/ La firma digitale della Troika sulle riforme della Grecia: la pro...

La firma digitale della Troika sulle riforme della Grecia: la prova da Zero Hedge

La firma digitale della Troika sulle riforme della Grecia: la prova da Zero Hedge
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

In pochi si sono accorti che le riforme che la Grecia ha presentato alle "istituzioni" contenevano qualcosa di molto strano nella sezione “Autore”: non la firma digitale del ministro delle finanze greco, ma di un burocrate della Commissione europea dal nome Declan Costello.



Sarebbe la dimostrazione che la Grecia non solo non ha più alcuna forma residua di sovranità, ma non gli è neanche permesso di redigere i suoi documenti. Ma il tutto, per i pochi che se ne sono interessati, è presto rientrato perchè si è siegato da Bruxelles come “l'Autore” del pdf non era il creatore del file doc, ma la persona che l'aveva ricevuto e convertito in Pdf. E quindi tutto risolto. Non proprio.
 
Il problema, spiega Zero Hedge che ricostruisce tutta la sequenza da cui è tratto l'articolo, è che è una menzogna.
 
La ragione è semplice perchè i metadata dei file pdf seguono il creatore del file doc originale, non il convertitore del file pdf. Un esempio che dimostra il tutto da Zero Hedge: Con "Tyler Durden", creatore default di file word, il file doc mostra nelle sue proprietà che il creatore, logicamente, è "Tyler Durden":

 
Se si cambia il default con un nuovo user, ad esempio: “Burocrate della Commissione europea”:

if (!window.AdButler){(function(){var s = document.createElement("script"); s.async = true; s.type = "text/javascript";s.src = 'http://ab167151.adbutler-luxon.com/app.js';var n = document.getElementsByTagName("script")[0]; n.parentNode.insertBefore(s, n);}());} 015/02/pdf 3_0.jpg" style="width: 600px; height: 460px;" />
 
Poi un documento breve firmato da un ministro delle finanze greco:
 
 
 ... quindi dopo essere stato salvato e si procede a convertirlo in Pdf:

 
 
Quello che il Pdf mostrerà è che l'autore che ha creato il doc file è in questo caso "Burocrate della Commissione europea" e non l'autore/proprietario del default pdf. E la ragione è che i dati pdf seguono il creatore del file originale, non il convertitore in pdf: non c'è rottura nella catena autore/proprietà per evitare che qualcuno possa sfruttare il lavoro altrui. 


 
E quindi la spiegazione generale di coloro che hanno sostenuto come il burocrate della Commissione europea ha solo convertito in pdf un file doc di Varoufakis crolla miseramente. Non è possibile sapere se il doc file sia stato creato a Bruxelles nello scheletro, poi sia stato inviato a Varoufakis per riempire le parti vuote, ma anche questo farebbe cadere l'unico risultato sbandierato da Tsipras: la ritrovata libertà di scrivere le riforme, non più imposte dalla Troika. E soprattutto da Bruxelles lo dovrebbero dire. Ma la cosa più incredibile, sottolinea a ragione Zero Hedge, è che quelli che vengono considerati nell'immaginario collettivo come “giornalisti” abbiano accettato senza colpo ferire la versione originale. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Notizia del giorno
Notizia del:

Aveva ragione Maduro. In Venezuela trionfa la pace.... e Rampini (Repubblica) diventa un Trumpiano doc

"La cosa più comica di tutte è che Repubblica si è abbassata a fare propaganda di basso livello per proteggere Trump dai suoi deliri criminali."

Abbiamo dedicato tutta la settimana (con tre diversi articoli che vi invitiamo a leggere qui, qui e qui) a provare...
Notizia del:

Aveva ragione Maduro (3). In Venezuela trionfa la pace e (per questo) alla Farnesina saltano i nervi

Sulle davvero incredibili minacce del sottosegretario Amendola contro il Comune di Napoli

Per il terzo giorno consecutivo (dopo averlo scritto qui e qui) torniamo a ricordarvi che in Venezuela sta...
Notizia del:

Venezuela, aveva ragione Maduro. Ma Usa, "cani fedeli" e stampa italiana non si arrendono

Un fact-checking sull'articolo di oggi dell'ANSA che vi fornirà molte risposte

    Proprio nella notte italiana arriva l’ennesima conferma che aveva ragione Maduro. I media...
Notizia del:

Amnesty, dalla parte dei poteri forti. La lettera appello per il Venezuela firmata dal premio Nobel Esquivel, Frei Betto e Houtart

  Nel suo nuovo, ma sempre imbarazzante, comunicato contro il Venezuela, Amnesty International, esattamente come accaduto per altri paesi poi massacrati dall’interventismo “umanitario”,...
Notizia del:

Gianni Minà: "Il problema non è Maduro, il problema è il petrolio del Venezuela che gli Usa vogliono"

Il più grande conoscitore dell'America Latina in Italia: "Io ce li ho questi dati e dicono che di morti ammazzati l’opposizione ne ha fatti molti più del governo. Intellettuali e combattenti come l’argentino Adolfo Pèrez Esquivel (premio Nobel per la Pace nel 1980) o il brasiliano Frei Beto hanno espresso solidarietà a Maduro: sono forse amici dei criminali? C’è un bel pezzo di propaganda".

  Chi oggi con il massacro mediatico in corso contro il Venezuela non vorrebbe intervistare l’indiscusso...
Notizia del:

G. Colotti da Caracas - Venezuela. Tra popolo e cifre, l'opposizione si spacca

di Geraldina Colotti * Caracas, 3 agsoto 2017 Partiamo dalla notizia. Mercoledì, Antonio Mugica, direttore dell'impresa Smartmatic, convoca una conferenza stampa a Londra per denunciare...
Notizia del:

G. Colotti da Caracas - La "frode di Maduro" e altro materiale satirico dai fake media occidentali

"Chiunque, qui, può richiedere il controllo del voto. E a dicembre vi saranno le elezioni per i governatori. Che farà l'opposizione? Se non ci va, lascia il campo libero, ma se ci va avalla l'autorità del Cne. E allora perché ora la disconosce? Ma nella costruzione della “post-verità”, tutto fa brodo. Prima di partire per Miami, Lilian Tintori, moglie di Leopoldo Lopez, ha dichiarato di essere incinta: di 16 settimane. Ma in che modo se ha passato i mesi a gridare che suo marito era torturato e represso, e tenuto in isolamento dal “rrregime”? Ben presto, la canonizzazione della fake-news per eccellenza..."

di Geraldina Colotti, Caracas - 3 agosto 2017 Ieri sera eravamo nello storico quartiere 23 Enero, che...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa