/ Il 50% delle amministrazioni locali tedesche sono sull'orlo dell...

Il 50% delle amministrazioni locali tedesche sono sull'orlo della bancarotta. Martell Amstrong

 Il 50% delle amministrazioni locali tedesche sono sull'orlo della bancarotta. Martell Amstrong
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il 50% delle amministrazioni locali tedesche sono sull'orlo della bancarotta e stanno chiedendo di essere salvate dal governo federale. Lo scrive Martell Armstrong, che sul suo blog già a maggio aveva sollevato la questione. In questo contesto, però Angela Merkel è determinata a non permettere che si organizzi alcun referendum per paura che le persone voterebbero contro l'Ue.  
 
Il governo di Brema ha imposto questa settimana il congelamento totale delle spese pubbliche e la giustificazione, prosegue Armstrong, è la spesa eccessiva e le rendite in calo per un totale di 60 mioni di euro. La città potrà solo finanziare spese per l'emergenza.
 
Le autorità locali tedesche, più in generale, hanno bisogno di oltre 100 miliardi di euro per rinnovare le loro infrastrutture. "I politici non si accorgono ancora che questo sistema è fallito e l'unica cosa che riescono a prevedere è aumentare le tasse. Vedono solo quello che vogliono e procedono nella totale distruzione dell'economia: circa 350 aziende devono restituire 30 milioni di euro in sussidi ottenuti per gli incentivi alla green electricity dopo quello che ha deciso la Commissione europea", sostiene Armstrong. 
 
I governi locali in Germania non si possono permettere gli investimenti per mantenere le scuole e costruire la strade: si tratta, conclude Armstrong, di entrare in un "abisso economico attraverso la contemplazione". E le persone si preoccupano dell'iperinflazione secondo voi?
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Europlot
Notizia del:

Superstato UE: Bruxelles 'vuole che tutti gli Stati membri adottino l'euro entro il 2025

 Nove dei 28 Stati membri dell'UE non sono attualmente parte della moneta unica. Il Regno Unito e la Danimarca sono esenti, ma le restanti sette nazioni erano tutte d'accordo ad adottare...
Notizia del:

Aumento record del numero di rifugiati e migranti bambini che viaggiano da soli dal 2010

Come evidenziato nella relazione dell'UNICEF "A child is a child" , il numero dei bambini che chiedono asilo in Europa è continuato a crescere, raggiungendo un nuovo picco lo scorso...
Notizia del:

Grecia: nessun accordo sul debito all'Eurogruppo

 “L'Eurogruppo ha tenuto una discussione approfondita sulla sostenibilità del debito pubblico della Grecia, ma non ha raggiunto un accordo globale”, ha detto Jeroen Dijsselbloem,...
Notizia del:

Macron ospiterà Putin il 29 maggio

Il presidente francese Emmanuel Macron ospiterà il suo omologo russo, Vladimir Putin, per un giro di colloqui il 29 maggio presso il Palazzo di Versailles, fuori Parigi. I due discuteranno...
Notizia del:

Theresa May vuole creare "un nuovo internet controllato e regolato dal Governo"

 In un articolo pubblicato dall'Independent si legge che Theresa May avrebbe intenzione di "creare un nuovo Internet controllato e regolato dal Governo". Theresa May avrebbe in programma...
Notizia del:

La Grecia esorta i creditori ad accettare la riduzione del debito

La Grecia ha esortato i suoi creditori del Fondo monetario internazionale (FMI) e della zona euro a trovare un accordo oggi sulla riduzione del debito. Il ministro delle Finanze greco, Eukleid?s Tsakal?tos,...
Notizia del:

La Svizzera vota contro il nucleare

 In un referendum tenuto in Svizzera, domenica 21 maggio, i cittadini hanno votato a favore della graduale eliminazione dell'energia prodotta dalle centrali nucleari. Circa il 58 per cento ha...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa