/ Venezuela: Maduro annuncia aumento del prezzo della benzina e mis...

Venezuela: Maduro annuncia aumento del prezzo della benzina e misure per combattere l'emergenza economica

Venezuela: Maduro annuncia aumento del prezzo della benzina e misure per combattere l'emergenza economica
 

Un pacchetto di misure volto a rilanciare l'economia e preservare le conquiste ottenute in ambito sociale

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


di Fabrizio Verde

«È giunto il momento di adottare un sistema che garantisca l'accesso ai derivati dal petrolio ad un prezzo equo per i venezuelani, ma che al contempo riesca a coprire gli investimenti fatti per produrre il carburante, così come il buon funzionamento di Petróleos de Venezuela (Pdvsa)», con queste parole pronunciate dal Palazzo de Miraflores a Caracas, il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro, ha annunciato una misura ormai inevitabile: l'aumento del prezzo della benzina. 

 

Dal 19 di febbraio il prezzo della benzina in Venezuela sarà di 1 bolívar al litro per il carburante da 91 ottani, mentre di 6 bolívares al litro per la benzina da 95 ottani, nelle oltre 1600 stazioni di servizio presenti su tutto il territorio nazionale.

 

Il capo dello Stato ha evidenziato che la benzina venezuelana è la più economica del mondo, ed effettuato un confronto con i prezzi dei carburanti in altri paesi del mondo come gli Stati Uniti d'America dove il costo della benzina è di 0,78 dollari al litro, e la Colombia dove il prezzo per un litro di benzina è di 1,5 dollari. 

 

Maduro ha inoltre reso noto che tutte le entrate provenienti dal nuovo sistema di prezzi della benzina, saranno destinati al 'Fondo Nacional de Misiones', in maniera tale da garantire la continuità degli investimenti nella sfera sociale, in salute, educazione e cultura. Oltre che nella costruzione di case popolari. Il 30% dei fondi sarà destinato alla 'Misión Transporte'.

 

Emerge lampante la differenza con qualunque regime neoliberista che non avrebbe mai destinato le entrate provenienti dall'aumento del carburante al sociale. Basti ricordare che l'aumento del prezzo della benzina deciso in Venezuela dall'allora Presidente Carlos Andrés Pérez nel 1989, nell'ambito del tristemente celebre 'paquetazo', servì solo a rimborsare i debiti che lo Stato aveva contratto con il Fondo Monetario Internazionale. Per poi tornare a indebitarsi in una spirale senza fine.  

 

Negli ultimi anni non solo il Venezuela ha aumentato il prezzo della benzina: in Brasile c'è stato un aumento da 0,34 a 1,02 dollari al litro; in Argentina si è passati da 0,52 a 1,11 dollari; mentre in Colombia da 0,35 a 1,5 dollari al litro. 

 

Oltre ad aumentare il prezzo della benzina, il Presidente Maduro ha illustrato altre misure che saranno introdotte per far fronte all'emergenza economica. 

 

Vi sarà una ristrutturazione completa della 'Misión Alimentación' che agirà su tre aziende chiave quali Mercal, Casa e la Corporación Venezolana de Alimentos (Cval), che saranno unificate in una grande società che permetta di unificare la capacità produttiva e logistica. 

 

I nuovi prezzi saranno basati sui costi reali e vi sarà un prezzo massimo di vendita al pubblico. La 'Ley de Precios Justos' sarà applicata su prodotti e servizi indispensabili per la popolazione. Sarà istituito uno Stato Maggiore incaricato di stabilire i prezzi e della ristrutturazione della ' Misión Alimentación, al cui comando vi sarà il Vicepresidente con delega all'Economia, l'imprenditore Miguel Ángel Pérez Abad. 

 

Sarà modificato anche il sistema dei cambi. Dal 18 di febbraio la banda del sistema protetto passerà da 6,3 a 10 bolívar per dollaro, nei settori prioritari per la nazione. 

 

Un nuovo modello trbutario verrà adottato per combattere la frode fiscale. 

 

Infine, un investimento di 190 miliardi di bolívares in opere pubbliche è previsto per creare occupaizone di qualità, mentre il reddito di lavoratori e pensionati sarà innalzato del 20%, con il salario minimo che da 9649 bolívares passerà a 11578 bolívares. 

 

La differenza che passa tra il Venezuela e un qualsiasi regime neoliberista è palese: basti guardare a cosa accade in Argentina, oppure alle massacranti politiche di austerity imposte in Europa.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Avn/Telesur
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Venezuela: un semplice video smonta mesi di fake news sul paese ridotto alla fame

Come mostra un video diffuso attraverso Facebook dall’imprenditore basco Agustin Otxotorena, nella capitale del Venezuela così come nel resto del paese la vita scorre normalmente nonostante la violenza terrorista dell’opposizione

di Fabrizio Verde   La narrazione post-veritiera del mainstream sul Venezuela mistifica la realtà...
Notizia del:

Venezuela, Maduro esalta il lavoro di Delcy Rodriguez: «Missione compiuta»

La ministra degli Estrei abbandona l'incarico per candidarsi all'Assemblea Costituente. Nominato nuovo ministro degli Esteri Samuel Moncada

  «Credo che la ministra degli Esteri, che deve lasciare l’incarico in quanto candidata all’Assemblea...
Notizia del:     Fonte: http://www.avn.info.ve/

La solidarietà del governo venezuelano ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa

A nome del governo venezuelano e del presidente Nicolas Maduro, Delcy Rodriguez ha riconfermato vicinanza ai familiari delle vittime, abbandonati al proprio destino dalla giustizia e dal governo messicano

  Il governo venezuelano ha ribadito la propria vicinanza ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa,...
Notizia del:

Delcy Rodriguez all'OSA presenta il modello di inclusione venezuelano. Smentito il leitmotiv della "crisi umanitaria"

Caracas, 20 giugno 2017. (MPPRE).- Grazie ai dati provenienti da organizzazioni internazionali come l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), l'UNESCO, la Commissione Economica per l'America...
Notizia del:

Venezuela: individuato un terrorista coinvolto nella morte di Figuera. Ad Altamira cade un altro giovane

Fabian Urbina è stato colpito a morte da un agente della Guardia Nazionale Bolivariana durante un assalto violento

  Individuato uno degli assassini di Orlando Figuera, il giovane lavoratore pugnalato e poi arso vivo per...
Notizia del:

In Italia manifestazioni in solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana

Nelle principali città italiane manifestazioni in solidarietà con il Venezuela

In concomitanza con la giornata di solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana tenutasi a Bilbao, anche...
Notizia del:

«La diplomazia di pace dell'Alba sconfigge le pretese imperialiste». Il Perù ritira la dichiarazione 'ingerentista' all'Osa

Si tratta di una nuova cocente sconfitta per Almagro e gli Stati Uniti

  Vittoria diplomatica all’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani per la...
Notizia del:

Manifestazioni pacifiche in Venezuela? La GNB ha registrato oltre mille azioni violente

Antonio Benavides Torres, comandante della Guardia Nazionale Bolivariana (GNB), ha reso noto che negli ultimi 70 giorni si sono verificati ben 1093 atti violenti

  Da oltre due mesi il Venezuela è colpito da un’ondata di violenza e terrore scatenata dall’opposizione...
Notizia del:

Aggressione alla delegazione diplomatica a Cancun: il Venezuela accusa l'OSA e il governo messicano

Secondo Caracas non è stata assicurata adeguata protezione alla delegazione diplomatica

  Aggressioni verbali condite da minacce di morte. Questo il trattamento riservato alla delegazione ...
Notizia del:

Venezuela, 7 gravi omissioni della Procuratrice Luisa Ortega

La Procuratrice Generale passata armi e bagagli nel campo dell'opposizione con la sua condotta ha favorito la violenza e il terrorismo

  Hanno destato un certo grado di sconcerto, in Venezuela, alcuni atteggiamenti ed omissioni della Procuratrice...
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:

Venezuela: un semplice video smonta mesi di fake news sul paese ridotto alla fame

Come mostra un video diffuso attraverso Facebook dall’imprenditore basco Agustin Otxotorena, nella capitale del Venezuela così come nel resto del paese la vita scorre normalmente nonostante la violenza terrorista dell’opposizione

di Fabrizio Verde   La narrazione post-veritiera del mainstream sul Venezuela mistifica la realtà...
Notizia del:

Venezuela, Maduro esalta il lavoro di Delcy Rodriguez: «Missione compiuta»

La ministra degli Estrei abbandona l'incarico per candidarsi all'Assemblea Costituente. Nominato nuovo ministro degli Esteri Samuel Moncada

  «Credo che la ministra degli Esteri, che deve lasciare l’incarico in quanto candidata all’Assemblea...
Notizia del:     Fonte: http://www.avn.info.ve/

La solidarietà del governo venezuelano ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa

A nome del governo venezuelano e del presidente Nicolas Maduro, Delcy Rodriguez ha riconfermato vicinanza ai familiari delle vittime, abbandonati al proprio destino dalla giustizia e dal governo messicano

  Il governo venezuelano ha ribadito la propria vicinanza ai familiari dei 43 studenti desaparecidos di Ayotzinapa,...
Notizia del:

Delcy Rodriguez all'OSA presenta il modello di inclusione venezuelano. Smentito il leitmotiv della "crisi umanitaria"

Caracas, 20 giugno 2017. (MPPRE).- Grazie ai dati provenienti da organizzazioni internazionali come l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), l'UNESCO, la Commissione Economica per l'America...
Notizia del:

Venezuela: individuato un terrorista coinvolto nella morte di Figuera. Ad Altamira cade un altro giovane

Fabian Urbina è stato colpito a morte da un agente della Guardia Nazionale Bolivariana durante un assalto violento

  Individuato uno degli assassini di Orlando Figuera, il giovane lavoratore pugnalato e poi arso vivo per...
Notizia del:

In Italia manifestazioni in solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana

Nelle principali città italiane manifestazioni in solidarietà con il Venezuela

In concomitanza con la giornata di solidarietà con la Rivoluzione Bolivariana tenutasi a Bilbao, anche...
Notizia del:

«La diplomazia di pace dell'Alba sconfigge le pretese imperialiste». Il Perù ritira la dichiarazione 'ingerentista' all'Osa

Si tratta di una nuova cocente sconfitta per Almagro e gli Stati Uniti

  Vittoria diplomatica all’Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani per la...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa