sia la verità nascosta di questi due eventi, è chiaro a tutti che da ora in avanti, nulla sarà più come prima."

di Federico Pieraccini   Il 4 Aprile, nella città Siriana di Khan Shaykhun, dal 2014 sotto controllo...
Notizia del:

Cosa succederà dopo l'attacco degli USA alla Siria?

Dopo l'attacco alla Siria ad opera degli Stati Uniti, quali potrebbero essere i futuri scenari nel Mediteranneo orientale, analizzati in otto punti.

Di Federico Pieraccini   1. L'attacco chimico rientra nelle operazioni speciali di tipo false flag....
Notizia del:

Il Triangolo Strategico che Cambierà il Mondo

Mentre il mondo continua a decifrare o digerire la nuova presidenza Trump, dipende dai punti di vista, importanti cambiamenti avvengono nel grande triangolo strategico compreso tra Russia, Iran e Cina.

  di Federico Pieraccini     Il grande gioco che si sta evolvendo all'ombra del caos negli...
Notizia del:

Coordinamento Nascosto tra Mosca e Washington contro Daesh in Siria?

Da quando Donald Trump è diventato Presidente degli Stati Uniti assistiamo in Siria ad alcuni sviluppi interessanti. Al momento disponiamo di notizie frammentarie e apparentemente scollegate tra loro. Mettendo insieme i pezzi, si evince un probabile livello più profondo di coordinamento tra Stati Uniti e Russia. Nessuna certezza, ma verosimilmente Trump e Putin hanno deciso di cooperare nella lotta contro daesh in Siria senza rendere note le loro intenzioni, specie dopo l’equivoco dei giorni precedenti in merito ad un’azione congiunta tra Mosca e Washington contro daesh in Siria

di Federico Pieraccini   Il seguente elenco ha lo scopo di agevolare la comprensione in merito ad un’ipotesi...
Notizia del:

Gli Usa escono dal TPP, 25 Pesi entrano nell'AIIB

Dopo le recenti azioni di Donald Trump riguardanti il TPP che portano ancor di più la Cina al centro dell’economia globale, prosegue l’avanzata di Pechino quale attore cardine...
Notizia del:

Il Tradimento di Obama

La presidenza Obama si chiude dopo otto anni di intense polemiche. Eletto con l’intenzione di imprimere una svolta rispetto alla precedente amministrazione Repubblicana, arginare gli effetti della globalizzazione e risolvere l’iniquità sociale, ha aggravato il contesto globale, accelerando il declino degli Stati Uniti

di Federico Pieraccini   Barack Obama è stato eletto sull'onda dell'entusiasmo derivante...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa