/ Il cerchio si chiude in Ucraina: il figlio di Biden entra nella p...

Il cerchio si chiude in Ucraina: il figlio di Biden entra nella principale azienda di gas del paese

Il cerchio si chiude in Ucraina: il figlio di Biden entra nella principale azienda di gas del paese
 

La società, Burisma Holdings, annuncia l'ingresso del figlio del vicepresidente come capo dell'unità legale

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

 

Hunter Biden, il figlio più giovane di Joe Biden, vicepresidente degli Stati Uniti d’America, è entrato nel Consiglio di amministrazione della più importante compagnia di gas dell'Ucraina.
 
La società, la Burisma Holdings, ha annunciato la nomina di Biden sul suo sito martedì. Burisma ha reso noto che Biden avrebbe assunto la posizione di capo dell'unità legale della società.
 
La Casa Bianca ha spazzato via qualsiasi accusa di conflitto di interessi con la nomina di Hunter Biden. In una dichiarazione fornita a 'Business Insider', la portavoce di Joe Biden, Kendra Barkoff, ha sottolineato che la nomina di Hunter non è da collegare al vice presidente.
 
"Hunter Biden è un privato cittadino e un avvocato. Il Vice Presidente non sostiene alcuna società in particolare e non ha alcun coinvolgimento con la Burisma", ha detto Barkoff. "Per ulteriori domande, vi rimando all&# 39;ufficio di Hunter."
 
Boies, Schiller & Flexner LLP, lo studio legale newyorchese dove Hunter lavora, che si è occupato del caso "Bush vs Gore" e del contenzioso legale del governo americano contro Microsoft, non ha rilasciato dichiarazioni.
 
La nomina di Hunter Biden arriva mentre gli Stati Uniti e gran parte dell'Occidente cerca di aiutare l'Ucraina a liberarsi dalla sua dipendenza dalle forniture di petrolio e gas russo. Il mese scorso, durante un viaggio a Kiev, il vice presidente Biden ha promesso l'assistenza degli Stati Uniti nel perseguimento dell’indipendenza energetica dell'Ucraina dalla Russia. Kiev e l'Occidente ritengono che l’indipendenza energetica servirebbe come un importante punto di leva per l'Ucraina nel suo braccio di ferro con la Russia.
 
In una dichiarazione rilasciata da Burisma, Hunter Biden ha detto di sperare che il suo sostegno alla Società in materia di trasparenza, corporate governance e responsabilità, l'espansione internazionale e di altre priorità contribuirà al rilancio dell'economia e al benessere del popolo ucraino ". 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da Notizia del giorno
Notizia del:

Il governo di Berlino finalmente l'ammette. "La crisi dei rifugiati colpa delle politiche sbagliate interventiste degli Usa"

L’elezione  di Trump ha fatto cadere tutti i castelli di carta di menzogne costruiti fino ad oggi dalla propaganda occidentale. E con l’inaugurazione ormai prossima della sua amministrazione...
Notizia del:

Il FT scrive apertamente di limitare la liberta' d'espressione per fermare le "fake news" e la "propaganda di guerra"

Un paio di articoli del Financial Times ci offrono in modo chiaro il livello della ipocrisia raggiunto dalla disinformazione.   Per bloccare la diffusione delle “fake news” – cui...
Notizia del:

Alde: una decisione anti populista e contro la storia

  Con una votazione online che si è conclusa oggi, il Movimento 5 Stelle ha deciso di cambiare gruppo all’interno del Parlamento europeo. Dall’EFDD con l’Ukip di Farage,...
Notizia del:

Fidel Castro: 90 anni vissuti pericolosamente

  Marinella Correggia e Stefania Russo per Confronti   Cuba e il mondo hanno perso Fidel Castro il 25 novembre 2016, a sessant’anni esatti dalla partenza dell’imbarcazione...
Notizia del:

Il dottor Nabil Antaki medico di Aleppo risponde al Corriere della Sera

Ignaro delle decine e decine di video di persone scese in piazza a festeggiare la liberazione e delle imponenti manifestazioni di gioia per un Natale ormai possibile, il Corriere della Sera, con quella...
Notizia del:

ECCO CHI HA UCCISO IL CORO DELL'ARMATA RUSSA: CHE LA TERRA VI SIA LIEVE

Il giorno di Natale un misterioso incidente aereo ha sterminato i membri del mitico coro dell'Armata rossa (adesso russa), quelli che eseguivano l'inno nazionale più epico del mondo; e...
Notizia del:

E se a fare "apologia del terrorismo" fossero stati i media non allineati?

Ieri vi abbiamo chiesto di immaginare che cosa sarebbe accaduto al mondo se invece che russo l'ambasciatore assassinato in modo vile in Turchia fosse stato statunitense. Oggi vi chiediamo di fare...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa