/ 300 giorni di guerra contro lo Yemen: La distruzione di un paese ...

300 giorni di guerra contro lo Yemen: La distruzione di un paese in cifre

300 giorni di guerra contro lo Yemen: La distruzione di un paese in cifre
 

Il bilancio dei 300 giorni di guerra contro lo Yemen condotta dalla coalizione capeggiata dall'Arabia Saudita è spaventoso, in primis, in termini umanitari: 8000 morti, di cui 1996 bambini e 1519 donne e 16.000 feriti. E non solo...

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Più di 8.000 yemeniti sono stati uccisi, tra cui 1996 bambini e 1519 donne e quasi 16.000 sono stati feriti, secondo il coordinatore dell'alleanza contro i crimini commessi dai sauditi, Ali al-Assemi, dettagliata in una conferenza stampa a Sana'a.
 
Inoltre, ci sono 1,2 milioni di sfollati e 325,137 mila case danneggiate.
 
Secondo l'infografica distribuita, sono anche state totalmente o parzialmente distrutte 615 moschee, 238 strutture sanitarie, 569 tra scuole e istituti, e 16 postazioni dei media.
 
In termini di infrastrutture, gli attacchi della coalizione saudita hanno colpito: 19 aeroporti, 10 porti, ponti 512, 125 centrali elettriche, 167stazioni di comunicazione, 164 reti idrauliche.
 
Per quanto riguarda il settore della produzione, il bilancio della distruzione è il seguente: 970 edifici pubblici, 546 depositi di approvvigionamento, 353 tra centri commerciali e mercati, 409 camion di prodotti alimentari, 175 navi cisterna, 238 stazioni di servizio, 59 siti archeologici, 119 siti turistici, 190 industrie, 42 centri sportivi, 7 depositi di grano, 125 centri di ricovero.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Al Manar
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasrallah: L'Arabia saudita è troppo codarda per scatenare una guerra contro l'Iran

Il Segretario generale di Hezbollah, Seyed Hasan Nasrallah ha dichiarato che il regime saudita è troppo debole e vile per lanciare una guerra contro l'Iran.

 In un discorso televisivo tenuto oggi per la Giornata Mondiale di al  , il segretario generale del Movimento...
Notizia del:     Fonte: The Times

Contatti tra Israele e Arabia Saudita per la creazione di legami economici

Israele e l'Arabia Saudita sono in trattative per creare legami economici, hanno rivelato fonti nordamericane e arabe.

Si tratta di un tentativo di sviluppare relazioni in varie fasi, che possono iniziare con un permesso per le aziende...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Yemen: 12574 morti e 20820 feriti, ecco il bilancio di 800 giorni di aggressione dell'Arabia Saudita

800 giorni di bombardamenti dell'Arabia Saudita contro lo Yemen hanno provocato 12574 morti e 20820 feriti, secondo un rapporto di un centro per i diritti umani.

Il Centro Legale per i Diritti e lo Sviluppo yemenita ha spiegato nel suo rapporto pubblicato lunedì scorso...
Notizia del:     Fonte: The New York Times

Il Senato degli Stati Uniti approva l'accordo sulla vendita di armi all'Arabia Saudita

Gli oppositori del progetto ritengono comunque che l'accordo sulla vendita di armi a Riyad potrebbe portarle ad usarle contro lo Yemen, già disastrato dalla guerra.

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato la decisione dell'amministrazione del presidente Donald Trump, di...
Notizia del:

5 anni di Al Mayadeen, la TV nata contro le menzogne di Al Jazeera e la promozione delle guerre

Il 12 giugno del 2012 partirono le prime trasmissioni della tv satellitare libanese fondata da Ghassan Ben Jeddou, uno dei giornalisti e delle personalità più influenti del mondo arabo che lasciò al Jazeera in polemica con la copertura propagandistica ad opera dell'emittente qatariota in merito alle vicende di Libia, Siria e Yemen ignorando quello che succedeva in Bahrein.

L'11 giugno 2012, Ghassan Ben Jeddou, giornalista tunisino libanese, fra le personalità più...
Notizia del:     Fonte: http://al-aalem.com

L'Arabia Saudita negozia con i curdi la creazione di una base in Iraq

Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Giordania promettono di sostenere l'indipendenza del Kurdistan iracheno in cambio della costruzione di una base militare nella regione.

In un articolo pubblicato, sabato scorso, dall'agenzia di stampa araba 'Al-Aalem', una fonte curda...
Notizia del:     Fonte: Fars

Iran: "Abbiamo le prove del sostegno diretto dell'imperialismo USA all'ISIS"

I leader iraniani collegano Riyadh e Washington agli attacchi terroristici del 7 giugno a Teheran.

Il Vice Direttore dello Stato Maggiore delle Forze Armate dell'Iran, Mostafa Izadi, ha annunciato che Teheran...
Notizia del:     Fonte: Hispantv - Anadolu

Il Qatar accoglie con favore l'invio i 5000 soldati turchi sul suo territorio

Il Qatar accoglie con favore l'invio di truppe turche al suo territorio, precisando, comunque, che non chiede soluzioni non militari nella controversia con i paesi arabi.

Mercoledì scorso, il parlamento turco ha approvato l'invio di truppe in una base nel Qatar e come...
Notizia del:

Carneficina a Teheran. È la reazione della mafia jihadista saudita

Riad fa pagare all'Iran la rottura del fronte sunnita col Qatar. Erdogan scende in campo e dice no alle sanzioni contro Doha

di Omar Minniti Al momento si contano almeno dodici vittime e trenta feriti nelle vie di Tehran, ma è...
Notizia del:

Al Jazeera si adegua al cambio di linea del Qatar

Dopo la rottura con i sauditi, la "Cnn araba" comincia a descrivere in maniera differente la guerra in Siria

di Omar Minniti Che al Al Jazeera non fosse un organo neutrale e super partes era una cosa ampiamente...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Al Masdar - OSDH

Raqqa, duri scontri tra esercito siriano e curdi delle FDS appoggiati dagli USA

Duri combattimenti tra l'esercito siriano che tentava di recuperare il pilota dell'aereo abbattuto dalla Coalizione guidata dagli USA e i curdi delle 'Forze democratiche siriane' che gli sbarravano la strada.

Gli scontri hanno avuto inizio ieri notte ad Al-Rasafa, a sud ovest di Raqqa, poco dopo che la coalizione internazionale...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Siria e Iraq creano centro operativo congiunto per combattere l'ISIS

Siria e Iraq hanno deciso di aumentare le loro operazioni militari il gruppo terroristico ISIS (Daesh, in arabo) sul confine siro-iracheno.

"Damasco e Baghdad hanno affrontato la questione della creazione di un ' centro per le operazioni congiunte'...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

VIDEO. Esercito siriano e Hezbollah installano base militare vicina a quella degli USA al confine iracheno

Le truppe siriane e di Hezbollah, come riferito dal portale di notizie, 'Al Masdar-News', hanno creato postazioni fortificate lungo il confine siro-iracheno vicino al villaggio di Al-Boudah nella...
Notizia del:     Fonte: Wion Tv

Assad: "Il peggio è passato nonostante l'Occidente abbia appoggiato i terroristi per imporre la sua agenda politica"

Il Presidente siriano Bashar al Assad nel corso di un'intervista rilasciata alla Tv indiana, ' Wion Tv' ha affermato che "la parte peggiore della guerra è passata nonostante il sostegno occidentale enorme ai gruppi terroristici"

Ecco alcuni punti salienti dell'intervista rilasciata dal Presidente siriano Bashar al Assad alla tv indiana...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

VIDEO. L'Esercito siriano espugna l'ultima roccaforte dell'ISIS nella parte orientale della provincia di Aleppo.

L'esercito siriano con le sue truppe di élite, 'Tiger Forces', ha espugnato ieri sera Maskaneh, ultima roccaforte dell'ISIS nella parte orientale della provincia di Aleppo. Con questo successo le truppe siriane si fanno strada per avanzare nel Governatorato di Raqqa e Hama.

Come ha riportato ieri sera il portale web 'Al Masdar- News', le 'Tiger Forces' dell'esercito...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Ultimo report sulla guerra in Siria

Secondo quanto riferisce il portale web, 'Al Masdar news', la guerra siriana ha visto cambiamenti drastici sul campo di battaglia negli ultimi due mesi, in quanto sia l'ISIS che i "ribelli"...
Notizia del:     Fonte: http://www.middleeasteye.net

La disastrosa situazione economica della Siria dopo 6 anni di guerra

L'aggressione alla Siria ha causato effetti disastrosi sulla situazione economica nel paese arabo, in particolare nel settore petrolifero.

Diversi ministri siriani si sono riuniti a Damasco per discutere sulla situazione dell'economia siriana dopo...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa