/ Il Libano ha smantellato una rete di spionaggio israeliana via In...

Il Libano ha smantellato una rete di spionaggio israeliana via Internet

Il Libano ha smantellato una rete di spionaggio israeliana via Internet
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il Ministro delle Comunicazioni del Libano, Boutros Harb, ha dichiarato che le aziende israeliane hanno fornito servizi Internet illegali nel paese, che ha permesso ai servizi di intelligence israeliani di spiare i libanesi.
 
Harb ha spiegato in una conferenza stampa che "l'unico autorizzato a creare comunicazioni internazionali e su Internet è il Ministero delle Telecomunicazioni".
 
Le dichiarazioni di Harb sono giunte dopo una squadra del Ministero delle Telecomunicazioni ha scoperto, lunedì scorso, il dispositivo spia israeliano nei pressi di una base militare nel sud del Libano. Il team ha confermato che l'attrezzatura era vecchia, ma era servita ad Israele per spiare l'esercito libanese.
 
"Questo è un crimine contro il Libano e le sue istituzioni pubbliche, la sovranità e i diritti dei cittadini. Questo aggressione attenta contro la sicurezza nazionale ed economica del paese e la sicurezza personale di ogni cittadino. Perseguiremo con dure pene chiunque stabilisca o usi reti di comunicazione internazionali e siti che violano questa politica ", ha annunciato Harb, aggiungendo che i dispositivi sono stati confiscati.
 
Il ministro libanese ha insistito sull'aspetto della sicurezza di questa violenza sionista. "Siamo di fronte un incidente molto pericoloso che minaccia la sicurezza nazionale. Queste aziende israeliane sono coinvolte nella fornitura di alcune stazioni illegali, che hanno fornito i servizi Internet a siti sensibili e ufficiali del Libano", ha spiegato.
 
Una stessa rete fu scoperto nel 2009 a Baruk, Monte Libano. Tuttavia, Harb ha precisato che gli errori del passato non devono essere ripetuti. Le sentenze fdi condanna furono miti e non  interessarono i proprietari della rete illegale. Questa situazione ha portato questi ultimi a continuare le loro attività illegali con altre reti illegali e in più regioni.
 
Hassan Fadlallah, Hezbollah: Una rete più pericolosa di quanto si possa immaginare
 
Il membro del blocco parlamentare "Appoggio alla Resistenza", Hezbollah, il deputato Hassan Fadlallah, ha affermato che il Parlamento libanese si farà carico del dossier delle reti internazionali illegali scoperti di recente in Libano.
Parlando durante una visita al Presidente del Parlamento Nabih Berri, Fadlallah ha detto che il Paese "deve affrontare una rete parallela a quello dello Stato e questa è aperto all'intelligence israeliana. Siamo di fronte ad una rete più potente di quanto possiamo immaginare".
"Il Parlamento è disposto a combattere la corruzione ed a proteggere la sicurezza nazionale. Inviteremo i ministri delle Finanze, Comunicazioni, Interno e Difesa a spiegare l'incidente. La prossima riunione della Commissione delle comunicazioni, in programma per lunedì prossimo, indagherà sulle perdite finanziarie e sui danni per la sicurezza a causa dell'esistenza di questa rete illegale".
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Al Manar
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Cresce la presenza militare di Israele in Honduras in vista delle elezioni

Un progetto di legge inviato al Parlamento dell'Honduras chiede l'approvazione un accordo di sostegno militare tra la nazione centroamericana e Israele.

Con l'entrata in vigore dell'accordo crescerà la presenza militare di Israele e Colombia in Honduras.   Gli...
Notizia del:

Bourj Hammoud: dal genocidio armeno alla crisi siriana

Bourj Hammoud si trova nella parte nord-orientale della capitale libanese a poca distanza dal mare e dal porto della città, oltre il Beirut River. Il quartiere deve il suo nome a quello dell'unico edificio presente prima della progressiva urbanizzazione della zona: la torre (in arabo Bourj) costruita dalla famiglia libanese Hammoud che, in uno dei punti d'accesso alla città, permetteva di tenere sotto controllo il territorio circostante

  di Maurizio Vezzosi e Giacomo Marchetti     Beirut - La vernice rossa scalfisce i muri...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Esercito siriano e Hezbollah proseguono la loro offensiva a Sud di Aleppo

L'esercito siriano e Hezbollah hanno iniziato le loro operazioni militari per liberare gli ultimi centri militari dei gruppi terroristici nella città di Aleppo.

Le forze siriane, appoggiate dai combattenti del Movimento di Resistenza Islamico in Libano (Hezbollah) hanno attaccato...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

"Israele dovrebbe preoccuparsi per i bombardamenti russi dall'Iran in Siria"

Per l'analista israeliano Yossi Melman, Israele farebbe bene a preoccuparsi per l'uso del territorio iraniano per il decollo dei bombardieri russi a lungo raggio Tu-22M3 e Su-34.

"Questo problema ha significati strategici globali a lungo termine, causando la preoccupazione di Israele",...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Con i "trucchi" di Israele, l'Arabia Saudita giustifica l'attacco alla scuola yemenita

Riad giustifica il suo attacco ad una scuola yemenita con il trucco utilizzato da Israele nell'uccisione di bambini in una scuola delle Nazioni Unite a Gaza.

"Quello che abbiamo bombardato non era una scuola", ha dichiarato il portavoce militare Arabia Saudita,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasrallah: La vittoria della Resistenza nel 2006 è stata un terremoto che ha scosso Israele

La vittoria del Libano nella guerra di 33 giorni ha scosso l'esercito israeliano ha sottolineato il segretario generale di Hezbollah Sayed Hassan Nasrallah.

"(Questa vittoria) è stato un terremoto che ha scosso l'esercito israeliano," perché...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

“Navi statunitensi nel Mediterraneo forniscono informazioni ai terroristi in Siria”

I servizi di intelligence delle forze della resistenza in Siria hanno scoperto che i dati provenienti dalle navi da guerra degli Stati Uniti sono nelle mani dei terroristi.

Le Forze della Resistenza che operano in Siria per combattere il terrorismo hanno dimostrato che, attraverso i...
Notizia del:

In fuga dalla guerra a Shabra e Shatila

  Dallo scoppio della guerra civile siriana nel 2011, migliaia di siriano-palestinesi in fuga dal conflitto sono arrivati nei campi profughi libanesi, aggravandone le già difficili condizioni...
Notizia del:     Fonte: Nena News

Palestina: Nasce l’oasi ecologica e culturale di Al Auja

Parte la piattaforma di crownfunding per il progetto nella Valle del Giordano che mira a creare uno spazio per i palestinesi, grandi e piccoli, laboratori e workshop di educazione ambientale

di Patrizia Cecconi Al Auja (Cisgiordania), 5 agosto 2016, Nena News – “Dal degrado alla bellezza....
Notizia del:     Fonte: Reuters

Hezbollah: Russia e Iran contrastano le trame di USA e Arabia Saudita in Siria

Gli attacchi aerei russi e la consulenza militare dell'Iran in Siria contrastano le trame di USA, Arabia Saudita e Turchia nel paese arabo, lo ha dichiarato il vice segretario generale di Hezbollah, lo sceicco Naim Qassem in un’intervista rilasciata alla Reuters.

"Le relazioni russo-iraniane con la Siria hanno aiutato a raggiungere la stabilità nel paese (Siria),...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Mentre l'Occidente "democratico" impone sanzioni insensate alla Siria, la "dittatura" di Cuba le invia 2 tonnellate di vaccini e medicinali

Ieri, all'aeroporto internazionale di Damasco è atterrato un aereo carico di 2 tonnellate di vaccini e medicinali provenienti da Cuba, una risposta alle insensate sanzioni imposte dell'Occidente

L'ambasciatore di Cuba a Damasco, Rogerio Santana, ha dichiarato, ieri, ai giornalisti, che questa spedizione...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Video. Un "ribelle moderato" chiama la madre di un soldato siriano ucciso per dirle che lo ha decapitato

Come ha riportato Al Masdar, un membro della ex gruppo di Al-Qaeda "Jabhat Al-Nusra", considerati dall'Occidente come "ribelli moderati" ha chiamato la madre di un soldato siriano...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Al Masdar: Raggiunto accordo tra curdi e siriani per una tregua con la mediazione russa

Secondo il portale di notizie Al MAsdar, i curdi delle YPG e Asayish ed i rappresentanti del governo siriano avrebbero raggiunto un accordo per stabilire una tregua nella città di Hasakah con la supervisione russa.

Secondo il portale di notizie Al Masdar, i funzionari del governo siriano hanno riferito di aver incontrato la...
Notizia del:     Fonte: pressenza.com

Siria, il Patriarca Gregorios Laham: “Una guerra dell’informazione”

Gregorio III parla di una “manovra” in atto per screditare “il governo siriano e la Russia” nel momento in cui sta nascendo un nuovo asse – Mosca, Teheran, Pechino – in grado di contrastare le ambizioni statunitensi nell’area

da Pressenza   Una “guerra dell’informazione” fatta di bugie, proclami, presunte...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Esercito siriano e Hezbollah proseguono la loro offensiva a Sud di Aleppo

L'esercito siriano e Hezbollah hanno iniziato le loro operazioni militari per liberare gli ultimi centri militari dei gruppi terroristici nella città di Aleppo.

Le forze siriane, appoggiate dai combattenti del Movimento di Resistenza Islamico in Libano (Hezbollah) hanno attaccato...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

"Israele ha arrestato 560 bambini palestinesi a Gerusalemme nel 2016"

La commissione dei prigionieri palestinesi ha riferito che finora almeno 560 bambini palestinesi sono stati arrestati dalle forze israeliane nel 2016.

  "Dall'inizio del 2016, le forze di sicurezza israeliane hanno arrestato almeno 560 bambini palestinesi...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Dall'Iran gli aerei russi spianano la strada all'Esercito siriano per una grande offensiva contro l'ISIS

Dalla base aerea iraniana di Hamedan gli aerei russi preparano una serie di attacchi che dovranno spianare la strada ad una massiccia offensiva delle truppe siriane contro l'ISIS tra le province di Homs e Deir Ezzor

Dal trionfo della Rivoluzione islamica, nel 1979, per la prima volta in Iran ci sarà una forza militare...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa