/ VIDEO. Ecco come la Turchia protegge le basi dei terroristi di Al...

VIDEO. Ecco come la Turchia protegge le basi dei terroristi di Al-Nusra vicino al suo confine con la Siria

VIDEO. Ecco come la Turchia protegge le basi dei terroristi di Al-Nusra vicino al suo confine con la Siria
 

La giornalista di RT Lizzie Phelan, accompagnata dai combattenti curdi YPG, ha visitato il confine turco-siriano, per testimoniare come regolarmente i terroristi ricevano aiuto dalla Turchia.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

I terroristi di Al-Nusra in Siria hanno creato le loro basi vicino al confine con la Turchia e ricevono regolare approvvigionamento da questo paese. la giornalista di RT, Lizzie Phelan, accompagnata dai combattenti curdi di YPG, si è recata sul sito per documentare come regolarmente i terroristi ricevano aiuto dalla Turchia.
 
Nelle immagini ottenute si vede come  veicoli diversi dalla parte turca si rechino alla città siriana di Azaz, parzialmente controllata dai terroristi di Al-Nusra.
 
"Qui vediamo l'importante città di confine di Azaz. La Turchia è pronta a prevenire che i combattenti curdi del YPG prendano il controllo del luogo", ha affermato Lizzie Phelan.
 
"Un po' più avanti vediamo la città siriana di Bab al Salam e un notevole flusso di veicoli che arrivano dalla Turchia ad Azaz."
 
"Se facciamo uno zoom, vediamo i veicoli militari dalla Turchia, probabilmente un chilometro da qui. E proprio qui si trova un villaggio che Al Nusra ha utilizzato per gli addestramenti, secondo YPG," ha aggiunto la giornalista di RT.
 
Secondo fonti YPG, dopo che il Fronte Al-Nusra è stato escluso dagli accordi di tregua in Siria, i jihadisti hanno ammainato le loro bandiere per proteggersi dai bombardamenti.

 
Tuttavia, "vediamo una bandiera turca attraverso il confine e proprio lì, in Turchia, arrivano dalla base dei veicoli di Al Nusra carichi di armi, secondo quanto raccontano i combattenti YPG" ha spiegato Phelan.
 
Perché la Turchia appoggerebbe i terroristi?
 
Abu Jouma Benawii, il leader di Jaish al Thuwar Army gruppo alleato YPG, ha riferito a RT che "il motivo per cui la Turchia è coinvolta nel conflitto è quello di sostenere gruppi terroristici come Al Qaeda. Ottengono forniture dallo Stato islamica attraverso la Turchia e ci stanno bombardando perché hanno intenzione di occupare la nostra terra, non per aiutare le persone."
 
"La nostra lotta contro il governo siriano la fermiamo, ma continuiamo a combattere contro lo Stato islamico e Al-Nusra. Siamo impegnati nel cessate il fuoco al milione per cento", ha aggiunto Abu Jouma Benawii.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Wall Street Journal

WSJ: I bombardieri russi hanno distrutto una base militare segreta di Stati Uniti e Regno Unito in Siria

Gli aerei da guerra russi hanno bombardato una base militare segreta degli Stati Uniti e dell Regno Unito, che si trova in Siria. Lo ha rivelato il quotidiano statunitense Wall Street Journal.

L'attacco dell'Aeronautica Militare della Russia contro la base legata CIA, in Siria era parte di una campagna...
Notizia del:     Fonte: Tass

Lavrov: La situazione del Medioriente frutto di un “atteggiamento ignorante e poco professionale” dell’Occidente

Il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato, oggi, che il cambio di potere in Siria deve essere il risultato di elezioni, in quanto, in caso contrario, il paese corre il rischio di ripetere il destino della Libia, ha riferito l’agenzia TASS.

"I partner dicono: 'Cerchiamo di risolvere il problema della Libia, della Siria e dell’Iraq, organizziamo...
Notizia del:     Fonte: Prensa Latina

Assad: Cuba è e sarà la punta di diamante del movimento rivoluzionario e Fidel Castro è il suo simbolo

Il Presidente siriano Bashar al Assad, in un’intervista rilasciata, oggi, a Prensa Latina, ha dichiarato che Cuba è e sarà la punta di diamante del movimento rivoluzionario in America Latina, e il suo leader storico, Fidel Castro, è un simbolo della lotta per l'indipendenza.

Testo dell’intervista in lingua originale su Prensa Latina   PRENSA LATINA: Signor Presidente, la...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Siria, “Ribelli moderati”: La decapitazione del bambino palestinese è stato un "errore individuale"

I capi della banda appoggiata dagli USA, Movimiento Nuredin al-Zinki, hanno dichiarato che la decapitazione del bambino palestinese ad Aleppo è stato un "errore individuale”. La fiera dell’assurdo….

In un comunicato pubblicato ieri sulla sua pagina Facebook, la banda appoggiata dagli USA, Movimiento Nuredin al-Zinki,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

VIDEO. Aleppo, i “ribelli moderati" sostenuti dagli USA, decapitano un bambino palestinese

In un video i cosiddetti ribelli siriani, sostenuti dagli Stati Uniti, decapitano un ragazzo palestinese accusato di essere “vicino” al governo siriano.

Nel video si può vedere come uno dei cinque uomini lo prende per i capelli. Poi lo stesso uomo, taglia la...
Notizia del:

Riflessioni sulla crisi turca e sul fallimento della sinistra

di Maurizio Musolino* A distanza di qualche giorno dal tentato colpo di stato in Turchia si può iniziare a fare qualche considerazione su quanto accaduto nella notte fra venerdì...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Assad: il futuro della Siria è legato al campo di battaglia

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha ribadito, ieri, che il futuro della Siria è legato ai successi nella lotta contro il terrorismo.

"Il futuro della Siria è legato al campo di battaglia. Nel presente nella lotta dell’esercito...
Notizia del:

“Prepararsi alla battaglia": Wikileaks pubblicherà documenti sulla Turchia

WikiLeaks pianifica la pubblicazione di documenti sul potere turco, a seguito del fallito colpo di stato.

Wikileaks ha annunciato che in giornata saranno pubblicati documenti sulla struttura del potere politico in Turchia....
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Drone proveniente dalla Siria si fa beffa dei missili Patriot di Israele

Un drone proveniente dalla Siria dopo l’impatto con due missili Patriot dell'esercito israeliano ha ripreso a volare sui territori occupati da Israele ed è ritornato nel paese arabo.

Secondo l'esercito israeliano, un drone ha attraversato il confine in una regione centrale delle alture del...
Notizia del:

Golpe: dichiarazione del Partito Comunista di Turchia

Non conosciamo in tutti i dettagli quel che è successo durante il tentativo di colpo di Stato avvenuto in Turchia nelle ore fra il 15 e il 16 luglio 2016. Ma sappiamo bene che i piani sostenuti...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Wall Street Journal

WSJ: I bombardieri russi hanno distrutto una base militare segreta di Stati Uniti e Regno Unito in Siria

Gli aerei da guerra russi hanno bombardato una base militare segreta degli Stati Uniti e dell Regno Unito, che si trova in Siria. Lo ha rivelato il quotidiano statunitense Wall Street Journal.

L'attacco dell'Aeronautica Militare della Russia contro la base legata CIA, in Siria era parte di una campagna...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

L'Esercito iracheno si prepara per una grande offensiva contro l'ISIS nell’ultima roccaforte a est di Al-Anbar

L'esercito iracheno sta preparando una grande offensiva per recuperare l'ultimo bastione dell’ISIS nella parte orientale della provincia occidentale di al-Anbar.

"Rinforzi militari, compresi i membri delle forze armate e della polizia federale e carri armati hanno raggiunto...
Notizia del:     Fonte: Prensa Latina

Assad: Cuba è e sarà la punta di diamante del movimento rivoluzionario e Fidel Castro è il suo simbolo

Il Presidente siriano Bashar al Assad, in un’intervista rilasciata, oggi, a Prensa Latina, ha dichiarato che Cuba è e sarà la punta di diamante del movimento rivoluzionario in America Latina, e il suo leader storico, Fidel Castro, è un simbolo della lotta per l'indipendenza.

Testo dell’intervista in lingua originale su Prensa Latina   PRENSA LATINA: Signor Presidente, la...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Siria, “Ribelli moderati”: La decapitazione del bambino palestinese è stato un "errore individuale"

I capi della banda appoggiata dagli USA, Movimiento Nuredin al-Zinki, hanno dichiarato che la decapitazione del bambino palestinese ad Aleppo è stato un "errore individuale”. La fiera dell’assurdo….

In un comunicato pubblicato ieri sulla sua pagina Facebook, la banda appoggiata dagli USA, Movimiento Nuredin al-Zinki,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Assad: il futuro della Siria è legato al campo di battaglia

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha ribadito, ieri, che il futuro della Siria è legato ai successi nella lotta contro il terrorismo.

"Il futuro della Siria è legato al campo di battaglia. Nel presente nella lotta dell’esercito...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Drone proveniente dalla Siria si fa beffa dei missili Patriot di Israele

Un drone proveniente dalla Siria dopo l’impatto con due missili Patriot dell'esercito israeliano ha ripreso a volare sui territori occupati da Israele ed è ritornato nel paese arabo.

Secondo l'esercito israeliano, un drone ha attraversato il confine in una regione centrale delle alture del...
Notizia del:     Fonte: Hispantv, Sana

Assad: "Chi difende il suo paese da invasori e terroristi è un patriota, non un brutale dittatore"

Il presidente siriano, Bashar al Assad, nel corso di un'intervista rilasciata, oggi, al canale statunitense NBC News, respinge le accuse di chi lo definisce un "brutale dittatore" e sostiene di non essere preoccupato che Trump diventi Presidente degli USA.

Alla considerazione del giornalista di NBC News , sul fatto che Trump non avesse esperienza in politica estera,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa