/ L'ondata neoliberista travolge l'Argentina: aumentano fino al 500...

L'ondata neoliberista travolge l'Argentina: aumentano fino al 500% le tariffe di acqua, trasporti, elettricità e telefonia

L'ondata neoliberista travolge l'Argentina: aumentano fino al 500% le tariffe di acqua, trasporti, elettricità e telefonia
 

In pochi mesi il governo Macri ha effettuato forti aumenti nei principali serivzi pubblici del paese e realizzato licenziamenti di massa

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


di Fabrizio Verde

La parola d'ordine è «normalizzare l'economia», dove il termine normalizzare significa riportare indietro le lancette della storia, tornare alla «larga noche neoliberal» che drammi inenarrabili ha prodotto a queste latitudini. 

 

Il mese di aprile non inizierà sotto un buon segno per gli argentini, infatti, il governo neoliberista di Mauricio Macri ha decretato aumenti fino al 500% delle tariffe dei principali servizi pubblici. Vale a dire acqua, elettricità, carburante e trasporti in Argentina.

 

Il quotidiano Pagina 12 informa che le tariffe relative al servizio idrico subiranno un aumento del 500%, quelle del gas incrementeranno del 300%, mentre i trasporti del 150%. 

 

Nel caso dell'acqua l'aumento è richiesto dall'azienda statale Agua y Saneamientos Argentinos (Aysa), che già in varie occasioni durante il mandato della presidente Cristina Fernández de Kirchner aveva insistito per ottenere un sostanzioso incremento.

Una richiesta sempre respinta dal governo kirchnerista che aveva come obiettivo primario quello di proteggere il popolo argentino.

 

Il Ministro dell'Energia, Juan José Aranguren, ha confermato che gli aumenti del gas saranno del 300%. Forti incrementi si segnalano anche nel settore dei carburanti: Luis Malchiodi presidente della Federación de Entidades de Combustible de Argentina ha annunciato che la nafta aumenterà di pari passo con l'inflazione. 

 

Stangata in arrivo anche per la telefonia fissa: le autorità hanno concordato con le compagnie telefoniche aumenti del 186%, come informa TeleSur. «Si tratta del primo aumento accordato dal Potere Esecutivo dopo 14 anni di tariffe congelate». Questo il commento del quotidiano Pagina 12.

 

Queste misure vanno a sommarsi ai licenziamenti di massa e alla stretta repressiva imposta dal regime neoliberista di Mauricio Macri. 

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: El Pais

Effetti del neoliberismo sull'Argentina: grazie a Macri è il paese più caro dell'America Latina

Il ritorno del neoliberismo nel paese è segnato da aumento dei prezzi, disoccupazione e miseria crescente

Un altro grandioso successo del neoliberismo: dopo appena pochi mesi dall’insediamento del nuovo governo...
Notizia del:     Fonte: http://it.granma.cu/

Bolivia: Evo Morales ritiene irreversibili i cambiamenti nel paese

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha assicurato che il processo di cambiamento iniziato dal paese nel 2006 è irreversibile e che la nazione boliviana non è sola in questo cammino di riaffermazione

da it.granma.cu Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha assicurato, ieri martedì 21 giugno,...
Notizia del:     Fonte: Alwaght

Lanciata una guerra economica contro Hezbollah in Sud America

Una nuova guerra mediatica organizzata ed una la campagna giudiziaria è stata lanciata contro la struttura economica della comunità libanese in Paraguay.

Questa campagna accusa gli uomini d'affari libanesi in Paraguay di far parte del Movimento di Resistenza Islamica...
Notizia del:     Fonte: pressenza.com

Milagro Sala dal carcere: «Vogliono ridurmi al silenzio»

«Mi tengono prigioniera ma non possono azzittirmi», ha detto la deputata del Parlasur in galera a Alto Comedero con accuse pretestuose dal 16 gennaio

da Pressenza Dopo mesi in cui si impediva a qualunque giornalista di intervistare Milagro Sala in carcere,...
Notizia del:

Quando la censura non fa notizia: Macri oscura il segnale di RT e TeleSur in Argentina

Il regime liberista decide di vietare la trasmissione a quelle emittenti di cui non può controllare la linea editoriale

Cala ancora una volta la scure della censura in Argentina. Questa volta a cadere sotto i colpi del regime...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Maradona si scusa con il Venezuela per la posizione dell'Argentina all'OSA

Il leggendario calciatore argentino Diego Armando Maradona si è scusato con i venezuelani per la posizione delle autorità argentine nei confronti del governo di Nicolas Maduro.

"Chiedo scusa al popolo venezuelano per la posizione dell'Argentina all'OSA. Mi vergogno per la...
Notizia del:     Fonte: TeleSur

Argentina: crolla il consenso verso il neoliberista Mauricio Macri

Il 25% del suo elettorato abbandona il presidente la cui credibilità è stata molto colpita dalla vicenda Panama Papers

La vittoria di Mauricio Macri ha significato per l’Argentina un ritorno al passato, a quella ‘larga...
Notizia del:     Fonte: TeleSur

Condanna del golpe in Brasile: forti proteste in Argentina contro il ministro Serra

Il Ministro degli Esteri brasiliano è stato accolto tra le forti proteste dei cittadini argentini chiamati alla mobilitazione dal Frente Argentino por la Democracia en Brasil, in segno di condanna del colpo di stato avvenuto nei confronti del governo progressista che guidava il gigante sudamericano

Il nuovo Ministro degli Esteri brasiliano Jose Serra, si trova in Argentina per incontrare la sua omologa...
Notizia del:     Fonte: TeleSur

Brasile: il Fondo Monetario Internazionale elogia le misure neoliberiste di Temer

Secondo il funzionario Rice il governo Temer dovrà liberare il Brasile dal fardello debitorio lasciato dai governi di Lula e Dilma Rousseff. Niente di nuovo, visto che dal punto di vista liberista le politiche sociali che hanno reso possibile sconfiggere l’estrema povertà, oppure dare un’educazione di qualità e gratuita, rappresentano solo dei costi da tagliare

Una volta portato a termine il colpo di stato istituzionale nei confronti di Dilma Rousseff, il presidente...
Notizia del:     Fonte: paginapopular.net

Chomsky: così i gruppi mediatici insediano al potere chi vogliono. Il caso Argentina

La strategia della distrazione   L'elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione, consiste nel distogliere l'attenzione  del pubblico...
Le più recenti da ALBA LATINA
Notizia del:     Fonte: El Pais

Effetti del neoliberismo sull'Argentina: grazie a Macri è il paese più caro dell'America Latina

Il ritorno del neoliberismo nel paese è segnato da aumento dei prezzi, disoccupazione e miseria crescente

Un altro grandioso successo del neoliberismo: dopo appena pochi mesi dall’insediamento del nuovo governo...
Notizia del:

Governo colombiano e Farc raggiungono uno storico accordo per porre fine al conflitto armato. Una vittoria anche di Chavez

Raggiunto un obiettivo per cui ha lavorato tanto il Comandante Hugo Chavez

Il governo colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia - Esercito del Popolo (Farc-Ep) hanno...
Notizia del:     Fonte: http://it.granma.cu/

Bolivia: Evo Morales ritiene irreversibili i cambiamenti nel paese

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha assicurato che il processo di cambiamento iniziato dal paese nel 2006 è irreversibile e che la nazione boliviana non è sola in questo cammino di riaffermazione

da it.granma.cu Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha assicurato, ieri martedì 21 giugno,...
Notizia del:     Fonte: Correo del Orinoco

Venezuela: senza Rivoluzione Bolivariana la povertà sarebbe alle stelle

Dopo tre anni di dura guerra economica e con una crisi scatenata dalla drastica caduta del prezzo del petrolio «senza la Rivoluzione Bolivariana in Venezuela la povertà sarebbe all’88%»,...
Notizia del:

Zapatero: "Il dialogo deve avvenire nel rispetto della sovranità del Venezuela e senza interferenze"

Nella riunione straordinaria del Consiglio permanente dell'Organizzazione degli Stati Americani (OSA), richiesta dal Venezuela in corso martedì, l'ex presidente della Spagna, Jose Luis...
Notizia del:

Caro Saviano, sì, Napoli è bolivariana!

Con la vittoria schiacciante di de Magistris parte da Napoli un grande movimento popolare di liberazione destinato a rompere le catene del neoliberismo, come il chavismo in Venezuela

di Fabrizio Verde Il popolo napoletano ha scelto, per i prossimi 5 anni sarà ancora Luigi de Magistris...
Notizia del:

Manifestazione a Roma contro il colpo di Stato in Brasile

L'attuale crisi politica che uccide la democrazia brasiliana ci spaventa e ci fa indignare. Per questo motivo noi del “Collettivo BELI” (Brasiliani in lotta – Italia) abbiamo...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa