/ VIDEO. L'ambasciatore siriano all'ONU rivela i nomi degli agenti ...

VIDEO. L'ambasciatore siriano all'ONU rivela i nomi degli agenti segreti stranieri ad Aleppo Est

VIDEO. L'ambasciatore siriano all'ONU rivela i nomi degli agenti segreti stranieri ad Aleppo Est
 

L'ambasciatore siriano alle Nazioni Unite, Bashar Al-Ja'afari, ha rivelato i nomi degli agenti segreti presenti ad Aleppo Est, motivo per il quale alcuni paesi in seno al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha spinto per una nuova risoluzione.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Secondo quanto ha riferito Al Masdar-News, Al-Ja'afari ha spiegato il motivo per il quale alcuni paesi  membri del Consiglio di sicurezza dell'ONU stavano spingendo così duramente far passare questa risoluzione che prevede l'accesso del gruppo di monitoraggio delle Nazioni Unite alla più grande città siriana.
 
Al-Ja'afari ha riferito che il governo siriano è in possesso di informazioni sui funzionari dei servizi segreti militari straniere che sono ancora all'interno della restante tasca in mano ai "ribelli" nella parte orientale di Aleppo. E lo scopo principale della risoluzione, secondo quanto sostengono le autorità siriane, è quello di permettere a questi agenti stranieri e consulenti un passaggio sicuro fuori dalla zona assediata, insieme ai "ribelli" che addestravano.
 

 
Questo è l'elenco completo degli agenti segreti e della loro nazionalità presenti ad Aleppo Est citati da Al-Ja'afari:
 
  • Murtaz Oglacan Oglu, Turchia;
  • David Scott Winner, USA;
  • David Schlomo Aram, Israele;
  • Muhammad Sheikh Al-Islam Al-Tamimi, Qatar;
  • Muhammad Ahmad Al-Sabyan, Abd Al-Monaem Fahd Al-Hrej, Ahmad bin Nawfal Al-Drej, Muhammad Hassan Al-Subay'i, Qassem Saad Al-Shummari, Ayman Qassem Al-Tha'libi - Arabia Saudita;
  • Amajd Qassem At-Tyrawi, Giordania;
  • Muhammad Al-Sharifi Al-Idrissi, Marocco.
 
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Al Masdar-News
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.lantidiplomatico.it/home/dettnews.php on line 322
Nessuna notizia trovata
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Zimbabwe: 3 passaggi chiave per comprendere il golpe

Il panorama politico in Zimbabwe è mutato in pochi giorni con il licenziamento di Emmerson Mnangagwa, passando per il colpo di Stato e le dimissioni di Robert Mugabe, dopo oltre 30 anni di governo

La destituzione del vicepresidente Robert Mugabe destituisce Emmerson Mnangagwa dalla vicepresidenza il...
Notizia del:

E' la sconfitta dell'Isis. Putin riunisce Rohani e Erdogan a Sochi sul futuro della Siria

Il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato a Sochi il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, e iraniano, Hassan Rouhani, per cercare di giungere ad un compromesso sulla ricostruzione della Siria....
Notizia del:     Fonte: RT

Presto non avremo più bisogno delle banche. Parla l'esperto di criptovalute Falkvinge

Secondo l’esperto «la criptovaluta non ha davvero bisogno di sostituire il dollaro USA, sostituire l'euro. Ha solo bisogno di sopravvivere mentre questi colossi crollano sotto il loro stesso peso. E quando accadrà, sarà molto veloce»

  Siamo agli albori di un cambiamento epocale. Una nuova era dove le banche non saranno più un intermediario...
Notizia del:

Ecco come Cina e Russia hanno scavato la fossa dove seppellire il dollaro

di Misión Verdad da misionverdad.com Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it La Cina, l'unico paese con la forza sufficiente per sfidare l'egemonia finanziaria statunitense,...
Notizia del:

"Dopo 60 anni di attesa sta per nascere la Pesco". Sapete di cosa sta parlando la Ministra Pinotti?

di Manlio Dinucci* il manifesto, 21 novembre 2017 Dopo 60 anni di attesa, annuncia la ministra della Difesa Roberta Pinotti, sta per nascere a dicembre la Pesco, «Cooperazione strutturata...
Notizia del:     Fonte: TASS

Netanyahu a Putin: Israele non permetterà all'Iran di guadagnare terreno in Siria

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha detto al presidente russo Vladimir Putin durante la loro conversazione telefonica che Israele non accetterà i tentativi dell'Iran di ottenere un punto d'appoggio in Siria.

"Una conversazione ha avuto luogo [tra Netanyahu e Putin ndt] ed è durata circa mezz'ora. Hanno...
Notizia del:     Fonte: Mehrn

Iran: la tratta di esseri umani in Libia è dovuta all'aggressione straniera

Gli invasori militari che creano zone di conflitto e instabilità spianano la strada alla tratta di esseri umani in Libia, è la denuncia inviata dall'Iran alle Nazioni Unite.

"La tratta di esseri umani, soprattutto in situazioni di conflitto, sta diventando una sfida globale con...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa