/ Putin: "Abbiamo le prove dei finanziamenti Usa al terrorismo in C...

Putin: "Abbiamo le prove dei finanziamenti Usa al terrorismo in Cecenia. E le abbiamo alla Cia"

Putin: Abbiamo le prove dei finanziamenti Usa al terrorismo in Cecenia. E le abbiamo alla Cia
 

Nell'intervista documentario di Oliver Stone, il presidente russo afferma che "gli Usa abbiano nutrito Al Qaeda e dato supporto ai terroristi ceceni"

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Emergono retroscena e dichiarazioni molto interessanti sul finanziamento e supporto degli Stati Uniti al terrorismo internazionale nell'intervista-documentario al presidente russo Putin di Oliver Stone. "Gli Stati Uniti stanno usando i terroristi per destabilizzare la situazione politica interna russa", ha affermato Putin, che ha fatto gli esempi specifici di Cecenia e Caucaso settentrionale.

"La guerra fredda è nel passato, noi abbiamo rapporti chiari e trasparenti con l'intero mondo, con l'Europa, con gli Stati Uniti e, ovviamente, abbiamo contato sul loro sostegno e abbiamo visto invece servizi di sicurezza americani che supportavano i terroristi. Vi dico qualcosa che ritengo importante, abbiamo una forte opinione che i nostri partner statunitensi sostengano la Russia a parole, parlano della loro disponibilità a cooperare, anche nel correggere il terrorismo, mentre in realtà utilizzano questi terroristi per destabilizzare la situazione interna in Russia".

Le accuse di Putin sono chiare e circostanziali. Gli Usa hanno finanziato segretamente, attraverso la CIA, i gruppi terroristi nella Repubblica cecena nelle due guerre che sono intercorse nella Repubblica russa. "Se parliamo di supporto politico non abbiamo bisogno di prove ci sono le dichiarazioni pubbliche. Se parliamo dei grandi finanziamenti e del supporto ci sono prove che abbiamo inoltrato ai nostri colleghi Usa", ha dichiarato Putin.



Prove inviate agli Usa. E Putin, nel proseguo dell'intervista rivela anche come George W. Busha avesse addrittura dato la sua parola che avrebbe affrontato e risolto la questione del supporto ai militanti ceceni. Ma dopo un periodo di inattività in tal senso, Mosca ha inviato una lettera alla Cia attraveerso "canali di partner". Putin ricorda che una risposta sia arrivata dalla Cia, nella quale i servizi Usa rivendicavano addirittura il loro diritto "di mantenere relazioni con tutti i rappresentanti dell'opposizione e avrebbero continuato a farlo. Era ovvio che non parlavamo di gruppi d'opposizione, ma organizzazioni e gruppi terroristi", ha proseguito Putin.  

Nel proseguo della sua intervista, Putin ha anche affermato che l'ascesa di Al-Qaeda e di Al Qaeda sia da ascrivere alle decisioni degli Stati Uniti nella fase della guerra sovietica in Afghanistan.

 © SHOWTIME

“Al-Qaeda non è certo il risultato di nostre attività. E' il risultato delle attività dei nostri colleghi Usa. Tutto ha avuto inizio con la guerra in Afghanistan, quando i servizi di sicurezza Usa supportarono diversi gruppi fondamentalisti islamici nella loro battaglia contro le truppe sovietiche nel paese", ha dichiarato Putin a Stone, aggiungendo in modo inequivocabile come "gli Usa hanno nutrito sia Al-Qaeda che bin Laden".

Washington avrebbe dovuto prevedere che a sostenere il terrorismo islamico si sarebbero prodotto conseguenze gravi. "Accade sempre così. I nostri partner Usa dovrebbero avere coscienza di tutto questo. E' una loro colpa", ha dichiarato Putin.  

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasrallah: L'Arabia saudita è troppo codarda per scatenare una guerra contro l'Iran

Il Segretario generale di Hezbollah, Seyed Hasan Nasrallah ha dichiarato che il regime saudita è troppo debole e vile per lanciare una guerra contro l'Iran.

 In un discorso televisivo tenuto oggi per la Giornata Mondiale di al  , il segretario generale del Movimento...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Una tigre a Cancun: spettacolare intervento di Delcy Rodriguez all'OSA (Video)

La ministra degli Esteri della Repubblica Bolivariana del Venezuela zittisce i paesi satelliti dell'Impero statunitense

di Fabrizio Verde   «Credo che la ministra degli Esteri, che deve lasciare l’incarico in...
Notizia del:

Evo Morales: "Il Cile è l'Israele dell'America Latina"

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha definito il Cile "l'Israele dell'America Latina" per la sentenza "a morte civile" contro nove suoi connazionali.   Chile...
Notizia del:

Ambasciatore siriano all'ONU, La Siria chiede rispetto per la sovranità del Venezuela

L'Ambasciatore della Repubblica araba Siriana alla sede Onu di Ginevra, Hussam Eddin Ala, ha invitato tutti gli stati a rispettare pienamente la sovranità del Venezuela, non interferire nei...
Notizia del:

La "dignità dei popoli dei Caraibi" e la grande sconfitta politica delle destre imperiali

di Geraldina Colotti* - Il Manifesto   Le destre lo davano per certo: questa volta Maduro avrebbe perso all’Osa e avrebbe dovuto subire l’imposizione della Carta democratica interamericana. Per...
Notizia del:

Siria. Parla il cugino del pilota abbattuto: “Gli Usa proteggono l’Isis. Tre ufficiali israeliani morti nel convoglio colpito”

Mohyddin Fahd, è il cugino del pilota, Ali Fahd, che guidava l'aereo siriano abbattuto dalla coalizione Usa nella campagna di Raqqa la settima scorsa. In un'intervista a Ruptly....
Notizia del:

Venezuela: il popolo vuole la pace e la Costituente

Le destre applicano le teorie del "caos costruttivo" escogitate dal pensatore statunitense Brzezinski, recentemente defunto, "e che abbiamo già visto applicate in Libia, Siria"

di Fabio Marcelli* Guarimba è una parola apparentemente innocente che corrisponde a un gioco infantile,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa