/ Bolivia: le nazionalizzazioni apportano enormi risorse economiche

Bolivia: le nazionalizzazioni apportano enormi risorse economiche

Bolivia: le nazionalizzazioni apportano enormi risorse economiche
 

Una circostanza che conferma quanto siano fallaci e controproducenti le misure di stampo neoliberista

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il processo di nazionalizzazione portato a compimento in Bolivia nel settore degli idrocarburi, dell'elettricità e delle telecomunicazioni è stato particolarmente vantaggioso per le entrate statali. 

 

Il Procuratore Generale boliviano Héctor Arce ha inoltre spiegato in un'intervista televisiva che la Bolivia ha rispettato i suoi impegni e provveduto a pagare il corrispettivo pattuito alle aziende nazionalizzate. 

 

«La nazionalizzazione degli idrocarburi è stata completata, non vi è alcun processo in corso, milioni di dollari restano adesso a disposizione dei boliviani», ha dichiarato Arce, che ha poi sottolineato come lo stato boliviano abbia pagato 350 milioni di dollari all'impresa Panamerican Energy, una somma cinque volte minore rispetto alle richieste per la nazionalizzazione. 

 

Così come accaduto per l'energia elettrica dove la spagnola Interasbun, insieme a Corani Valle Hermoso e Huaracahi non era inizialmente intenzionata ad accettare la cifra di 52 milioni di dollari offerta dal governo boliviano, ma una volta preso atto della posizione irremovibile del governo guidato da Evo Morales, si è dovuta 'accontentare'. 

 

Nel settore delle telecomunicazioni, la Bolivia, ha pagato 100 milioni di dollari all'italiana Eurocom per la nazionalizzazione di ENTEL. Questa mossa ha fruttato al governo boliviano ben 710 milioni di dollari, una cifra di 7 volte superiore a quella sborsata per la nazionalizzazione dell'impresa. Il governo al contempo ha abbassato notevolmente le tariffe per gli utenti. 

 

Quello boliviano è un esempio lampante di quanto siano fallaci e controproducenti le politiche applicate nei regimi neoliberisti dove lo Stato svende al privato praticamente tutti i settori strategici, a scapito della propria economia e soprattutto dei cittadini. 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Ángel Guerra Cabrera: "Senza il Che, un indio non sarebbe mai giunto alla presidenza della Bolivia"

di Ángel Guerra Cabrera - Telesur  L'accampamento di migliaia di persone, principalmente giovani, di tutto il mondo, in Vallegrande, Bolivia, molto vicino al luogo dove Che Guevara...
Notizia del:

TeleSUR intervista Richard Gott (ex corrispondente del 'The Guardian') in Bolivia quando il Che fu assassinato dalla CIA

«L'eredità del Che è quella di un uomo che ha abbandonato tutti i suoi successi e beni materiali per promuovere le sue idee sulla rivoluzione socialista. Sebbene non abbia avuto successo immediato, il popolo continuerà a sollevare la sua bandiera rivoluzionaria»

da teleSUR   Richard Gott è un giornalista britannico, storico ed ex corrispondente dall’America...
Notizia del:

L'omaggio di Evo Morales al Che: «Oggi più necessario che mai»

Morales ha dichiarato che «il miglior omaggio è continuare la lotta antimperialista»

  In chiusura della quattro giorni di attività dedicata alla memoria di Ernesto ‘Che’...
Notizia del:

Maduro esalta Che Guevara «simbolo dell'America ribelle e rivoluzionaria»

«Il volto del Che, l’immagine del Che, il pensiero del Che si è trasformato in ribellione, lotta, purezza di valori e principi della gioventù nel mondo intero»

  Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha esaltato l’eredità del leader rivoluzionario...
Notizia del:

ONU, Evo Morales replica a Trump: «La nostra regione non è il cortile di casa di nessuno»

Il Presidente dello Stato Plurinazionale di Bolivia, ha ribadito il proprio sostegno al Venezuela in seno all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

  «La nostra regione non è il cortile di casa di nessuno», così Evo Morales, presidente...
Notizia del:

Todos Somos Venezuela: un Piano di Azione Internazionale

Oggi arriva a Caracas il presidente boliviano Evo Morales ad accompagnare le giornate di solidarietà Todos somos Venezuela

di Geraldina Colotti CARACAS. Nel teatro Teresa Carreno stracolmo partono gli applausi: entrano gli...
Notizia del:

Pablo Iglesias intervista Álvaro García Linera: così in Bolivia abbiamo sconfitto la "sinistra che non serve"

Da Contropiano* Pubblichiamo questa lunga intervista di Pablo Iglesias con il Vicepresidente della Bolivia, Alvaro García Linera nella nota trasmissione “Otra vuelta de tuerka”....
Notizia del:

C’è bisogno di nazionalizzare Google, Facebook ed Amazon. Ecco perché

Nick Srnicek su The Guardian spiega perché le piattaforme digitali dovrebbero essere messe al servizio dell'interesse pubblico

  Nella storia l’ economia ha cambiato pelle e così il Capitalismo. Nel ‘500 l’economia...
Notizia del:

Evo Morales: «Gli Stati Uniti dotarono di armi chimiche Saddam per la guerra contro l'Iran»

Il presidente boliviano denuncia la «doppia morale dell'impero»

  Attraverso il proprio profilo Twitter, il presidente dello Stato Plurinazionale di Bolivia, Evo Morales,...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Bolivia: Evo Morales ricorda la sanguinaria dittatura di Hugo Banzer

«Il dittatore Banzer, con la complicità di MNR ed FSB, aprì la strada all’era dei governi di fatto diretti dalla Central Intelligence Agency (CIA) e organizzati nel Plan Condor», ha affermato il presidente boliviano

  Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha ricordato la sanguinaria dittatura di Hugo Banzer Suárez,...
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:     Fonte: AVN

Venezuela, una sconfitta che evidenzia mancanza di credibilità per l'opposizione

L'analisi del decano dei giornalisti venezuelani Jose Vicente Rangel

  In merito alle recenti elezioni regionali in Venezuela, dove il chavismo ha ottenuto una netta vittoria...
Notizia del:

Confermata la morte di Santiago Maldonado. La multinazionale Benetton ha nulla da dire?

E' ufficiale il corpo ritrovato in un fiume del sud dell'Argentna è effettivamente dell'attivista Santiago Maldonado, primo desaperecido dell'era Macrì. A confermarlo sono...
Notizia del:

VIDEO. Frode in Venezuela: alle elezioni ... o nei titoli dei giornali?

L'Unione Europea già prepara nuove sanzioni. Affinché l'opinione pubblica le accetti, senza batter ciglio, sono necessarie tanto le menzogne ??della destra venezuelana quanto i titoli  ingannatori dei media internazionali.

Cubainformacion   Abbiamo letto sulla stampa internazionale che il chavismo ha spopolato nelle elezioni...
Notizia del:     Fonte: AVN

Maduro: «Gli Stati Uniti mi attaccano perché sono leale alla Nazione»

«Se l’impero mi attacca in questa maniera vuol dire che sto compiendo la mia missione, facendo il mio lavoro, che sono leale ai principi della nazione e di un popolo che merita la protezione del suo governo», questa la forte risposta di Maduro agli attacchi sempre più scomposti di Trump

di Fabrizio Verde   Nel bel mezzo di un assedio internazionale di proporzioni enormi il governo socialista...
Notizia del:

Marco Teruggi - Perché il chavismo è tornato a vincere in Venezuela?

"Il chavismo ha vinto allora"

  di Marco Teruggi - Telesur  (traduzione di Francesco Monterisi)   Alcune analisi...
Notizia del:

Ecosocialismo: Proposte per l’Assemblea Nazionale Costituente in Venezuela e per la comunità internazionale

Venezuela

di Frente Ecosocialista Internacional Chico Mendes Proposte per l’Assemblea Nazionale Costituente...
Notizia del:

Due nuovi prigionieri politici del regime: venezuelano o spagnolo?

Sono gli ultimi due prigionieri politici del regime spagnolo: Jordi Sánchez e Jordi Cuixart

di Ivana Belén Ruiz e José Manzaneda - Cubainformación   Sono gli ultimi...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa