/ Francia: si suicida poliziotto che indaga su 'Charlie Hebdo'

Francia: si suicida poliziotto che indaga su 'Charlie Hebdo'

Francia:  si suicida poliziotto che indaga su 'Charlie Hebdo'
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

 
Un ufficiale di polizia francese coinvolto nelle indagini dell'attentato alla sede della rivista Charlie Hebdo a Parigi si è ucciso all’alba di ieri, secondo i media locali.

Il vice direttore dell'Ufficio federale di Limoges, di 44 anni, si è tolto la vita nel suo ufficio con la sua arma di servizio.
Secondo il quotidiano if (!window.AdButler){(function(){var s = document.createElement("script"); s.async = true; s.type = "text/javascript";s.src = 'http://ab167151.adbutler-luxon.com/app.js';var n = document.getElementsByTagName("script")[0]; n.parentNode.insertBefore(s, n);}());} html">'Le Populaire du Centre', stava lavorando nella missione della Polizia Giudiziaria sul caso 'Charlie Hebdo'.
 
Finora, non si è potuto stabilire un legame tra l’indagine sul massacro e la causa del suicidio.

Tuttavia, la notizia ha scosso la polizia di Limoges, nel sud ovest della Francia, che poco più di un anno fa, nel novembre 2013, è stata colpita da un altro simile episodio: un ufficiale nello stesso ufficio si suicidò in circostanze misteriose.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Venezuela: immagini manipolate per accusare la polizia dell'utilizzo di tecniche terorristiche

La denuncia di una giornalista di teleSUR che non troverete sui nostri media

di Fabrizio Verde   Manipolare le immagini per addossare alle forze di sicurezza venezuelane la responsabilità...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Una guida per comprendere la realtà sulle morti durante le proteste in Venezuela

Come dimostra teleSUR solo un manifestante è stato colpito dalla polizia venezuelana

da teleSUR Le notizie sulla violenze in corso in Venezuela sono praticamente inevitabili. Nelle ultime tre...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia pone il veto sul progetto di risoluzione sulla Siria al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

La Russia considera "inaccettabile" la versione corrente della risoluzione Onu sulla Siria.

La Russia ha posto il veto nel Consiglio di sicurezza al progetto di risoluzione Onu sulla Siria presentata dagli...
Notizia del:     Fonte: RT

Il business dell'Occidente, Italia compresa, nella guerra silenziata nello Yemen

La responsabile della ONG spagnola 'Solidarios Sin Fronteras': "Le armi che stanno uccidendo la popolazione yemenita sono spagnole, francesi, italiane, tedesche, australiane, statunitensi, britanniche, brasiliane...Tutti fanno affari con la guerra in Yemen".

"La guerra allo Yemen è per il mondo una guerra silenziata che l'Occidente cerca di nascondere...
Notizia del:     Fonte: http://www.vecernji.hr /Sana.sy

Assad: "L'occidente non vuole Paesi indipendenti ma lacchè che eseguono i suoi ordini"

Il presidente siriano Bashar al Assad in un'intervista al quotidiano croato 'Vecernji List' ha denunciato la doppia morale dell'Occidente quanto afferma di combattere il terrorismo ma alla fine lo sostiene per rovesciare il suo governo. Inoltre, il leader siriano ha avvertito che almeno 100.000 terroristi che combattono nel suo paese potrebbero tornare in Europa.

In un'intervista concessa al quotidiano croato 'Vecernji List', il Presidente siriano Bashar al Assad...
Notizia del:     Fonte: Al Mayadeen

Fayssal Mekdad,vice-ministro degli Esteri siriano: "Nelle scorse settimane abbiamo informato l'OPAC che al Nosra aveva introdotto in Siria armi chimiche per preparare attacchi"

Il vice ministro degli Esteri siriano Fayssal Mekdad, ha dichiarato ad Al Mayadeen che Damasco ha fornito informazioni in merito all'introduzione di materiali tossici verso la Siria da parte di al Nusra per effettuare un attacco chimico, e ha accusato i gruppi armati, Gran Bretagna, Francia, Turchia e Arabia Saudita di essere dietro di attacco chimico nella città di Khan Sheikhun.

Il vice ministro degli Esteri siriano, Fayssal Mekdad ha rivelato che Damasco ha fornito all'OPAC, l'Organizzazione...
Notizia del:     Fonte: Le Monde - Al Mayadeen

'Le Monde': Francesi e israeliani spiando il programma di armi chimiche della Siria hanno finito per spiarsi tra loro

Come hanno reclutato gli agenti francesi e israeliani l'ingegnere siriano per ottenere informazioni sul programma di armi chimiche di Damasco nel quadro dell'operazione "Ratafià"? Gli agenti francesi e israeliani hanno finito per spiarsi tra loro nel quadro di questa operazione?

Il quotidiano francese 'Le Monde' ha rivelato i dettagli di un'operazione di intelligence altamente...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Siria denuncia le operazioni 'illegali' degli Stati Uniti a Raqqa

Il governo siriano ribadisce l'illegittimità delle operazioni degli Stati Uniti nella città di Raqqa contro il gruppo terroristico ISIS (Daesh, in arabo).

"Senza il coordinamento con il governo siriano, qualsiasi attacco nordamericano contro Daesh o dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: Sputnik

Marine Le Pen in Polonia propone alleanza per smantellare l'UE. 'Diritto e Giustizia' rigetta la proposta

La leader del Front National propone a Varsavia di unirsi per smantellare l'Europa. I polacchi rispondono di non essere interessati

  La leader del Front National francese, Marine Le Pen, attraverso il quotidiano polacco Rzeczpospolita ...
Notizia del:     Fonte: Europe 1

VIDEO. Assad: L'Occidente paga il prezzo di aver appoggiato Al-Qaeda

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha ribadito che l'Occidente sta pagando il prezzo per aver sostenuto il gruppo terroristico di Al-Qaeda in Siria.

"L'Occidente ha fornito sostegno ai gruppi armati in Siria, affermando che queste bande sono 'moderate'...
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

"Macron non è né un outsider né uno sfidante dello staus quo: è solo una pedina dell'establishment per bloccare la Le Pen"

    Il candidato «centrista» Emmanuel Macron non non era neanche stato proclamato vincitore del primo turno delle elezioni presidenziali francesi che l'establishment politico...
Notizia del:

Il “meno peggio” è la causa del “peggio”: è Macron la malattia politica dell’Europa. Emiliano Brancaccio

"Chi a sinistra invita a votare il “meno peggio” non sembra comprendere che nelle condizioni in cui siamo il “meno peggio” è la causa del “peggio”. Le Pen...
Notizia del:

Per l'Ue è già Brexit, almeno sulle mappe

 "In qualità di Presidente della Commissione ho cercato di conferire alle priorità sociali l'importanza che meritano in Europa. Con il pilastro europeo dei diritti sociali e...
Notizia del:

La fine del sistema a due partiti in Francia

 “Siamo alla fine del sistema a due partiti in Francia?”, si domandava ieri Fraser King di Citi, durante lo spoglio dei voti del primo turno delle elezioni presidenziali francesi. La...
Notizia del:

Cecilia Malmstroem negli Usa per riprendere i colloqui sul TTIP

Il commissario europeo per il Commercio, Cecilia Malmstroem, è a Washington oggi per discutere sucome procedere con i colloqui sul TTIP. Il presidente degli Stati Uniti Trump sembra aver ammorbidito...
Notizia del:

Jacques Sapir: "L'unico candidato che può tenere testa alla Le Pen è Jean-Luc Mélenchon"

A tre settimane del primo turno delle elezioni presidenziali francesi c'è stato un riequilibrio delle forze in una campagna in cui è sempre più difficile prevedere l'esito....
Notizia del:

Theresa May ha annunciato elezioni anticipate per l'8 giugno

  In una mossa a sorpresa, il primo ministro britannico Theresa May ha annunciato elezioni anticipate l'8 giugno in un tentativo di rafforzare la sua posizione in vista dei negoziati sulla Brexit. Oltre...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa