/ Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono ...

Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali?

Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali?
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


Ce ne eravamo già occupati in un altro articolo, siamo costretti a ripeterci davanti al nuovo presunto bombardamento russo di due “ospedali” (anzi, due innocenti reparti: ostetricia e pediatria)  strombazzato oggi da tutti i media mainstream. Ospedali gestiti da Médecins Sans Frontières che, comunque, si guarda bene dal comunicare alle parti belligeranti (e, visto che ci siamo, anche all’opinione pubblica) dove si trovino oggi i suoi ospedali in Siria.

Eppure, Médecins Sans Frontières in Afghanistan si comporta in modo completamente diverso: “a tutte le parti in conflitto avevano comunicato le coordinate del nostro ospedale” dichiara MSF a proposito del (davvero strano) “bombardamento” del suo ospedale di Kunduz. E allora, perché in Siria questa organizzazione (salita agli onori delle cronache per uno dei suoi fondatori - Bernard Kouchner, nominato  ministro degli Esteri da Sarkozy - e per il sospetto ruolo avuto nella diffusione della notizia dell’attacco con il Sarin a Goutha) continua ad ammantare con il segreto la localizzazione dei suoi ospedali in Siria?

Forse perché MSF cura anche i tagliagole di Al Nisra e dell’ISIS? Se fosse così non ci sarebbe nulla di male: anche Emergency cura i feriti senza chiedere prima il loro schieramento. Forse perché cura solo i suddetti tagliagole? Anche in questo caso non sarebbe lecito – secondo il Diritto umanitario – bombardare il loro ospedale ma, certamente, la posizione di Médecins Sans Frontières diventerebbe più complicata.

Velenose illazioni? Può essere. Ma, allora perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali in Siria?

Francesco Santoianni
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da I media alla guerra
Notizia del:

Stanchi delle bufale e della propaganda del Cremlino su internet? 'Repubblica' ha la soluzione per voi...

  Stanchi delle “bufale” sulla Rete? Terrorizzati che la “pervasiva propaganda del Cremlino veicolata dal populismo Cinquestelle” vi trasformi in zombie di Putin? Nessun...
Notizia del:

"Il clown e la bambina di 7 anni di Aleppo": le ultime bufale del mainstream prima della liberazione?

Compaiono dal nulla per conquistarsi qualche settimana di notorietà, prima di scomparire sotto “i bombardamenti russi” i nuovi “martiri di Aleppo est”. Soffermiamoci...
Notizia del:

Laura Boldrini incontra Facebook: prove tecniche di bavaglio alla rete

di Francesco Santoianni   Mettere il bavaglio alla Rete? Ci stanno provando in molti, ad esempio tacciando chiunque si esprima contro le guerre della NATO o contro le feroci politiche dell’Unione...
Notizia del:

Bufale Buzzfeed: tra “giornalismo” vintage e battaglie della Boldrini

  Dice un vecchio adagio che con il giornale di ieri si può, al massimo, incartare il pesce comprato oggi. Ma a cosa potrebbe servire la carta di un giornale che pubblica una bufala già...
Notizia del:

Laura Boldrini porta le "bufale" alla Camera dei Deputati

di Francesco Santoianni   "Non è vero ma ci credo - Vita morte e miracoli di una falsa notizia": celebra il suo crepuscolo, la “Verità Ufficiale”. Alla Camera...
Notizia del:

Tra bufala e fantascienza: il film su Snowden visto da "La Stampa"

  Bufale di ieri, bufale di oggi. Ce le rifila La Stampa “recensendo” il film di Oliver Stone “Snowden” imperniato sulla vita dell’ex analista CIA che, rinunciando...
Notizia del:

Tra bufala e fantascienza: la recensione del film Snowden de "La Stampa"

Bufale di ieri, bufale di oggi. Ce le rifila La Stampa “recensendo” il film di Oliver Stone “Snowden” imperniato sulla vita dell’ex analista CIA che, rinunciando ad una...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa