/ FOTO. L'Esercito Siriano libera la roccaforte dei terroristi di A...

FOTO. L'Esercito Siriano libera la roccaforte dei terroristi di Al-Rabi'yah al confine con la Turchia

FOTO. L'Esercito Siriano libera la roccaforte dei terroristi di Al-Rabi'yah al confine con la Turchia
 

Al confine tra la Turchia e la Siria, nel Governatorato di Latakia, l'esercito siriano, questa mattina, ottiene un altro grande successo espugnando un'altra roccaforte in mano ai terroristi ad Al-Rabi'yah. Salma liberata lo scorso 12 gennaio, così come Al-Rabi'yah, erano ritenute delle roccaforti dei terroristi inespugnabili, vista anche la vicinanza con la Turchia che offriva ogni tipo di supporto alle bande armate.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
La cattura della roccaforte dei terroristi di Al-Rabi'yah è arrivata dopo molto tempo per l'esercito arabo siriano (ASA) ed i loro alleati; tuttavia, si è finalmente giunto a compimento per le forze governative che alzato la bandiera della Repubblica araba siriana nella piazza della città dopo una breve battaglia questa mattina nel nord di Latakia.

Secondo una fonte militare che segue l'offensiva dei soldati che hanno catturato Al-Rabi'yah questa mattina, la 103a brigata della Guardia Repubblicana dell'esercito arabo siriano ha condotto l'operazione primaria per liberare la città dai terroristi di Al-Nusra Jabhat (Gruppo siriano Al-Qaeda) e il Free Syrian Army (FSA).

Accanto alla 103a brigata hanno combattuto: Liwaa Suqour Al-Sahra (Brigata Flachi del Deserto), Forze di Difesa Nazionale (NDF) e la Resistenza siriana; queste milizie hanno giocato un ruolo fondamentale nella conquista di Al-Rabi'yah questa mattina e in tutte le operazioni militari nella campagna a nord di Latakia.
Oltre a liberare Al-Rabi'yah, 103a brigata dell'esercito arabo siriano ed i suoi alleati hanno imposto il pieno controllo sui villaggi di Al-Rawda, Darvishan, e Touros a Jabal Al-turkmeno (Monti turkmeni).

Con la perdita di Al-Rabi'yah oggi, i terroristi sono in guai seri nel nord di Latakia.
L'ultima roccaforte delle bande armate nel nord di Latakia è Kinsibba, che si trova nel terzo punto più alto a Jabal Al-Akràd (Montagne curde).
 
Di seguito le prime foto della liberazione di Al-Rabi'yah fornite dal portale di informazione Al-Masdar

1


1

1

2

3

4
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Al Masdar
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Warning: mysql_fetch_array(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.lantidiplomatico.it/home/dettnews.php on line 290
Nessuna notizia trovata
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Hispantv

L'Unione europea proroga le sue criminali sanzioni contro la Siria

Nonostante gli appelli, l'Unione Europea proroga di un altro anno le criminali sanzioni alla Siria che non produrranno altro che altre atroci sofferenze per il popolo siriano già afflitto da 5 anni di guerra.

"Il Consiglio europeo ha esteso le misure restrittive adottate dall'UE contro la Siria fino al 1 giugno,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

ONU: Il Federalismo non è all'ordine del giorno dei colloqui di pace per la Siria

L'inviato speciale delle Nazioni Unite in Siria, Staffan de Mistura, ha chiarito che non è in agenda un sistema federale per la Siria.

"Il cambiamento del tipo di Stato in Siria, vale a dire un sistema federale, non è incluso nell'ordine...
Notizia del:     Fonte: Sana.Sy

Nasrallah: L'asse della Resistenza non sarà mai sconfitto

Il segretario generale del Movimento della Resistenza Islamica (Hezbollah), Seyed Hassan Nasrallah, ha detto che l'asse della resistenza non sarà sconfitto e sarà vittorioso in questa...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

"Hezbollah risponderà a qualsiasi aggressione israeliana"

Hezbollah ha celebrato, oggi, la storica vittoria della resistenza libanese contro Israele, il 25 maggio 2000, con il ritiro dell'occupante israeliano dal Libano meridionale.

Il vice segretario generale di Hezbollah, lo sceicco Naim Qassem, ha detto queste parole nel corso di una riunione...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Generale Soleimani: L'Iran ha sventato piani dell'ISIS in Siria

Il capo della Forza al-Qods dei guardiani della rivoluzione islamica (CCRI), il generale Qassem Soleimani, ha dichiarato che i terroristi dell'ISIS "avrebbe potuto conquistare tutta la Siria se non fosse stato per l'aiuto dell'Iran."

"Se la Repubblica islamica non avesse aiutato la resistenza del governo siriano, l'ISIS avrebbe preso...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Sayyed Nasrallah: Hezbollah rafforzerà la sua presenza in Siria

Il Segretario generale di Hezbollah Sayyed Hassan Nasrallah, ha dichiarato, che il partito della resistenza rafforzerà la propria presenza in Siria per sconfiggere i gruppi terroristici.

Di Yusuf Fernandez Parlando durante una commemorazione del capo militare di Hezbollah, Sayyed Mustafa Badreddin,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Assad: I paesi occidentali non cercano alleati, ma burattini

I paesi occidentali non cercano alleati nella regione, ma burattini, ha dichiarato, oggi, il presidente siriano Bashar al-Assad.

"Gli occidentali non cercano amici o partner, tutto quello che vogliono è paesi soggiogati e pupazzi...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa