/ VIDEO. Ecco come la Turchia protegge le basi dei terroristi di Al...

VIDEO. Ecco come la Turchia protegge le basi dei terroristi di Al-Nusra vicino al suo confine con la Siria

VIDEO. Ecco come la Turchia protegge le basi dei terroristi di Al-Nusra vicino al suo confine con la Siria
 

La giornalista di RT Lizzie Phelan, accompagnata dai combattenti curdi YPG, ha visitato il confine turco-siriano, per testimoniare come regolarmente i terroristi ricevano aiuto dalla Turchia.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

I terroristi di Al-Nusra in Siria hanno creato le loro basi vicino al confine con la Turchia e ricevono regolare approvvigionamento da questo paese. la giornalista di RT, Lizzie Phelan, accompagnata dai combattenti curdi di YPG, si è recata sul sito per documentare come regolarmente i terroristi ricevano aiuto dalla Turchia.
 
Nelle immagini ottenute si vede come  veicoli diversi dalla parte turca si rechino alla città siriana di Azaz, parzialmente controllata dai terroristi di Al-Nusra.
 
"Qui vediamo l'importante città di confine di Azaz. La Turchia è pronta a prevenire che i combattenti curdi del YPG prendano il controllo del luogo", ha affermato Lizzie Phelan.
 
"Un po' più avanti vediamo la città siriana di Bab al Salam e un notevole flusso di veicoli che arrivano dalla Turchia ad Azaz."
 
"Se facciamo uno zoom, vediamo i veicoli militari dalla Turchia, probabilmente un chilometro da qui. E proprio qui si trova un villaggio che Al Nusra ha utilizzato per gli addestramenti, secondo YPG," ha aggiunto la giornalista di RT.
 
Secondo fonti YPG, dopo che il Fronte Al-Nusra è stato escluso dagli accordi di tregua in Siria, i jihadisti hanno ammainato le loro bandiere per proteggersi dai bombardamenti.
 
Tuttavia, "vediamo una bandiera turca attraverso il confine e proprio lì, in Turchia, arrivano dalla base dei veicoli di Al Nusra carichi di armi, secondo quanto raccontano i combattenti YPG" ha spiegato Phelan.
 
Perché la Turchia appoggerebbe i terroristi?
 
Abu Jouma Benawii, il leader di Jaish al Thuwar Army gruppo alleato YPG, ha riferito a RT che "il motivo per cui la Turchia è coinvolta nel conflitto è quello di sostenere gruppi terroristici come Al Qaeda. Ottengono forniture dallo Stato islamica attraverso la Turchia e ci stanno bombardando perché hanno intenzione di occupare la nostra terra, non per aiutare le persone."
 
"La nostra lotta contro il governo siriano la fermiamo, ma continuiamo a combattere contro lo Stato islamico e Al-Nusra. Siamo impegnati nel cessate il fuoco al milione per cento", ha aggiunto Abu Jouma Benawii.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: RT
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Hezbollah: Recuperare Kirkuk rappresenta la sconfitta di Israele e degli Stati Uniti

Hezbollah sostiene che il recupero delle aree nell'Iraq settentrionale è una vittoria per la resistenza contro gli Stati Uniti e il regime israeliano.

Il vice capo del Consiglio esecutivo del Movimento della Resistenza Islamica in Libano (Hezbollah), lo sceicco...
Notizia del:     Fonte: Hispantv - Sputnik

Siria: Non riconosciamo Raqqa come una città 'liberata' finché non entrerà il nostro esercito

Il governo di Damasco assicura che riconoscerà Raqqa come una città liberata solo dopo che l'esercito siriano avrà preso il suo controllo.

Il Ministro dell'Informazione siriano Mohamad Ramez Turyuman, ha ricordato che il cambio di gestione della...
Notizia del:     Fonte: RT

Russia: La coalizione guidata dagli Stati Uniti fa "cose strane" in Siria

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha esposto i dubbi sul suo paese per quanto riguarda la nuova politica statunitense in Siria.

Mosca ha dubbi circa le "cose ??strane" che la coalizione guidata dagli Stati Uniti effettua in Siria...
Notizia del:     Fonte: TASS

Russia: La Coalizione guidata dagli Stati Uniti ha distrutto Raqqa come Dresda nel 1945

"Raqqa ha avuto lo stesso destino di Dresda nel 1945, cancellata dai bombardamenti britannico -statunitensi", ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov.

Gli aerei combattenti degli Stati Uniti e della coalizione hanno bombardato la città siriana di Raqqa...
Notizia del:     Fonte: Yeni Safak

La Turchia installerà 8 basi militari nel nord della Siria

La Turchia prevede di stabilire otto basi militari nella provincia siriana di Idlib. Lo ha riferito il quotidiano filo-governativo turco 'Yeni Safak'.

Ieri, il quotidiano vicino alle posizioni del Governo di Ankara, 'Yeni Safak', ha riferito che l'esercito...
Notizia del:     Fonte: Blic InSerbia

Gli USA obbligano la Serbia a non aiutare la Siria nel processo di sminamento

Gli Stati Uniti ha esercitato pressioni sulla Serbia affinché non cooperi con il governo siriano nel processo di sminamento del paese arabo.

Giovedì scorso sul quotidiano serbo 'Blic', è apparsa la notizia che gli Stati Uniti hanno...
Notizia del:     Fonte: Haaretz - Al Masdar News

Ennesimo attacco di Israele contro le postazioni dell'esercito siriano sul Golan

Le forze militari israeliane, IDF, hanno di nuovo attaccano le postazioni dell'esercito siriano sulle alture del Golan.

Secondo i media locali, le forze armate del regime israeliano, IDF, questa mattina, hanno effettuato degli attacchi...
Notizia del:     Fonte: RT Arabic

VIDEO. Migliaia di siriani salutano per l'ultima volta il Generale Zahreddine, eroe della lotta all'ISIS

Grande partecipazione popolare a Sweida per il funerale del Generale dell'esercito siriano, eroe della lotta all'ISIS, Issam Zahreddine, rimasto ucciso per l'esplosione di una mina, mercoledì scorso.

Migliaia di siriana hanno reso omaggio, oggi, al Gen. Issam Zahreddine che ha perso la vita dopo il convoglio...
Notizia del:     Fonte: https://travel.state.gov - Ria Novosti

Gli USA ammettono per la prima volta che i terroristi dell'ISIS e Al Nosra usano armi chimiche

Questa ammissione è stata pubblicata in un documento ufficiale del Dipartimento di stato USA.

Mercoledì scorso, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha emesso sul suo sito web un avvertimento...
Notizia del:     Fonte: The Washington Post

The Washington Post: 'L'avanzata russa e siriana ha vanificato le ambizioni degli USA'

Secondo il quotidiano statunitense, i rapidi progressi delle forze siriane nelle zone orientali della Siria hanno vanificato le speranze degli Stati Uniti di «guadagnare più terreno» nel paese arabo.

In un articolo pubblicato, ieri, dal quotidiano statunitense 'The Washington Post' si evidenzia che l'espansione...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: RT Arabic

VIDEO. Migliaia di siriani salutano per l'ultima volta il Generale Zahreddine, eroe della lotta all'ISIS

Grande partecipazione popolare a Sweida per il funerale del Generale dell'esercito siriano, eroe della lotta all'ISIS, Issam Zahreddine, rimasto ucciso per l'esplosione di una mina, mercoledì scorso.

Migliaia di siriana hanno reso omaggio, oggi, al Gen. Issam Zahreddine che ha perso la vita dopo il convoglio...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

È morto il Generale Zahreddine, eroe dell'esercito siriano nella lotta all'ISIS

Il convoglio del Generale Zahreddine è saltato in aria a Deir Ezzor a causa di una mina lasciata dai terroristi dell'ISIS.

L'alto ufficiale dell'esercito arabo siriano (SAA), il generale Issam Zahreddine, è rimasto ucciso...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

L'esercito siriano ha liberato più di 8000 km² di territorio dai "ribelli" appoggiati dagli USA

Tra i vari fronti della guerra in Siria, uno dei più caldi è quello sulla frontiera con la Giordania dove orbitano i "ribelli" appoggiati dagli USA che nella zona hanno illegalmente costruito una base militare per "combattere" l'ISIS

Secondo quanto riporta il portale, 'Al Masdar News', l'esercito arabo siriano ha proseguito la massiccia...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

L'Esercito siriano libera dall'ISIS le province di Hama e Homs

Le truppe siriane con il supporto dell'aviazione russa e dei suoi alleati ha liberato dalla presenza dell'ISIS le province di Hama e Homs

Il comando militare siriano ha annunciato, oggi, come riporta il portale di informazione, 'Al Masdar News,...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad: 'È normale che i Paesi che hanno sostenuto il popolo siriano partecipino alla ricostruzione della Siria'

Il Presidente siriano Bashar al Assad ribadisce che solo chi è veramente stato vicino al popolo siriano di fronte all'aggressione terrorista parteciperà alla ricostruzione della Siria.

Durante un incontro con una delegazione russa, il presidente Bashar al-Assad ha dichiarato che "è...
Notizia del:

Le truppe siriane hanno liberato circa l'85% del paese

La Siria ha liberato circa l'85% del suo territorio dal controllo dei terroristi. Lo ha annunciato nel suo ultimo dispaccio il ministro della Difesa russo. Il Luogotenente Generale Aleksandr Lapin,...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

Mappa della guerra in Siria dopo la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor

Il mese di settembre è partito decisamente bene per l'esercito arabo siriano ed i suoi alleati che hanno ottenuto dopo scontri feroci la fine dell'assedio dell'ISIS su Deir Ezzor.

FONTE Oggi l'esercito siriano ha ufficialmente sollevato l'assedio dell'ISIS sulla città...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa