/ Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono ...

Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali?

Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali?
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


Ce ne eravamo già occupati in un altro articolo, siamo costretti a ripeterci davanti al nuovo presunto bombardamento russo di due “ospedali” (anzi, due innocenti reparti: ostetricia e pediatria)  strombazzato oggi da tutti i media mainstream. Ospedali gestiti da Médecins Sans Frontières che, comunque, si guarda bene dal comunicare alle parti belligeranti (e, visto che ci siamo, anche all’opinione pubblica) dove si trovino oggi i suoi ospedali in Siria.

Eppure, Médecins Sans Frontières in Afghanistan si comporta in modo completamente diverso: “a tutte le parti in conflitto avevano comunicato le coordinate del nostro ospedale” dichiara MSF a proposito del (davvero strano) “bombardamento” del suo ospedale di Kunduz. E allora, perché in Siria questa organizzazione (salita agli onori delle cronache per uno dei suoi fondatori - Bernard Kouchner, nominato  ministro degli Esteri da Sarkozy - e per il sospetto ruolo avuto nella diffusione della notizia dell’attacco con il Sarin a Goutha) continua ad ammantare con il segreto la localizzazione dei suoi ospedali in Siria?

Forse perché MSF cura anche i tagliagole di Al Nisra e dell’ISIS? Se fosse così non ci sarebbe nulla di male: anche Emergency cura i feriti senza chiedere prima il loro schieramento. Forse perché cura solo i suddetti tagliagole? Anche in questo caso non sarebbe lecito – secondo il Diritto umanitario – bombardare il loro ospedale ma, certamente, la posizione di Médecins Sans Frontières diventerebbe più complicata.

Velenose illazioni? Può essere. Ma, allora perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali in Siria?

Francesco Santoianni
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da I media alla guerra
Notizia del:

Agli Oscar trionfa la jihad contro la Siria

Tutti a strapparsi i capelli sui media mainstream. E a maledire il razzismo di Trump per il divieto di accesso negli USA comminato al siriano Khaled Khateeb che non ha, quindi, potuto ritirare il Premio...
Notizia del:

Haisam Sakhanh, star televisiva della "rivoluzione siriana" in Italia. Ergastolo in Svezia.

“Sembrava una persona così perbene...”. È la classica frase che balbettano davanti alle telecamere i vicini di casa del serial killer appena arrestato. Frase balbettata con...
Notizia del:

Tutto quello che non torna del Video Virale dell'assassinio di Kim Jong-nam

L'omicidio di Kim Jong-nam comincia tanto a somigliare a quella, surreale, di Hyon Song-wol, fidanzata “fatta uccidere in quanto protagonista di un film porno”.

  Ma come è possibile che tutti i blasonati “giornalisti” mainstream abbiano diffuso,...
Notizia del:

La nuova bufala del mainstream contro la Siria si chiama "bombardamenti al cloro"

Brucia ancora ai media mainstream la liberazione di Aleppo. Che ora rispondono diffondendo la “notizia”– patrocinata da un Rapporto di Human Rights Watch (HRW) –...
Notizia del:

"Frecce avvelenate" o "spray chimico?" Le ipotesi strampalate dei media bufalari sulla morte del fratellastro di Kim

Sembra la trama di uno sgangherato thriller di quart’ordine questa storia dell’”assassinio” di Kim Jong-nam, fratellastro del vituperatissimo leader nordcoreano Kim Jong-un. Eppure...
Notizia del:

La Madre di tutte le menzogne di guerra: le mani mozzate ai bambini in Belgio

  Continua ad imperversare il governativo Centenario della Grande Guerra (che, tra l’altro, sta vedendo militari nelle scuole per “formare gli studenti”) contro il quale...
Notizia del:

"13mila morti nel carcere di Saydnaya". Tutto quello che non torna del rapporto-propaganda di Amnesty contro la Siria

“La prigione di Saydnaya è il posto in cui lo stato siriano massacra silenziosamente il proprio popolo.” Comincia così - svaporate le sue ultime bufale - l’ennesima, gigantesca,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa