/ In Italia la preferenza per la moneta nazionale è chiaramente mag...

In Italia la preferenza per la moneta nazionale è chiaramente maggioritaria. Sondaggio Gallup

In Italia la preferenza per la moneta nazionale è chiaramente maggioritaria. Sondaggio Gallup
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Un sondaggio condotto dalla Gallup International in 15 paesi dell’Unione europea, e riproposto da Jacques Sapir sul sul blog Russeurope, rivela cambiamenti significativi nella percezione dell’Euro.

Il sondaggio rivela che nei paesi UE non membri della Zona Euro l’immagine di quest’ultimo si è fortemente deteriorata, e che in due paesi della Zona Euro, Italia e Grecia, la maggioranza delle persone è favorevole a uscire dall’Euro.

L’opinione contraria all’Euro sembra molto netta in Gran Bretagna, Svezia, ma anche in Danimarca e Bulgaria. Risulta inoltre che in due paesi della zona euro, la Grecia e l’Italia, vince la preferenza per la moneta nazionale. [..]

Il caso dell’Italia appare emblematico. L’Italia è un paese del “nucleo” storico della UE e della zona euro. La preferenza per la moneta nazionale è ora chiaramente maggioritaria. Si osserva, inoltre, che nei Paesi Bassi, l’Euro prevale con una maggioranza ridottissima. In Italia, almeno due partiti (il M5S di Beppe Grillo e la “Lega Nord”) hanno pubblicamente espresso dubbi ripetuti sul mantenere il paese dentro la zona euro. Nei Paesi Bassi, è in corso sulla questione un importante dibattito. Una conclusione che si può trarre da questo sondaggio è che quando c’è un vero dibattito sulla questione dell’Euro, le resistenze del pubblico finiscono per cadere. E’ una lezione importante da tenere a mente. Un dibattito veramente democratico gioca a sfavore dell’Euro. 

Per la traduzione dell'articolo si ringrazia Vocidallestero.it
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:     Fonte: The Guardian

Il Regno Unito approfittò della prima Guerra del Golfo per aumentare la vendita di armi

Documenti ufficiali declassificati rivelano che il governo di Margaret Thatcher approfittò della prima guerra del Golfo per aumentare l'esportazione di armi. Una pratica che con il tempo non è affatto cambiata.

Il Regno Unito ritenne che la prima guerra del Golfo (1990-1991) era "un'opportunità senza precedenti"...
Notizia del:

Jeremy Corbyn: "L'immigrazione di massa dall'UE ha distrutto le condizioni di vita della classe operaia inglese"

L'immigrazione di massa dall'Unione Europea è stata utilizzata per "distruggere" le condizioni di vita della classe operaia inglese. Lo ha dichiarato Jeremy Corbyn in un'intervista...
Notizia del:

Lavaggio del cervello razzista sui bambini: E se a mostrare il volto nazista dell'Ucraina golpista è un canale statunitense?

di Partito Comunista di Ucraina da kpu.ua Traduzione dal russo di Mauro Gemma Un agghiacciante documentario della rete statunitense NBC Giornalisti americani hanno rivelato l'esistenza...
Notizia del:

Il Minsk 2 è morto: che cosa succede ora in Donbass?

di Fabrizio Poggi Continuano i commenti e le prese di posizione a proposito dell'iniziativa del leader della Repubblica popolare di Donetsk, Aleksandr Zakhar?enko, sulla proclamazione transitoria...
Notizia del:     Fonte: RT

La Germania ha guadagnato più di un miliardo di euro dalla crisi del debito greco. Euractiv

Dall'inizio della crisi greca del 2009, il Ministero delle finanze della Germania ha incassato 1,3 miliardi di euro dai prestiti elargiti ad Atene e dal suo programma di acquisto di debiti. Lo riporta...
Notizia del:

VIDEO. Mélenchon si rivolge a Macron: "Siamo l'alternativa al mondo che rappresentate"

Noi siamo l'alternativa al mondo che rappresentate. Questo il senso del discorso del leader di France Insoumise Melanchon all'Assemblea Nazionale.  ** Come Monti, Renzi e i vari...
Notizia del:

VIDEO. Amburgo, la prima stretta di mano tra Putin e Trump

Primo incontro e prima stretta di mano tra il Presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo statunitense Donald Trump durante il G20 di Amburgo. Qui il video della stretta di mano:   Il...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa