/ L'ondata neoliberista travolge l'Argentina: aumentano fino al 500...

L'ondata neoliberista travolge l'Argentina: aumentano fino al 500% le tariffe di acqua, trasporti, elettricità e telefonia

L'ondata neoliberista travolge l'Argentina: aumentano fino al 500% le tariffe di acqua, trasporti, elettricità e telefonia
 

In pochi mesi il governo Macri ha effettuato forti aumenti nei principali serivzi pubblici del paese e realizzato licenziamenti di massa

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


di Fabrizio Verde

La parola d'ordine è «normalizzare l'economia», dove il termine normalizzare significa riportare indietro le lancette della storia, tornare alla «larga noche neoliberal» che drammi inenarrabili ha prodotto a queste latitudini. 

 

Il mese di aprile non inizierà sotto un buon segno per gli argentini, infatti, il governo neoliberista di Mauricio Macri ha decretato aumenti fino al 500% delle tariffe dei principali servizi pubblici. Vale a dire acqua, elettricità, carburante e trasporti in Argentina.

 

Il quotidiano Pagina 12 informa che le tariffe relative al servizio idrico subiranno un aumento del 500%, quelle del gas incrementeranno del 300%, mentre i trasporti del 150%. 

 

Nel caso dell'acqua l'aumento è richiesto dall'azienda statale Agua y Saneamientos Argentinos (Aysa), che già in varie occasioni durante il mandato della presidente Cristina Fernández de Kirchner aveva insistito per ottenere un sostanzioso incremento. Una richiesta sempre respinta dal governo kirchnerista che aveva come obiettivo primario quello di proteggere il popolo argentino.

 

Il Ministro dell'Energia, Juan José Aranguren, ha confermato che gli aumenti del gas saranno del 300%. Forti incrementi si segnalano anche nel settore dei carburanti: Luis Malchiodi presidente della Federación de Entidades de Combustible de Argentina ha annunciato che la nafta aumenterà di pari passo con l'inflazione. 

 

Stangata in arrivo anche per la telefonia fissa: le autorità hanno concordato con le compagnie telefoniche aumenti del 186%, come informa TeleSur. «Si tratta del primo aumento accordato dal Potere Esecutivo dopo 14 anni di tariffe congelate». Questo il commento del quotidiano Pagina 12.

 

Queste misure vanno a sommarsi ai licenziamenti di massa e alla stretta repressiva imposta dal regime neoliberista di Mauricio Macri. 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Venezuela, Roy Chaderton: la destra vuole restaurare il neoliberismo

Il diplomatico venezuelano intervistato dall'emittente Vtv

  L’ex ambasciatore della Repubblica Bolivariana del Venezuela presso l’Organizzazione degli...
Notizia del:     Fonte: Al Mayadeen

Pablo Sepúlveda Allende: "La rivoluzione bolivariana deve prepararsi a qualsiasi scenario"

Il nipote del Presidente cileno Salvador Allende, morto l'11 settembre del 1973, in un colpo di stato ordito dagli USA e attuato dal generale Augusto Pinochet, da alcuni anni in Venezuela, in un'intervista ad Al-Mayadeen, sostiene che è necessario creare un nuovo corso per l'economia venezuelana, creando una propria industria, oltre a sradicare la corruzione dentro e fuori il PSUV e rafforzare il potere popolare per preparasi a qualsiasi scenario.

Link dell'intervista realizzata per 'al Mayadeen' dall'analista internazionale Yerko Ortega.   Pablo...
Notizia del:

Macri e la nuova Argentina: licenziamenti di massa e miliardi di dollari in armi Usa.

di Geraldina Colotti* - il Manifesto   «Se abbiamo sconfitto la dittatura, ce la faremo anche contro questo governo». Così Nora Cortiñas, leader delle Madres de...
Notizia del:

Argentina, Macri compara la lotta sindacale degli insegnanti a Hiroshima!

In un davvero incredibile post su Facebook, il Presidente argentino Mauricio Macri ha fatto un parallelo tra lo sciopero degli insegnanti dell'Argentina.... a Hiroshima. Dopo un primo anno...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Il Venezuela garantisce i diritti economici e sociali nonostante la guerra economica

Intervento del Ministro degli Esteri del Venezuela, Delcy Rodriguez, presso il Consiglio per i Diritti Umani dell'ONU

  «Il Venezuela mantiene il suo capitale sociale, il suo modello irreversibile in materia di diritti...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Argentina, Maradona invoca l'unita' contro il neoliberismo di Macri

  Cresce l’opposizione al regime neoliberista di Mauricio Macri che ha praticamente riportato l’Argentina ai tempi bui del default. Questa volta è la stella del calcio mondiale,...
Notizia del:

Visita di Macri in Spagna: Podemos difende la sovranità del Venezuela

«È evidente che Macri è dei vostri» ha affermato il deputato di Unidos Podemos Íñigo Errejón

  La giornata di mercoledì nel Congresso spagnolo è stata segnata dalla visita di Mauricio...
Notizia del:

Macri in visita in Spagna. Podemos chiede la liberazione di Milagro Sala

La deputata di Podemos Irene Montero ha esposto una maglietta con uno slogan in cui si inneggiava alla liberazione per la prigioniera politica Milagro Sala, in occasione della visita di Macri in Spagna.  Come...
Notizia del:     Fonte: RT

Sorpresa! Torna la sinistra in America Latina

In Messico arriva la rivincita

di John M. Ackerman - RT   Sorpresa! Quando meno te l’aspetti, la sinistra torna in America Latina.   L’ottima...
Notizia del:     Fonte: http://www.mppre.gob.ve/

Il Parlasur non accetta le sanzioni contro il Venezuela nel Mercosur

Sconfessata la strategia della Triplice Alleanza diretta ad escludere il Venezuela dall'organismo regionale

da mppre.gob.ve   I parlamentari degli Stati Membri del Mercato Comune del Sud (Mercosur), riunitisi...
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:     Fonte: http://italia.embajada.gob.ve/

Venezuela: intervento del Ministro degli Esteri Delcy Rodríguez

  REPUBBLICA BOLIVARIANA DEL VENEZUELA MINISTERO DEL POTERE POPOLARE PER GLI AFFARI ESTERI TRASCRIZIONE DELL'INTERVENTO DEL MINISTRO DEGLI ESTERI DELCY RODRÍGUEZ Buon...
Notizia del:

Manipolazione mediatica in Venezuela: il giovane nudo alla manifestazione confessa che si è trattato di uno show premeditato

L’opposizione ha organizzato - nel mezzo delle violenze - veri e propri show evocativi di immagini che sono passate alla storia

  La guerra non convenzionale scatenata contro il Venezuela si sviluppa su vari livelli. Tra questi viene...
Notizia del:

Evo Morales: "Il colpo di stato non è contro Nicolas Maduro, ma per appropriarsi del petrolio del Venezuela"

"Ho la speranza che presto torneremo a recuperare questi spazi. Ancora una volta risorgeranno i movimenti di sinistra per la liberazione della Patria Grande"

  "L'Osa si dimentica della sua tradizione golpista. Con quale autorità può parlare...
Notizia del:

POSIZIONE DELLA BOLIVIA SUI NOVE FUNZIONARI PUBBLICI INDEBITAMENTE DETENUTI IN CILE

NOTA DELLO STATO PLURINAZIONALE DI BOLIVIA Il 19 marzo di quest'anno nove cittadini boliviani, sette membri dello staff del National Customs e due funzionari delle Forze Armate, sono stati illegalmente...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Venezuela: 4 vittorie di Maduro che i media mainstream ignorano

di Ramiro S. Funez - teleSUR Quattro anni fa, un ex autista di autobus con umili origini di classe operaia è diventato il presidente del Venezuela.    Promettendo di portare...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Varoufakis: «Ecuador senza moneta propria, come la Grecia ha una moneta straniera, l’euro, che in realtà è il marco tedesco»

L'ex ministro greco intervistato dall'emittente teleSUR si trova attualmente in Ecuador per studiare le politiche del governo Correa

di Fabrizio Verde   L’economista greco-australiano Yanis Varoufakis, già Ministro dell’Economia...
Notizia del:

Venezuela: l'opposizione produce violenza e morti che i media internazionali occultano

Negli ultimi giorni si sta verificando una vera e propria mattanza di militanti chavisti e lavoratori governativi

di Fabrizio Verde   La narrazione dominante ci racconta in maniera distorta che in Venezuela sono in...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa