/ Raśl Castro ribadisce il suo rifiuto alle ingerenze esterne in Si...

Raśl Castro ribadisce il suo rifiuto alle ingerenze esterne in Siria

Raśl Castro ribadisce il suo rifiuto alle ingerenze esterne in Siria
 

Il Presidente cubano Raśl Castro nel ribadire il suo appoggio al legittimo governo siriano, ha espresso il suo rifiuto a qualsiasi ingerenza esterna in Siria, ed ha criticato la NATO che, con la sua guerra per procura ha portato solo miseria, morte, distruzione e milioni di profughi in Medio Oriente e in Africa.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Il presidente cubano, Raul Castro, ha ribadito il rifiuto alle ingerenza esterne negli affari interni della Siria, affermando il diritto del popolo siriano «a cercare un'uscita dignitosa dalla crisi nel suo paese» con la partecipazione delle autorità legittime in Siria senza alcuna interferenza esterna, per preservare la sovranità del paese e l'integrità territoriale.
 
Le dichiarazioni del presidente cubano hanno avuto luogo durante la sessione a porte chiuse dell'Assemblea Nazionale del Potere Popolare, durante la Castro ha dichiarato che le azioni destabilizzanti della NATO e la sua "guerra per procura" ha portato alla nascita di conflitti e della povertà con le conseguenze che si riflettono nel flusso di migranti e rifugiati in Medio Oriente e Nord Africa.
 
Castro ha criticato gli Stati Uniti e la politica europea per le sanzioni unilaterali contro la Russia, affermando che queste politiche creano una maggiore instabilità e insicurezza nella regione.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: TASS

Ministro israeliano elogia il coordinamento con la Russia sulla Siria

Il meccanismo di coordinamento sulla Siria tra Israele e la Russia ha funzionato bene, secondo il Ministro dell'Intelligence israeliana Yisrael Katz in un'intervista con l'agenzia russa TASS.

"Il meccanismo per il coordinamento delle attività militari al fine di evitare conflitti tra la Russia...
Notizia del:     Fonte: Jpost

Netanyahu a Putin: Israele continuerą i suoi attacchi aerei in Siria

"Se č fattibile dal punto di vista militare e dell'intelligence, allora attacchiamo, e cosģ continueremo", ha dichiarato il primo ministro israeliano.

Il primo ministro israeliano Benjamín Netanyahu, ha dichiarato ai giornalisti in Cina che ha informato...
Notizia del:     Fonte: Sputnik

Siglato accordo di cooperazione tra Sputnik e Prensa Latina

Cooperazione bilaterale e scambi di esperienze tra le due agenzie di informazioni

  L’agenzia di informazioni ed emittente radio russa Spuntnik ha firmato un accordo di cooperazione...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Cuba, OSPAL: "Le lotte di Che Guevara ispirano la Siria contro l'attacco imperialista'

L'Organizzazione di Solidarietą con i popoli dell'Asia, dell'Africa e dell'America Latina (OSPAL) ha rinnovato la sua solidarietą alla Siria nella sua guerra al terrorismo ribadendo che il paese arabo trionferą contro l'imperialismo.

A l'Avana, durante la presentazione di un libro sulla storia del rivoluzionario Ernesto Che Guevara, la presidentessa...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

I popoli faranno nuovamente trionfare i movimenti progressisti. Evo Morales

  Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha affermato che il XIV Vertice Straordinario dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nuestra America - Trattato di Commercio dei Popoli, ha...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Rompere l'assedio mediatico: ne discute in Venezuela la Rete degli Intellettuali in Difesa dell'Umanitą

  La Rete degli Intellettuali in Difesa dell’Umanità ha tenuto una riunione presso la sede del Ministero degli Esteri del Venezuela - Casa Amarilla - dove si è dibattuto sulle...
Notizia del:     Fonte: Reuters

Il Pentagono conferma la nuova missione nella cittą siriana di Manbij

Gli Stati Uniti hanno avviato una nuova missione militare in Siria al fine di 'evitare che le parti in conflitto si attacchino l'un l'altra'.

Washington ha schierato un piccolo numero di unità di combattimento intorno alla città siriana...
Notizia del:     Fonte: Tahrir Souri

Gli Stati Uniti usano illegalmente il cementificio 'Lafarge' come base aerea nel nord-ovest della Siria

Gli Stati Uniti hanno occupato 'illegalmente' il cementificio Lafarge nei pressi della provincia di Raqqa, che si trova nel nord-ovest della Siria, utilizzandolo come base aerea.

Tahrir Souri, che copre le notizie sul conflitto in Siria, ieri ha pubblicato un'immagine satellitare del...
Notizia del:     Fonte: 'Washington Post'

Il Pentagono vuole un maggiore coinvolgimento militare degli Stati Uniti in Siria

In una nuova proposta, il Dipartimento della Difesa ha chiesto alla Casa Bianca di rafforzare in modo significativo le forze USA in Siria.

Come riportato oggi dal 'Washington Post', citando fonti del governo degli Stati Uniti, il Pentagono...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Venezuela: riunione straordinaria dell'ALBA in onore di Chavez

A Caracas i capi di Stato e di Governo dell'organismo di integrazione regionale fortemente voluto da Hugo Chavez e Fidel Castro

  L’ormai lontano 14 dicembre del 2004, Fidel Castro e Hugo Chavez, presidenti rispettivamente di Cuba...
Le pił recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Siria denuncia le operazioni 'illegali' degli Stati Uniti a Raqqa

Il governo siriano ribadisce l'illegittimitą delle operazioni degli Stati Uniti nella cittą di Raqqa contro il gruppo terroristico ISIS (Daesh, in arabo).

"Senza il coordinamento con il governo siriano, qualsiasi attacco nordamericano contro Daesh o dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Il lato oscuro della battaglia di Raqqa: come gli Usa preparano l'occupazione del territorio siriano

La Coalizione guidata dagli USA e i suoi alleati si preparano a conquistare la cittą di Tabaqa, che si trova 55 km a ovest da Raqqa. Secondo il portavoce delle forze democratiche siriane, una milizia formata da una maggioranza d curdo-siriani del YPG, l'operazione sarą lanciata in pochi giorni e comincerą liberando l'aeroporto militare di questa cittą che sarą riqualificato per ospitare le truppe delle FDS e gli aerei della coalizione.

Testo originale Leila Mazboudi, per Al Manar   Messaggio al governo siriano   L'annuncio arriva...
Notizia del:     Fonte: Globes

Israele blocca il progetto petrolifero del Libano nelle acque contese

Il regime israeliano cerca di intimidire il Libano attraverso l'ONU per paralizzare un progetto per lo sfruttamento di gas e petrolio nelle acque contese.

Secondo un articolo pubblicato, oggi, dal sito israeliano 'Globes', il regime di Tel Aviv cerca di bloccare...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad sul piano degli Stati Uniti per Raqqa: Liberarla dall'ISIS, per darla a chi?

Il presidente siriano Bashar al Assad ha messo in discussione i piani della coalizione guidata dagli Stati Uniti per liberare Raqqa.

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha rilasciato un'intervista ai media russi in cui ha discusso, tra gli...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Nasrallah: la sconfitta dell'ISIS in Siria č un fallimento per Israele

Il Segretario Generale di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, ha dichiarato che la sconfitta dell'ISIS è un fallimento del piano di Israele messo a punto nella regione.   In un discorso,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

VIDEO. Il "Free Syrian Army" annuncia il suo supporto a Erdogan contro l'Olanda

Come riporta 'Al Masdar news', un portavoce di una brigata turkmena del "Free Syrian Army" con sede ad al-Bab, ha condannato "l'atteggiamento maleducato e il comportamento dei...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

FOTO. Esercito di Liberazione del Golan: "Siamo una realtą e non un'invenzione mediatica"

Il movimento al-Nujaba, braccio di Hezbollah in Iraq, ha mostrato nuove immagini dell'esercito creato per liberare il Golan siriano occupato da Israele.

Due settimane fa, il portavoce di Hezbollah in Iraq, Hashim al-Moussawi, ha annunciato la creazione di un esercito...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa