/ Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono ...

Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali?

Siria: ma perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali?
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it


Ce ne eravamo già occupati in un altro articolo, siamo costretti a ripeterci davanti al nuovo presunto bombardamento russo di due “ospedali” (anzi, due innocenti reparti: ostetricia e pediatria)  strombazzato oggi da tutti i media mainstream. Ospedali gestiti da Médecins Sans Frontières che, comunque, si guarda bene dal comunicare alle parti belligeranti (e, visto che ci siamo, anche all’opinione pubblica) dove si trovino oggi i suoi ospedali in Siria.

Eppure, Médecins Sans Frontières in Afghanistan si comporta in modo completamente diverso: “a tutte le parti in conflitto avevano comunicato le coordinate del nostro ospedale” dichiara MSF a proposito del (davvero strano) “bombardamento” del suo ospedale di Kunduz. E allora, perché in Siria questa organizzazione (salita agli onori delle cronache per uno dei suoi fondatori - Bernard Kouchner, nominato  ministro degli Esteri da Sarkozy - e per il sospetto ruolo avuto nella diffusione della notizia dell’attacco con il Sarin a Goutha) continua ad ammantare con il segreto la localizzazione dei suoi ospedali in Siria?

Forse perché MSF cura anche i tagliagole di Al Nisra e dell’ISIS? Se fosse così non ci sarebbe nulla di male: anche Emergency cura i feriti senza chiedere prima il loro schieramento. Forse perché cura solo i suddetti tagliagole? Anche in questo caso non sarebbe lecito – secondo il Diritto umanitario – bombardare il loro ospedale ma, certamente, la posizione di Médecins Sans Frontières diventerebbe più complicata.

Velenose illazioni? Può essere. Ma, allora perché Médecins Sans Frontières non comunica dove sono i suoi ospedali in Siria?

Francesco Santoianni
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da I media alla guerra
Notizia del:

VIDEO. CATALOGNA, ALTRA ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA?

Con Carles Puigdemon che, scaricato anche dalle banche e dai grandi gruppi finanziari catalani tratta sostanzialmente una dignitosa resa con il governo di Madrid, si direbbe dissoltosi nel nulla...
Notizia del:

Quando la nave dei "ribelli siriani" affonda...

  Affonda la nave dei “ribelli siriani”. E scappano via dal piano per trasformare la Siria in un’altra Libia i nostrani media mainstream (che, anzi, oggi cercano di rifarsi una...
Notizia del:

Quegli alieni dei russi! Mentre in Italia chi manifesta senza autorizzazione viene fermato...

Forse vi stiamo annoiando con questa faccenda, ma ecco le attuali (sabato, ore 22.29) Homepage dei principali siti Mainstream:   Repubblica: Protesta anti-Putin, oltre duecento fermi a San...
Notizia del:

Caro Delrio, ma perché lo sciopero della fame? Dimettiti.

  Di solito, un ministro che non è d’accordo con le scelte del suo governo si dimette. Il ministro Graziano Delrio, no. Resta aggrappato alla poltrona che occupa dal 2015 e per “convincere”...
Notizia del:

Il giornale del capitale vuole riscrivere la rivoluzione di Lenin

“La verità sulla Rivoluzione d’ottobre” de Il Sole 24 Ore, in poche righe, riesce ad accumulare talmente tanti falsi storici da poter essere inserito nel Guiness dei primati

di Francesco Santoianni   Centenario della Rivoluzione d’Ottobre. E il “Il Sole-24 Ore”,...
Notizia del:

VIDEO: Ius soli e altre Armi di Distrazioni di Massa...

Ci sono cose che si direbbero create solo per darci l’illusione di non essere in una gabbia o per distrarci dalla difesa dei nostri diritti. Lo Ius soli, ad esempio. Non serve affatto, come...
Notizia del:

“Diritti delle donne” in Arabia Saudita. Una bufala per continuare la guerra

    Mentre il Parlamento italiano rigetta l’embargo all’Arabia Saudita, che può così continuare a comprare bombe italiane per sterminare la popolazione dello Yemen,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa