/ Una forte esplosione scuote il centro storico di Istanbul

Una forte esplosione scuote il centro storico di Istanbul

 Una forte esplosione scuote il centro storico di Istanbul
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Questa mattina a Istanbul, intorno alle 10.20 locali, c’è stata un’esplosione nei pressi della Moschea Blu, nel quartiere turistico di Sultanahmet. Un portavoce del governatore di Istanbul ha detto che ci sono almeno 11 morti e 15 feriti.

I media turchi hanno subito parlato di un attentato suicida: un kamikaze si sarebbe fatto esplodere vicino ad un gruppo di turisti tedeschi. La conferma è arrivata dal presidente turco Recep Tayyip Erdoğan che ha detto che si è trattato di un attentato suicida e che l’attentatore aveva origini siriane. Altre fonti sostengono che il kamikaze era arrivato da poco in Turchia dalla Siria ma sarebbe stato identificato come Nabil Fadli, di origine saudita.

Lo Stato Islamico avrebbe rivendicato l'attentato.

Il governo ha imposto la censura alle notizie sull'esplosione.

Da quando l'AKP ha perso la maggioranza assoluta in Parlamento nel giugno dello scorso anno, la Turchia è stato un focolaio di violenze.
 
Un attentatore suicida ha ucciso 30 giovani attivisti a Suruc, una città del sud della Turchia al confine con la Siria, un mese dopo le elezioni, ponendo le basi per sei mesi di agitazione, culminati negli attentati di Ankara che hanno causato più di 100 morti nel mese di ottobre 2015. Alcuni hanno suggerito che il governo di Erdogan avesse inscenato gli attacchi nel tentativo di mostrare ai turchi perché un  "forte" governo dell'AKP è necessario per mantenere la "pace".  

Questa volta ad essere presi di mira sono i turisti e il settore turistico è un comparto economico di prima grandezza per la Turchia.
 
Oltre alla Turchia, l'attacco colpisce duramente  - a livello di vittime - la Germania, che sta attraversando una seria crisi dovuta al massiccio afflusso di rifugiati mediorientali nel paese,  le recenti violenze di fine anno a Colonia e le scelte della Merkel sul tema immigrazione.


 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:     Fonte: The Guardian

Il Regno Unito approfittò della prima Guerra del Golfo per aumentare la vendita di armi

Documenti ufficiali declassificati rivelano che il governo di Margaret Thatcher approfittò della prima guerra del Golfo per aumentare l'esportazione di armi. Una pratica che con il tempo non è affatto cambiata.

Il Regno Unito ritenne che la prima guerra del Golfo (1990-1991) era "un'opportunità senza precedenti"...
Notizia del:

Jeremy Corbyn: "L'immigrazione di massa dall'UE ha distrutto le condizioni di vita della classe operaia inglese"

L'immigrazione di massa dall'Unione Europea è stata utilizzata per "distruggere" le condizioni di vita della classe operaia inglese. Lo ha dichiarato Jeremy Corbyn in un'intervista...
Notizia del:

Lavaggio del cervello razzista sui bambini: E se a mostrare il volto nazista dell'Ucraina golpista è un canale statunitense?

di Partito Comunista di Ucraina da kpu.ua Traduzione dal russo di Mauro Gemma Un agghiacciante documentario della rete statunitense NBC Giornalisti americani hanno rivelato l'esistenza...
Notizia del:

Il Minsk 2 è morto: che cosa succede ora in Donbass?

di Fabrizio Poggi Continuano i commenti e le prese di posizione a proposito dell'iniziativa del leader della Repubblica popolare di Donetsk, Aleksandr Zakhar?enko, sulla proclamazione transitoria...
Notizia del:     Fonte: RT

La Germania ha guadagnato più di un miliardo di euro dalla crisi del debito greco. Euractiv

Dall'inizio della crisi greca del 2009, il Ministero delle finanze della Germania ha incassato 1,3 miliardi di euro dai prestiti elargiti ad Atene e dal suo programma di acquisto di debiti. Lo riporta...
Notizia del:

VIDEO. Mélenchon si rivolge a Macron: "Siamo l'alternativa al mondo che rappresentate"

Noi siamo l'alternativa al mondo che rappresentate. Questo il senso del discorso del leader di France Insoumise Melanchon all'Assemblea Nazionale.  ** Come Monti, Renzi e i vari...
Notizia del:

VIDEO. Amburgo, la prima stretta di mano tra Putin e Trump

Primo incontro e prima stretta di mano tra il Presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo statunitense Donald Trump durante il G20 di Amburgo. Qui il video della stretta di mano:   Il...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa