/ Prima sostenuti e ora temuti: i "foreign fighters" tagliagola che...

Prima sostenuti e ora temuti: i "foreign fighters" tagliagola che dalla Siria tornano in Europa

Prima sostenuti e ora temuti: i foreign fighters tagliagola che dalla Siria tornano in Europa
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 

Davvero improbabile, come afferma Le Figaro, che migliaia di Foreign fighters partiti dalla Francia per andare a combattere in Siria, per un “disguido burocratico” continuassero a ricevere mensilmente l’indennità di disoccupazione. Più verosimile è che, essendo inviati in Siria dalla Francia, questa provvedeva, (come già faceva la Danimarca) a garantire ad essi, oltre ad armi e impunità, anche qualche extra.



 

Ma questa è storia di ieri.


Ridotti allo sbando dall’avanzata dell’esercito siriano e irakeno, migliaia di tagliagole (come documentato in questo dettagliato Report) stanno ritornando in Europa suscitando un ipocrita “allarme” nei governi e nei media che li avevano finora coccolati. E fervono le proposte per impedire che questi terroristi - se non altro, per costringere i governi europei a rispettare i patti – uccidano anche qui da noi.


Proposte davvero bizzarre, come quella di Gilles DeKerchove, Coordinatore antiterrorismo dell’Unione Europea: reintegrarli nella nostra società come si trattasse di tossicodipendenti (“Quando questi combattenti torneranno in Europa dovremo inevitabilmente reintegrarli e offrire loro una nuova alternativa di vita, poiché non potremo chiuderli tutti nelle carceri”).


Un posto di prima classe sulle navi delle ONG e una pensioncina? E, magari, pure un monumento per questi “eroi della libertà”, come proponeva il ministro belga degli Esteri. Non ci credete? Guardate questo video.

 

Francesco Santoianni

 

 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da I media alla guerra
Notizia del:

Perché i media che hanno dato lustro alla sceneggiata di Netanyahu non rispondono a questa semplice domanda?

Strano che tra i tanti media, che hanno dato lustro alla sceneggiata di Netanyahu, nessuno si sia chiesto se ora Israele abbatterà anche gli innumerevoli satelliti russi che, al pari di quelli...
Notizia del:

Potere al Popolo e la Siria: schiumano di rabbia...

Schiumano di rabbia sulla Rete (non metto link per non dare ad essi pubblicità) gli inveterati sostenitori dei “ribelli siriani” bersagliando di insulti la candidata di Potere al Popolo...
Notizia del:

Siamo proprio sicuri che il neofascismo si sconfigga così?

di Francesco Santoianni   Brillante operazione delle Forze dell’Ordine. A poche ora dal suo post su Facebook (un fotomontaggio della Boldrini decapitata, davvero riprovevole, ma per...
Notizia del:

La bufala di Putin e "l'atomica maremoto": La nuova frontiera del complottismo di Repubblica e Corriere

  Dilaga su tutti i media (in primis Repubblica e Il Corriere) la bufala dell’”atomica maremoto” che sarebbe stata approntata dai Russi per colpire, tramite una esplosione nucleare...
Notizia del:

Lo studio di Reuters e Oxford University che ridicolizza i "debunker" della Boldrini

Campagne elettorali minacciate da fake news? E' una Fake news

  Campagne elettorali minacciate da fake news? Complotti di tenebrose potenze straniere “attestati”,...
Notizia del:

"Uomo morde cane". La Corea del Nord pubblica il rapporto sulla violazione dei diritti umani in Europa

Uomo morde cane? Questa si che è una notizia!  La Corea del Nord va al contrattacco e pubblica il Rapporto del suo Istituto per i Diritti Umani dedicato all’Europa: nessuna (rediviva)...
Notizia del:

Perché delle cavie umane utilizzate dalle multinazionali farmaceutiche non si scandalizza nessuno?

Una guerra commerciale dietro lo “scandalo” delle “cavie umane” utilizzate per testare la pericolosità dei gas di scarico di alcune auto tedesche? Parrebbe di si considerato...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa