/ Alberto Negri - "Notizie bomba": l'Italia uccide i civili in Yeme...

Alberto Negri - "Notizie bomba": l'Italia uccide i civili in Yemen

Alberto Negri - Notizie bomba: l'Italia uccide i civili in Yemen
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


di Alberto Negri* 


Il New York Times pubblica un reportage sulla questione delle bombe italiane ai sauditi che uccidono e fanno stragi in Yemen di civili.


La notizia è così risaputa che la Camera dei deputati nei mesi scorsi ha deciso che l’Italia può continuare a fornire all'Arabia Saudita le bombe prodotte in Sardegna dalla Rwm.


Almeno fino a quando non sarà istituito un formale embargo internazionale.





Ma se viene approvato un embargo internazionale gli Usa dovranno rinunciare a dozzine di miliardi di commesse militari a Riad. Senza contare che sono proprio i comandi Usa a fornire all'aviazione saudita supporto tecnico e logistico per colpire in Yemen.


Non solo: gli Usa sostengono fino allo spasimo i sauditi in questa guerra per procura contro i ribelli sciiti Houthi alleati dell'Iran. Fa bene il giornale americano a indignarsi per le bombe italiane ma prima di tutto dovrebbe farlo con il suo governo: l'Italia è come il cameriere che raccoglie le briciole dal tavolo del pranzo sanguinoso imbandito da americani, francesi, britannici.


*Post Facebook del 30 dicembre. Pubblichiamo su gentile concessione dell'Autore.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Euronews

Russia: Gli Stati Uniti intendono rimanere in Siria per sempre

Gli Stati Uniti cercano di separare una vasta regione dal resto del territorio siriano, ha avvertito ieri il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, il quale ha ribadito che Washington intende rimanere nel paese arabo a tempo indefinito.

"(Gli statunitensi) sembrano voler dividere gran parte del territorio siriano dal resto del paese, per creare...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Nasrallah: Possiamo distruggere le piattaforme petrolifere israeliane nel giro di poche ore

Il segretario generale di Hezbollah Sayyed Hassan Nasrallah ribadisce che la presenza degli USA nella regione è data dalla volontà di impadronirsi delle risorse naturali.

In occasione della ricorrenza del martirio di due leader del Movimento di resistenza libanese Hezbollah, il segretario...
Notizia del:

Attivista indigena denuncia: «I media nascondono gli interessi europei in Guatemala»

La redazione di Cubainformación TV ha intervistato Aura Lolita Chávez Ixcaquic

di Fabrizio Verde   Aura Lolita Chávez Ixcaquic, leader del Consiglio dei popoli K'iche per...
Notizia del:

Jean-Luc Melenchon da Napoli: «La Russia non è un nostro nemico»

Il leader francese invita anche a contrastare le politiche guerrafondaie della NATO

  Dall’ex Opg di Napoli dove si è recato per un incontro con gli esponenti della lista Potere...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News - Al Mayadeen

L'Esercito siriano rifiuta la proposta delle YPG di entrare ad Afrin, ma continuerà a permettere il passaggio dei rinforzi curdi da Aleppo

Il portale di notizie 'Al Masdar News' ha smentito che l'esercito siriano entrerà ad Afrin, nord della Siria, per combattere l'aggressione turca, rifiutando la proposta delle YPG curde.

Ieri il canale libanese 'Al Mayadeen' ha annunciato che "lo schieramento di truppe siriane nei prossimi...
Notizia del:     Fonte: http://redstar.ru

La Russia ha lanciato più di 100 missili da crociera durante l'operazione anti-terrorismo in Siria

Il gruppo di attacco della portaerei russa nel Mediterraneo è riuscito a raggiungere più di 1.250 obiettivi terroristici in Siria.

Durante l'operazione antiterrorismo in Siria la marina russa ha lanciato contro le posizioni dei terroristi...
Notizia del:     Fonte: SANA

Cuba: sosteniamo la Siria e apprezziamo la sua fermezza contro il terrorismo e l'imperialismo

Cuba ribadisce la sua solidarietà e appoggio alla Siria elogiando la fermezza dei siriani di fronte al terrorismo e all'imperialismo.

Durante il suo incontro con il ministro siriano dell'Istruzione superiore, Atef Nadaf, a L'Avana, ieri,...
Notizia del:     Fonte: Haaretz - The New York Times

Putin ha evitato una guerra tra Israele e Siria dopo l'abbattimento dell'F-16

Il presidente russo Vladimir Putin ha impedito a Israele di lanciare un'ondata senza precedenti di attacchi contro obiettivi "iraniani e siriani" in Siria in risposta all'abbattimento di un aereo da guerra israeliano F-16 da parte della difesa aerea siriana.

In un articolo pubblicato ieri, il quotidiano israeliano 'Haaretz' ha ricordato che dopo l'abbattimento...
Notizia del:

«Hanno fatto credere agli operai di essere capitalisti». La lezione di socialismo di una pensionata di 92 anni

«Nel nostro paese hanno messo nella testa dei lavoratori che se hanno una casa, che gli è costata una fortuna, pensano di essere diventati dei capitalisti», queste le parole di Paquita Martinez

  In tempi cupi segnati dal neoliberismo trionfante che ha praticamente cancellato quasi tutte le conquiste...
Notizia del:

È finita l’era Netanyahu?

PICCOLE NOTE La polizia israeliana, al termine di una lunga e travagliata inchiesta, ha espresso la convinzione che Benjamin Netanyahu debba essere incriminato.  L’accusa...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Euronews

Russia: Gli Stati Uniti intendono rimanere in Siria per sempre

Gli Stati Uniti cercano di separare una vasta regione dal resto del territorio siriano, ha avvertito ieri il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, il quale ha ribadito che Washington intende rimanere nel paese arabo a tempo indefinito.

"(Gli statunitensi) sembrano voler dividere gran parte del territorio siriano dal resto del paese, per creare...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Nasrallah: Possiamo distruggere le piattaforme petrolifere israeliane nel giro di poche ore

Il segretario generale di Hezbollah Sayyed Hassan Nasrallah ribadisce che la presenza degli USA nella regione è data dalla volontà di impadronirsi delle risorse naturali.

In occasione della ricorrenza del martirio di due leader del Movimento di resistenza libanese Hezbollah, il segretario...
Notizia del:

Jean-Luc Melenchon da Napoli: «La Russia non è un nostro nemico»

Il leader francese invita anche a contrastare le politiche guerrafondaie della NATO

  Dall’ex Opg di Napoli dove si è recato per un incontro con gli esponenti della lista Potere...
Notizia del:

Consiglio Mondiale della Pace: "E' un dovere difendere le vittorie della Siria contro il terrorismo, per il dialogo e la sovranità"

di Socorro Gomes, presidente del Consiglio Mondiale della Pace da cebrapaz.org.br Traduzione di Marx21.it Le forze di pace giudicano con ottimismo i progressi della Siria di fronte...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News - Al Mayadeen

L'Esercito siriano rifiuta la proposta delle YPG di entrare ad Afrin, ma continuerà a permettere il passaggio dei rinforzi curdi da Aleppo

Il portale di notizie 'Al Masdar News' ha smentito che l'esercito siriano entrerà ad Afrin, nord della Siria, per combattere l'aggressione turca, rifiutando la proposta delle YPG curde.

Ieri il canale libanese 'Al Mayadeen' ha annunciato che "lo schieramento di truppe siriane nei prossimi...
Notizia del:     Fonte: http://redstar.ru

La Russia ha lanciato più di 100 missili da crociera durante l'operazione anti-terrorismo in Siria

Il gruppo di attacco della portaerei russa nel Mediterraneo è riuscito a raggiungere più di 1.250 obiettivi terroristici in Siria.

Durante l'operazione antiterrorismo in Siria la marina russa ha lanciato contro le posizioni dei terroristi...
Notizia del:     Fonte: SANA

Cuba: sosteniamo la Siria e apprezziamo la sua fermezza contro il terrorismo e l'imperialismo

Cuba ribadisce la sua solidarietà e appoggio alla Siria elogiando la fermezza dei siriani di fronte al terrorismo e all'imperialismo.

Durante il suo incontro con il ministro siriano dell'Istruzione superiore, Atef Nadaf, a L'Avana, ieri,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa