/ Vladimiro Giacché: "Il malessere tedesco parte da lontano: la par...

Vladimiro Giacché: "Il malessere tedesco parte da lontano: la parte orientale della Germania è stata oggetto di una vera e propria annessione economica"

Vladimiro Giacché: Il malessere tedesco parte da lontano: la parte orientale della Germania è stata oggetto di una vera e propria annessione economica
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Crescita della povertà nel paese, disuguaglianza sociale e mistificazione della storia dall’unificazione tedesca ad oggi. Questo è quello che molti osservatori dimenticano nel commentare l’elezione tedesca secondo l’economista Vladimiro Giacché, autore di Anschluss, intervistato da il Sussidiario.

 

 

“Chi conosce i dati economici sa che oggi, nel 2017, un abitante dei cinque Länder dell'ex Ddr ha il doppio di probabilità di essere disoccupato rispetto a un suo concittadino dell'ovest, e se lavora prende almeno il 25 per cento in meno di stipendio. La parte orientale del paese è stata oggetto di una vera e propria annessione economica avvenuta tramite il cambio 1 a 1 tra marco dell'ovest e marco dell'est e una deindustrializzazione che non ha riscontri nella storia del continente europeo in tempi di pace”, ha sottolineato Giacché nell’intervista.
 

E ancora: “Si è distrutto quello che c'era perché faceva comodo alle imprese dell'ovest occupare quello spazio di mercato. Poi non c'è stata alcuna ricostruzione. Quando si chiudono le imprese non vengono meno solo gli impianti, ma si disperde anche il capitale umano. Quello dell'ex Ddr è largamente emigrato all'ovest, ma nonostante questo il tasso di disoccupazione all'est è tuttora il doppio che nel resto della Germania.” 
 

Sulla crescita di AFD e l'ingresso del partito nel Parlamento tedesco, Giacché si chiede: “Ma che cos'è il populismo? La definizione che usa l'establishment per squalificare le opposizioni a se stesso. Occorrerebbe ragionare in termini più politici.” E, sottolinea, AfD ha avuto più voti dove l'immigrazione è più bassa. “Lo si è visto con Syriza, con M5s, con Podemos e adesso con AfD. Fenomeni analoghi si sono visti in Olanda e in Austria. Comunque il dato saliente, ripeto, è lo scardinamento delle famiglie politiche tradizionali. Il quadro è saltato e continuerà a saltare nei prossimi anni.”

 
LEGGI QUI L'INTERVISTA

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

Europarlamentare denuncia: "Circola un documento UE per non riconoscere elezioni in Venezuela"

Circolo un documento dell'Unione Europea per non riconoscere le elezioni regionali di domani in Venezuela. E' la forte denuncia dell'eurodeputato spagnolo Javier Couso sulla strategia vergognosa...
Notizia del:

John Carlin licenziato da El Pais per un articolo sulla Catalogna

In quale brutale dittatura un giornale può licenziarti per un articolo che non asseconda le esigenze del padrone editoriale? John Carlin, una delle firme più note del quotidiano spagnolo...
Notizia del:

Le quinte colonne del renzismo

Avviso ai naviganti. Se siete scoraggiati e disgustati, lo capisco; se non andrete a votare e avete deciso di occuparvi solo di sport, fatti vostri. Ma se lo cominciate a dire e scrivere in giro, allora...
Notizia del:

Eurostop in piazza con gli studenti in lotta contro l’alternanza scuola lavoro

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato di Eurostop Il 13 ottobre in tante città ci saranno iniziative di lotta degli studenti contro l’alternanza scuola lavoro, ultimo lascito della...
Notizia del:

Germania, il paese della disuguaglianza

Prof. Marcel Fratzscher: "Nell'economia tedesca si gioca con le carte truccate"

di Marcel Fratzscher - Huffingtonpost (traduzione di Voci dalla Germania) Il motto di Ludwig Erhard, creare...
Notizia del:

Eurostop: "Uno sciopero legittimo, contro il declino di Roma Capitale"

Eurostop sostiene con convinzione le motivazioni dello sciopero cittadino a Roma del 29 settembre. Finalmente le organizzazioni sindacali indipendenti e conflittuali – in questo caso l’Usb...
Notizia del:

(VIDEO) Soldati su macchine volanti? Il test futuristico di un'azienda russa di armi

L'azienda russa di armi Kalashnikov ha testato con successo una "macchina volante" con potenziale uso militare. In un video rilasciato dalla compagnia si mostra il veicolo pilotato da un...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa