/ Oliver Stone: "Putin ha fatto bene ad agire ed aiutare l'esercito...

Oliver Stone: "Putin ha fatto bene ad agire ed aiutare l'esercito siriano. Spero che vinca"

Oliver Stone: Putin ha fatto bene ad agire ed aiutare l'esercito siriano. Spero che vinca
 

Oliver Stone, regista e sceneggiatore, autore di "USA, la Storia mai raccontata", ha rilasciato un'intervista esclusiva al quotidiano spagnolo El Mundo, nella quale ha dichiarato che la NATO è uno "strumento di intimidazione"e ha elogiato il presidente russo Vladimir Putin.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Nell'intervista a El Mundo, il regista Oliver Stone, che attualmente sta girando un film su Edward Snowden e lavora su un documentario sulla guerra civile in Ucraina, ha definito la NATO, guidata dagli Stati Uniti, come uno "strumento di intimidazione". Per quanto riguarda il rapporto tra gli Stati Uniti e l'Unione europea il regista ha dichiarato: «L'Europa si è sottomessa ed ha sacrificato i suoi principi in nome di una presunta prosperità e sicurezza».
 
Quello che dimostra la sottomissione dell'Europa, secondo Oliver Stone, è il caso di Edward Snowden. «Il caso di Snowden per me è il mondo alla rovescia. Se questo fatto fosse accaduto nel negli anni 50 o 60, probabilmente la Francia o qualsiasi altro Paese europeo gli avrebbe dato asilo (...), ma [ora] nessun paese può affrontare gli americani temendo rappresaglie», ha affermato il regista.
 
Alla domanda sul conflitto in Ucraina, Stone ha spiegato che la CIA è responsabile per la guerra nel paese ed ha giustificato le azioni della Russia: «(...) il punto di vista della Russia non è mai stato preso in considerazione. E la destabilizzazione dell'Ucraina ha il marchio di precedenti episodi di cambiamenti di governi sponsorizzati dagli USA (...) Quello che ha fatto Putin, per come ho capito, è stato quello di difendere i propri interessi geostrategici contro le intrusioni politiche degli Stati Uniti ed dell' Europa, desiderosi di estendere la sua influenza verso est».
 
Secondo Oliver Stone, che conosce personalmente il presidente russo Vladimir Putin, in 15 anni ha cambiato la Russia e il paese è diventato un "contrappeso al potere agli Stati Uniti." In merito alla domanda sugli attacchi russi in Siria, il regista nordamericano ha risposto: «Mi sento di dire che ha fatto Putin a prendere provvedimenti e spero che vinca, che consenta all'esercito siriano di ricostruirsi per permettergli di resistere allo Stato islamico».
 
Per quanto riguarda il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, Stone ha affermato che "è in uno stato di totale confusione", aggiungendo che «i suoi due mandati possono essere considerati come il terzo e il quarto di George W. Bush", dal momento che Obama continua a promuovere "il militarismo americano."
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: http://italia.embajada.gob.ve/

Presidente Maduro: destra parlamentare promuove l’interventismo e tradisce la Patria

da italia.embajada.gob.ve   Caracas, 22 marzo 2017 (MPPRE) - Il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, si è dichiarato contrario all'atteggiamento della destra nell'Assemblea...
Notizia del:

L'assassinio a Kiev dell'ex deputato della Duma Voronenkov "avvantaggia il partito della guerra ucraino"

di Fabrizio Poggi   Ucciso a Kiev l'ex deputato della Duma russa Denis Voronenkov. Feriti l'assassino e la guardia del corpo. Trasportati entrambi all'ospedale, il primo con ferite alla...
Notizia del:     Fonte: http://italia.embajada.gob.ve/

Venezuela: domenica popolo in piazza contro l'interventismo statunitense

da italia.embajada.gob.ve   Caracas, 21 marzo 2017 (MPPRE) - Di fronte ai piani interventisti del Dipartimento di Stato degli USA, il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás...
Notizia del:     Fonte: IRNA

Hezbollah iracheni: Attaccheremo i soldati statunitensi se non lasceranno l'Iraq

Gli Hezbollah iracheni avvertono che dopo l'espulsione dell'ISIS dall'Iraq attaccheranno le forze nordamericane se non lasciano il loro paese.

Ja'far al-Husseini, portavoce del Movimento di Resistenza Islamico in Iraq (Kataib Hezbollah) ha dichiarato...
Notizia del:     Fonte: Jpost

Netanyahu a Putin: Israele continuerà i suoi attacchi aerei in Siria

"Se è fattibile dal punto di vista militare e dell'intelligence, allora attacchiamo, e così continueremo", ha dichiarato il primo ministro israeliano.

Il primo ministro israeliano Benjamín Netanyahu, ha dichiarato ai giornalisti in Cina che ha informato...
Notizia del:

Video. Snowden: "A nessuno frega del microfono nel microonde, quando può utilizzare quello nella tua tasca!"

L'ex analista della CIA ha discusso diverse questioni riguardanti la sicurezza informatica durante il CeBIT Technology Conference che si tiene ad Hannover, in Germania.

"Viviamo nell'epoca d'oro della sorveglianza", ha dichiarato Edward Snowden in una videointervista...
Notizia del:     Fonte: Sputnik

Siglato accordo di cooperazione tra Sputnik e Prensa Latina

Cooperazione bilaterale e scambi di esperienze tra le due agenzie di informazioni

  L’agenzia di informazioni ed emittente radio russa Spuntnik ha firmato un accordo di cooperazione...
Notizia del:

La Nato sotto comando Usa sta preparando altre guerre e la Sicilia sarà base d'attacco

di Manlio Dinucci* - il manifesto, 21 marzo 2017 Si svolge dal 12 al 24 marzo, di fronte alle coste mediterranee della Sicilia, l’esercitazione navale Nato Dynamic Manta cui partecipano...
Notizia del:     Fonte: http://www.avn.info.ve/

Documento declassificato del governo Usa riconosce la lotta del Venezuela al narcotraffico

Il vicepresidente Tareck El Aissami ha mostrato in pubblico il documento reso noto da Wikileaks

  Il Venezuela favorisce il narcotraffico. Tareck El Aissami, vicepresidente della Repubblica, è un...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad sul piano degli Stati Uniti per Raqqa: Liberarla dall'ISIS, per darla a chi?

Il presidente siriano Bashar al Assad ha messo in discussione i piani della coalizione guidata dagli Stati Uniti per liberare Raqqa.

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha rilasciato un'intervista ai media russi in cui ha discusso, tra gli...
Le più recenti da L'intervista
Notizia del:

Lidia Undiemi: "Sud Europa chieda dimissioni Dijsselbloem. La Troika non aiuta, affama chi è in difficoltà".

Abbiamo rivolto come redazione de l'AntiDiplomatico alcune domande a Lidia Undiemi, autrice de il "Ricatto dei Mercati", per un commento anche sulle ultime incredibili dichiarazioni di Mr...
Notizia del:

"Milagro Sala rappresenta quanto di più latinoamericano ha l’Argentina"

Intervista di Geraldina Colotti a Sandra Russo, giornalista e saggista argentina, autrice di un libro su Milagro Sala e la Tupac Amaru «Con Milagro, per ripensare la libertà e la democrazia»

di Geraldina Colotti* - Il Manifesto Giornalista e saggista argentina, Sandra Russo è stata di recente...
Notizia del:

"Troppo comodo avere un’opposizione impresentabile come quella razzista di Wilders in Olanda. La vera alternativa siamo noi"

Intervista a Giorgio Cremaschi, uno degli organizzatori della manifestazione della Piattaforma Eurostop del 25 marzo a Roma peri i 60° anni dei Patti di Roma

Davanti Montecitorio si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione delle giornate di...
Notizia del:

Pedro Paez, il teorico della nuova architettura finanziaria dell'America Latina: "In Ecuador c'è il rischio di un colpo di stato"

di Geraldina Colotti* - il Manifesto Pedro Paez, economista ecuadoriano di fama internazionale, ha svolto molti incarichi, anche di governo, nel suo paese. Soprattutto, ha avuto un ruolo centrale in...
Notizia del:

Venezuela ripudia nuove dichiarazioni del cancelliere brasiliano

"E 'riprovevole e deprecabile che un funzionario della dittatura del Brasile esprima un giudizio sulla vigorosa democrazia venezuelana"

"Aloysio Nunes ha tradito il popolo del Brasile, ed è stato impiegato al servizio dei golpisti e delle...
Notizia del:

Il monito da Pechino: "Gli Stati Uniti non possono vivere senza la Cina"

Il Segretario del Commercio della Cina, Zhong Shan, ha messo in guardia gli Stati Uniti che "una guerra commerciale non gioverebbe a nessuno dei due paesi e non avrebbe alcun vantaggio". Lo...
Notizia del:

Ambasciatrice Palestina in Italia: "La povertà del nostro popolo è in buona parte causa dell'occupazione di Israele"

"Auspichiamo che l’Italia, a coronamento del suo inveterato impegno per la realizzazione dei diritti del popolo palestinese all’autodeterminazione, segua l’esempio dello Stato Vaticano e riconosca lo Stato di Palestina come indipendente e sovrano."

  intervista a Mai Alkaila, Ambasciatrice dell'autorità palestinese in Italia a cura...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa