/ La nuova rotta dei migranti: la via del mare che collega la Turch...

La nuova rotta dei migranti: la via del mare che collega la Turchia all’Italia

La nuova rotta dei migranti: la via del mare che collega la Turchia all’Italia
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

 
Dopo la chiusura della rotta dei Balcani che i rifugiati utilizzavano per viaggiare dalla Grecia verso l'Europa centrale, i trafficanti di migranti hanno sperimentato un “percorso alternativo”: la via del mare che collega la Turchia all’Italia, riporta Frankfurter Allgemeine Zeitung.

In particolare, i trafficanti userebbero piccole navi da carico e barche da pesca che partirebbero da tre punti diversi: la località balneare di Antalya in Turchia, la città turca di Mersin, vicino al confine con la Siria, e la capitale greca di Atene.  
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

Politici spiati, nuove rivelazioni dal Processo Occhionero. Oltre 3,5 milioni di mail spiate (per conto di chi?)

  A proposito di reti, spionaggio, hacker e pericolo per la democrazia. Vi ricordate dei fratelli Occhionero, arrestati il 9 gennaio scorso con l'accusa di aver avviato un'attività...
Notizia del:

Il crollo del consenso politico tedesco potrebbe propagarsi sull'Europa

  di Cui Hongjian* - Global Times Il fallimento di una coalizione tripartita tra la Democrazia Cristiana del Cancelliere tedesco Angela Merkel (CDU), il Partito Democratico Libero (FDP) e...
Notizia del:

Partito Comunista Portoghese contro la cooperazione "strutturata permanente": "No al militarismo. No alla Nato"

di Pedro Guerreiro, Segreteria del Partito Comunista Portoghese | da avante.pt Traduzione di Marx21.it La cosiddetta “cooperazione strutturata permanente” dell'Unione...
Notizia del:

Il fasullo antifascismo del PD: spot elettorale di una classe dirigente che sente arrivare il momento della fine

Il fascismo c’è ancora? C’è, esso si annida nei centri studi e nei consigli di amministrazione delle banche e della grande industria (e.. delle multinazionali), nelle cattedre...
Notizia del:

"Abbiamo aspettato troppo… Ora ci candidiamo noi!". Presentato il manifesto elettorale di "Potere al Popolo"

E’ uscito questa mattina il manifesto di presentazione della proposta di lista popolare alle prossime elezioni. Sul programma continua il lavoro di confronto che sta raccogliendo decine di contributi ...
Notizia del:

“Il diritto di sciopero non si tocca”. In Grecia, i lavoratori sfondano la porta del Ministero del Lavoro

Unione Sindacale di Base - Contropiano  La notizia che il governo Syriza sta per varare delle leggi che attaccano il diritto di sciopero, ha ricevuto l’immediata risposta del movimento...
Notizia del:

Ministro degli esteri tedesco: "I rapporti con gli Stati Uniti non saranno più gli stessi"

Secondo Gabriel che è intervenuto al Forum di politica estera di Berlino: "il nuovo ordine mondiale si formerà con Russia, Iran e Turchia"

"La Germania non può più semplicemente reagire alla politica degli Stati Uniti, deve stabilire...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa