/ Raúl Castro ribadisce il suo rifiuto alle ingerenze esterne in Si...

Raúl Castro ribadisce il suo rifiuto alle ingerenze esterne in Siria

Raúl Castro ribadisce il suo rifiuto alle ingerenze esterne in Siria
 

Il Presidente cubano Raúl Castro nel ribadire il suo appoggio al legittimo governo siriano, ha espresso il suo rifiuto a qualsiasi ingerenza esterna in Siria, ed ha criticato la NATO che, con la sua guerra per procura ha portato solo miseria, morte, distruzione e milioni di profughi in Medio Oriente e in Africa.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Il presidente cubano, Raul Castro, ha ribadito il rifiuto alle ingerenza esterne negli affari interni della Siria, affermando il diritto del popolo siriano «a cercare un'uscita dignitosa dalla crisi nel suo paese» con la partecipazione delle autorità legittime in Siria senza alcuna interferenza esterna, per preservare la sovranità del paese e l'integrità territoriale.
 
Le dichiarazioni del presidente cubano hanno avuto luogo durante la sessione a porte chiuse dell'Assemblea Nazionale del Potere Popolare, durante la Castro ha dichiarato che le azioni destabilizzanti della NATO e la sua "guerra per procura" ha portato alla nascita di conflitti e della povertà con le conseguenze che si riflettono nel flusso di migranti e rifugiati in Medio Oriente e Nord Africa.
 
Castro ha criticato gli Stati Uniti e la politica europea per le sanzioni unilaterali contro la Russia, affermando che queste politiche creano una maggiore instabilità e insicurezza nella regione.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Cuba-Cina: si rafforza la cooperazione con la sottoscrizione di 12 accordi

La Cina ha inoltre deciso di cancellare il debito di Cuba nei propri confronti

  Il presidente cubano, Raúl Castro, ha ricevuto a L’Avana il primo ministro della Repubblica...
Notizia del:

Lavrov: "Nelle élite occidentali prevalgono le idee di supremazia e difesa degli interessi propri contro lo sviluppo di una cooperazione giusta ed equa"

La crisi siriana non può essere risolta fino a quando i terroristi saranno sconfitti, ha dichiarato, questa sera, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, intervenendo alla 71 sessione dell'Assemblea generale dell'ONU.

Parlando alla 71a sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA), il ministro degli Esteri russo...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Erdogan: Stabiliremo una no-fly zone nel nord della Siria

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha dichiarato che ha in programma di stabilire una no-fly zone nel nord della Siria.

"Questo è il nostro obiettivo: vogliamo stabilire una no-fly zone in una zona di 95 a 45 chilometri,...
Notizia del:     Fonte: RT

«Il capitalismo non è sostenibile», la denuncia del Ministro degli Esteri di Cuba all'assemblea ONU

Nel suo discorso tenuto in occasione della 71° Assemblea Generale dell’ONU, il diplomatico cubano ha sottolineato le gravi iniquità che caratterizzano il mondo attuale

  «Il capitalismo non sarà mai storicamente o ambientalmente sostenibile», così...
Notizia del:     Fonte: vtv.gob.ve

Il Ministro degli Esteri venezuelano all'Onu condanna l'attacco degli Usa all'esercito siriano e chiede: «Chi finanzia il terrorismo?»

L'alta funzionaria venezuelana sottolinea che questo 'errore' ha permesso l'avanzata dei gruppi terroristi sul campo

da vtv.gob.ve Il Ministro degli Esteri del Venezuela, Delcy Rodríguez, ha condannato l’attacco...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Venezuela: "All'ONU difenderemo il Governo siriano ed il suo Presidente Bashar al Assad"

L'inviato del Venezuela presso le Nazioni Unite, Rafael Ramirez ha dichiarato che il Venezuela ha ratificato il suo sostegno al governo siriano, nel corso di un dibattito al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Ramirez ha ribadito che il Venezuela sosterrà il governo del presidente siriano Bashar al-Assad e si opporrà...
Notizia del:

LAVROV SPIEGA PERCHE' LA FORZA AEREA SIRIANA NON PUO' AVER ATTACCATO IL CONVOGLIO ONU

L'attacco contro il convoglio delle Nazioni Unite del 20 settembre non può essere stato effettuato dalla forza aerea siriana, perché non hanno capacità di condurre i voli notturni....
Notizia del:     Fonte: RT

MOSCA: "PER UNA NUOVA TREGUA IN SIRIA, GLI USA DEVONO SMETTERE DI BOMBARDARE PER ERRORE L'ESERCITO SIRIANO".

Gli Stati Uniti non sono riusciti a rispettare il proprio impegno per differenziare i terroristi dagli oppositori 'moderati' del governo di Bashar al-Assad, anche se Mosca e Washington hanno...
Notizia del:     Fonte: TELESUR

Fidel incontra Rohani: Cuba e Iran consolidano il loro 'fraterno' rapporto

Il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro Ruz, ha ricevuto nel pomeriggio di lunedi la visita di Hassan Rouhani, Presidente della Repubblica Islamica dell'Iran. In uno scambio fraterno,...
Notizia del:     Fonte: The Washington Post

The Washington Post: La lezione che Putin ha dato a Obama in Siria

"Ora è Putin che impone i suoi risultati politici nella regione mai dominata dagli Stati Uniti" , ha scritto un editorialista del quotidiano statunitense 'The Washington Post'.

L'intervento del presidente russo Vladimir Putin per risolvere la crisi siriana ha lasciato il suo omologo...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Esercito siriano e combattenti palestinesi liberano il nord di Aleppo

Alle 12:30 (ora di Damasco), Liwaa Al-Quds (combattenti palestinesi) e l'Esercito siriano arabo (ASA) hanno imposto il pieno controllo sul nord di Aleppo, liberando il campo profughi di Handarat.   Secondo...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

L'Esercito siriano circonda la zona orientale di Aleppo, si avvicina l'offensiva finale per la liberazione della città

Secondo quanto riporta il portale di notizie Al Masdar-news, oltre 1.750 soldati della 106a Brigata della Guardia Repubblicana della 4a Divisione meccanizzata dell'Esercito arabo siriano hanno circondato...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad: Gli Stati Uniti non agiscono contro i terroristi di al Nosra e ISIS perché li usano per realizzare la propria agenda

Il presidente Bashar al-Assad, in un'intervista rilasciata all'agenzia Associated Press (AP) ha dichiarato che "gli Stati Uniti non hanno la volontà di agire contro il" Fronte Nousra "e lo" Stato islamico", perché ritengono questi due gruppi terroristici come carta tra le loro mani che può essere utilizzata per realizzare la propria agenda."

Ecco i passaggi più importanti dell'intervista del Presidente Assad all'Associated Press   Il...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

La battaglia nel sud della Siria: la stella di Israele sotto la tonaca di al Nosra

Un comandante militare ha rivelato al quotidiano libanese al-Akhbar i retroscena della battaglia campale dei "ribelli moderati"nel sud della Siria, chiamata Sud Qadissiyat.

La sua unicità rispetto alle altre battaglie nella zona di confine tra il Golan e la Palestina occupato...
Notizia del:

Aleppo. L'Esercito siriano protegge dal fuoco dei "ribelli moderati" i civili in fuga

FONTE: SYRIAPRESS Aleppo. L'Esercito siriano protegge dal fuoco dei "ribelli moderati" i civili che tentano di fuggire verso le zone controllate dal governo siriano   **   ...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Deir Ezour. Nonostante l'attacco criminale degli USA, l'Esercito siriano riesce a riconquistare la montagna di Tardeh in mano all'ISIS.

Gli attacchi aerei statunitensi che hanno colpito le posizioni dell'esercito siriano in montagna Thardah, massacrando almeno 80 soldati, hanno portato ad una offensiva ISIS.   Il gruppo terrorista...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Video: i "ribelli moderati" chiedono disperatamente aiuto a Israele. Intanto, l'Esercito siriano invia massicci rinforzi sul Golan

Video: i "ribelli moderati" chiedono disperatamente aiuto a Israele. L'Esercito siriano invia massicci rinforzi sul Golan

In una telefonata fatta da un giornalista israeliano ad un comandante sul campo del gruppo ribelle appoggiato dall'Arabia...
 

Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa