/ Troupe giornalistica russa filma le fortificazioni e carriarmati ...

Troupe giornalistica russa filma le fortificazioni e carriarmati turchi al confine con la Siria

Troupe giornalistica russa filma le fortificazioni e carriarmati turchi al confine con la Siria
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Una troupe televisiva russa di REN TV è riuscita ad ottenere in video la prova dell'aumento della presenza militare della Turchia sul confine siriano. (Qui il video)

REN-TV ha registrato il momento in cui le munizioni vengono consegnate alle posizioni turche, che bombardano le postazioni curde in Siria. C'erano almeno sei o sette carri armati nella zona e le forze turche al confine possono entrare in Siria in un istante, sottolineano i giornalisti.
 
I giornalisti di REN-TV hanno parlato con la gente del posto per lo più curdi, che hanno apertamente accusato la Turchia di essere "amica" con i combattenti dello Stato Islamico.
 
I residenti anche fornito prove che dimostrano come la Turchia e le forze dello Stato islamico avevano aperto il fuoco contro la gente del posto che cercava di fuggire dalla zona - e poi rubato le loro auto.

Inoltre, nella città di Jarabulus, che si trova nel nord della Siria, vicino al confine con la Turchia, i residenti hanno detto ai giornalisti che le case locali vengono distrutte dai carri armati turchi.

Durante la prima notte del cessate il fuoco in Siria, più di 200 combattenti dello Stato Islamico hanno attraversato il confine con la Turchia in Siria e altri 100 sono venuti su dalla città siriana di Raqqa prima di unirsi nei pressi del Kurdistan.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da L'Analisi
Notizia del:

 “Putin è malato”: il Corriere rilancia l’annuale bufala sulle condizioni di salute del presidente russo

di Eugenio Cipolla Quest’anno, con buone pace degli altri concorrenti, nazionali e internazionali, è toccato al prestigioso Corriere della Sera. Che con un lungo articolo firmato da...
Notizia del:

Alitalia, non si fa cassa con i diritti dei lavoratori

di Lidia Undiemi* - Fatto Quotidiano E’ incredibile che, in virtù di un rifiuto democratico, un gruppo di lavoratori venga additato come responsabile del fallimento di una compagnia dopo...
Notizia del:

Attilio Boron - "Nella loro fase calante gli imperi rafforzano la loro barbarie"

di Atilio Boron* | da alainet.org Traduzione di Marx21.it Fiaccato da sconfitte consecutive al Congresso – il rifiuto del suo progetto di eliminazione dell'Obamacare –...
Notizia del:

L'escalation nucleare degli Usa è iniziata. In Corea? No, qui in Italia

  di Manlio Dinucci  - il manifesto, 18 aprile 2017 I riflettori politico-mediatici, puntati sulla escalation nucleare nella penisola coreana, lasciano in ombra quella che si sta...
Notizia del:

Chi ha interesse allo scenario libico in Venezuela? I guarimberos incappucciati prendono di mira gli edifici pubblici

"Dopo l'Iraq e la Libia, la guerra del petrolio passa adesso per il Venezuela. La Exxon Mobil, il cui direttore generale è ora il segretario di Stato di Trump, ha interessi in tutto il continente"

di Geraldina Colotti* “Attenzione, lì c'è una trappola... Occhio, a quell'incrocio...
Notizia del:

Che cos’è la “sindrome di Tsipras” e perché Trump ne è stato colpito

di Eugenio Cipolla Il bombardamento di questa notte della base aerea siriana di Shayrat è solo l’ultimo degli errori che hanno contraddistinto l’azione dell’amministrazione...
Notizia del:

Il FMI continua a spremere il popolo ucraino in cambio di un misero miliardo di dollari

di Eugenio Cipolla   Mentre il mondo intero in questi giorni (anche giustamente) era distratto da altro, il Fondo Monetario Internazionale non si è certo fermato di fronte alle tragedie...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa