/ La firma digitale della Troika sulle riforme della Grecia: la pro...

La firma digitale della Troika sulle riforme della Grecia: la prova da Zero Hedge

La firma digitale della Troika sulle riforme della Grecia: la prova da Zero Hedge
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

In pochi si sono accorti che le riforme che la Grecia ha presentato alle "istituzioni" contenevano qualcosa di molto strano nella sezione “Autore”: non la firma digitale del ministro delle finanze greco, ma di un burocrate della Commissione europea dal nome Declan Costello.



Sarebbe la dimostrazione che la Grecia non solo non ha più alcuna forma residua di sovranità, ma non gli è neanche permesso di redigere i suoi documenti. Ma il tutto, per i pochi che se ne sono interessati, è presto rientrato perchè si è siegato da Bruxelles come “l'Autore” del pdf non era il creatore del file doc, ma la persona che l'aveva ricevuto e convertito in Pdf. E quindi tutto risolto. Non proprio.
 
Il problema, spiega Zero Hedge che ricostruisce tutta la sequenza da cui è tratto l'articolo, è che è una menzogna.
 
La ragione è semplice perchè i metadata dei file pdf seguono il creatore del file doc originale, non il convertitore del file pdf. Un esempio che dimostra il tutto da Zero Hedge: Con "Tyler Durden", creatore default di file word, il file doc mostra nelle sue proprietà che il creatore, logicamente, è "Tyler Durden":

 
Se si cambia il default con un nuovo user, ad esempio: “Burocrate della Commissione europea”:

if (!window.AdButler){(function(){var s = document.createElement("script"); s.async = true; s.type = "text/javascript";s.src = 'http://ab167151.adbutler-luxon.com/app.js';var n = document.getElementsByTagName("script")[0]; n.parentNode.insertBefore(s, n);}());} 015/02/pdf 3_0.jpg" style="width: 600px; height: 460px;" />
 
Poi un documento breve firmato da un ministro delle finanze greco:
 
 
 ... quindi dopo essere stato salvato e si procede a convertirlo in Pdf:

 
 
Quello che il Pdf mostrerà è che l'autore che ha creato il doc file è in questo caso "Burocrate della Commissione europea" e non l'autore/proprietario del default pdf. E la ragione è che i dati pdf seguono il creatore del file originale, non il convertitore in pdf: non c'è rottura nella catena autore/proprietà per evitare che qualcuno possa sfruttare il lavoro altrui. 


 
E quindi la spiegazione generale di coloro che hanno sostenuto come il burocrate della Commissione europea ha solo convertito in pdf un file doc di Varoufakis crolla miseramente. Non è possibile sapere se il doc file sia stato creato a Bruxelles nello scheletro, poi sia stato inviato a Varoufakis per riempire le parti vuote, ma anche questo farebbe cadere l'unico risultato sbandierato da Tsipras: la ritrovata libertà di scrivere le riforme, non più imposte dalla Troika. E soprattutto da Bruxelles lo dovrebbero dire. Ma la cosa più incredibile, sottolinea a ragione Zero Hedge, è che quelli che vengono considerati nell'immaginario collettivo come “giornalisti” abbiano accettato senza colpo ferire la versione originale. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Notizia del giorno
Notizia del:

“Te lo dice la CIA”, i giornali italiani ci credono. E tu?

“Provaci ancora Washington Post”. Naufragata in un'umiliante conclusione, con tanto di rettifica del giornale, il primo tentativo - “cyber propaganda russa attraverso fake news”...
Notizia del:

Pisapia, Repubblica e la "sinistra europeista": il canto del cigno di un bieco populismo

Dopo aver passato decine e decine di righe a spiegare che l'errore di Renzi è stato quello di inventare un “post-linguaggio” che ha prodotto la “semplificazione assoluta...
Notizia del:

L’Ucraina avvia test missilistici al confine la Crimea. Mosca schiera la flotta del Mar Nero e allerta 60 mila uomini

di Eugenio Cipolla   Mentre l’ennesimo incontro dei ministri degli Esteri del quartetto di Normandia si è risolto con un nulla di fatto, con il capo della Diplomazia tedesca Steinmeier...
Notizia del:

"Fake news". 'Epic fail' della giornalista CNN su Twitter...

Christiane Amanpour è una giornalista di punta della CNN. "Chief international corrispondent" come si legge dalla sua biografia di Twitter. Oggi ha voluto dare seguito all'"inchiesta"...
Notizia del:

"Fake news": il Convegno autogol della Boldrini

  “Operazione sporca”, “altera la realtà”, “è illegale”. Con queste parole la Presidentessa della Camera Laura Boldrini ha oggi aperto la sessione...
Notizia del:

Ciao Fidel. A 90 anni muore il leader della rivoluzione cubana, ha sfidato (e vinto) per 50 anni l'imperialismo Usa

TELESUR Il presidente cubano Raul Castro ha annunciato la partenza fisica di Fidel, che "per rispettare la sua espressa volontà" sarà cremato. Il leader della Rivoluzione...
Notizia del:

"Italiani votate no. Anzi si". Ma interessano ancora a qualcuno i "consigli" de l'Economist?

Ieri si è molto parlato del presunto endorsment della rivista della finanza mondiale, L'Economist, per il "no" nel referendum italiano del 4 dicembre.  ** Oggi arriva...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa