/ Cambia l'ordine mondiale: Cina minaccia sanzioni economiche agli ...

Cambia l'ordine mondiale: Cina minaccia sanzioni economiche agli Usa

Cambia l'ordine mondiale: Cina minaccia sanzioni economiche agli Usa
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
 
Gli Stati Uniti dal 2010 al 2015 avevano imposto il divieto assoluto di commercio con l'Iran applicando delle sanzioni così stringenti che imponenvano a ogni stato di scegliere, come vincolo assoluto, di commerciare con Teheran o Washington.

Ora la Cina sta considerando di prendere lo stesso tipo di azioni contro gli Usa.
 
Con il crollo dei prezzi del petrolio, la Cina sta pensando ad una strategia che potrebbe mettere Stati Uniti e suoi alleati in una situazione molto complicata, sulla difensiva e sulla necessità di proteggere le loro aziende. Lo scrive Reuters.
 
Pechino, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa, starebbe riflettendo sul modificare radicalmente uno dei suoi pilastri di politica estera. Fino ad oggi la Cina aveva sempre considerato illegale imporre sanzioni unilaterali se non varate dal Consiglio di Sicurezza. 
 
Ma la guerra è guerra, soprattutto quella valutaria. E, come ci ricorda la iena delle iene nella speculazione finanziara, George Soros, in tutte le sue ultime interviste, Pechino deve ora prendere le contromisure e sta analizzando la possibilità di forzare società statunitensi a scegliere tra la vendita di armi a Taiwan o l&# 39;accesso ai mercati cinesi.
 
La decisione cambierebbe totalmente lo scenario della politica internazionale se considerate che le aziende leader in diverse aree degli Stati Uniti commerciano almeno il 10 per cento delle loro operazioni in Cina.
 
Pertanto, Washington dovrebbe iniziare a strategie di difesa di pianificazione e sostenere le loro imprese, in quello che sembra segnare il futuro della sua politica estera.
 
Carol Gould, esperto finanziario di Press TV, l'asse Iran-Russia-Cina potrebbe presto dare il via ad un nuovo ordine mondiale.  "I 17 contratti commerciali stipulati tra l'Iran e la Cina, con un valore stimato di 600.000 milioni di dollari, è di grande importanza. E 'più significativo di quanto possiate immaginare. La Cina ha bisogno di aiuto, perché l'economia del paese si sta sviluppando ad un ritmo rapido."
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da L'Analisi
Notizia del:

S. Zizek: "L'antifascismo di oggi è il nuovo oppio dei popoli. Serve a proteggere il capitalismo globalizzato"

"Il panico dell’antifascismo di oggi non porta speranza. La speranza la uccide. La speranza che saremo in grado di poterci libare veramente della minaccia del populismo razzista."

di Slavoj Zizek - Independent  La formula di Marx di religione come l'oppio dei popoli ha bisogno...
Notizia del:

Manlio Dinucci - Italia-Israele: la «diplomazia dei caccia»

  Manlio Dinucci - il manifesto, 12 dicembre 2017 I governanti europei – dalla rappresentante esteri della Ue Mogherini al premier italiano Gentiloni, dal presidente francese...
Notizia del:

La natura imperialista ed eurocentrica della "Dichiarazione Universale dei Diritti Umani"

di Manmeet Sahni - teleSUR   Descritto come "uno degli accordi internazionali più profondi e di vasta portata al mondo", le Nazioni Unite sono entrate nel settantesimo...
Notizia del:

La surreale e tragicomica "lotta alla corruzione" nell’Ucraina golpista

di Fabrizio Poggi* Che sia proprio l’ex presidente georgiano ed ex governatore di Odessa, quel Mikhail Saakašvili ricercato a Tbilisi per appropriazione di 5 milioni di $...
Notizia del:

Gli schiavi della CNN in Libia, la tranquilla frode in Honduras: duello mondiale d'ipocrisie

di José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion (traduzione di Francesco Monterisi) "Frode" (1), "pucherazo" (manipolazione elettorale) (2) ripeteva la grande stampa...
Notizia del:

Jo Biden, la propaganda russa e "le concessionarie della verità"

di Fabrizio Poggi* (articolo esce in contemporanea su AntiDIplomatico e Contropiano) Le “notizie”, come si sa, le si possono conoscere solo a Washington, concessionaria delle verità,...
Notizia del:

Manlio Dinucci - Gentiloni «l’Africano» alla conquista di neocolonie 

  di Manlio Dinucci* - Il manifesto, 3 dicembre 2017     «Che il futuro dell’Europa si giochi anche in Africa credo sia molto chiaro soprattutto a noi italiani,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa