/ Il Libano ha smantellato una rete di spionaggio israeliana via In...

Il Libano ha smantellato una rete di spionaggio israeliana via Internet

Il Libano ha smantellato una rete di spionaggio israeliana via Internet
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il Ministro delle Comunicazioni del Libano, Boutros Harb, ha dichiarato che le aziende israeliane hanno fornito servizi Internet illegali nel paese, che ha permesso ai servizi di intelligence israeliani di spiare i libanesi.
 
Harb ha spiegato in una conferenza stampa che "l'unico autorizzato a creare comunicazioni internazionali e su Internet è il Ministero delle Telecomunicazioni".
 
Le dichiarazioni di Harb sono giunte dopo una squadra del Ministero delle Telecomunicazioni ha scoperto, lunedì scorso, il dispositivo spia israeliano nei pressi di una base militare nel sud del Libano. Il team ha confermato che l'attrezzatura era vecchia, ma era servita ad Israele per spiare l'esercito libanese.
 
"Questo è un crimine contro il Libano e le sue istituzioni pubbliche, la sovranità e i diritti dei cittadini. Questo aggressione attenta contro la sicurezza nazionale ed economica del paese e la sicurezza personale di ogni cittadino. Perseguiremo con dure pene chiunque stabilisca o usi reti di comunicazione internazionali e siti che violano questa politica ", ha annunciato Harb, aggiungendo che i dispositivi sono stati confiscati.
 
Il ministro libanese ha insistito sull'aspetto della sicurezza di questa violenza sionista. "Siamo di fronte un incidente molto pericoloso che minaccia la sicurezza nazionale. Queste aziende israeliane sono coinvolte nella fornitura di alcune stazioni illegali, che hanno fornito i servizi Internet a siti sensibili e ufficiali del Libano", ha spiegato.
 
Una stessa rete fu scoperto nel 2009 a Baruk, Monte Libano. Tuttavia, Harb ha precisato che gli errori del passato non devono essere ripetuti. Le sentenze fdi condanna furono miti e non  interessarono i proprietari della rete illegale. Questa situazione ha portato questi ultimi a continuare le loro attività illegali con altre reti illegali e in più regioni.
 
Hassan Fadlallah, Hezbollah: Una rete più pericolosa di quanto si possa immaginare
 
Il membro del blocco parlamentare "Appoggio alla Resistenza", Hezbollah, il deputato Hassan Fadlallah, ha affermato che il Parlamento libanese si farà carico del dossier delle reti internazionali illegali scoperti di recente in Libano.
Parlando durante una visita al Presidente del Parlamento Nabih Berri, Fadlallah ha detto che il Paese "deve affrontare una rete parallela a quello dello Stato e questa è aperto all'intelligence israeliana. Siamo di fronte ad una rete più potente di quanto possiamo immaginare".
"Il Parlamento è disposto a combattere la corruzione ed a proteggere la sicurezza nazionale. Inviteremo i ministri delle Finanze, Comunicazioni, Interno e Difesa a spiegare l'incidente. La prossima riunione della Commissione delle comunicazioni, in programma per lunedì prossimo, indagherà sulle perdite finanziarie e sui danni per la sicurezza a causa dell'esistenza di questa rete illegale".
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Al Manar
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Hezbollah: La Vittoria di Aleppo avrà conseguenze per il Medio Oriente

Il segretario generale di Hezbollah ha affermato che la prossima vittoria delle forze siriane ad Aleppo avrà conseguenze per il paese e la regione.

Il segretario generale del Movimento di Resistenza Islamica del Libano, Hezbollah, Seyed Hasan Nasrallah, durante...
Notizia del:     Fonte: RT

Oliver Stone a RT: «La sorveglianza di massa svelata da Snowden riguarda il controllo, non l'antiterrorismo»

Il regista statunitense denuncia che Snowden ha voluto mostrare, al contrario di quanto affermano i funzionari dei servizi segreti statunitensi, che la sorveglianza di massa non è efficace e né tantomeno necessaria nella lotta al terrorismo

  «Gli Stati Uniti hanno agito pesantemente contro Snowden definendolo un traditore, una spia di basso...
Notizia del:     Fonte: Al MAsdar, Sanaa

L'Esercito siriano avanza contri i "ribelli" e Israele attacca un Aeroporto nei pressi di Damasco

Come sempre avviene, ormai è una tradizione consolidata, quando l'Esercito siriano ottiene successi significativi contro i "ribelli moderati" arriva l'attacco di Israele sul territorio siriano in dispregio ad ogni norma, anche la più elementare, del Diritto internazionale.

Il Ministero della Difesa siriano ha confermato che Israele, la scorsa notte, ha preso di mira la strategica...
Notizia del:     Fonte: I24news

I "ribelli moderati" chiedono l'intervento di Israele per rovesciare Assad

Una fazione dei sedicenti "ribelli moderati"in Siria ha chiesto l'aiuto del regime israeliano per rovesciare il legittimo governo di Bashar al-Assad.

Il gruppo "Fronte di salvezza nazionale" ha invitato un video al regime di Tel Aviv affinché intervenga...
Notizia del:

Iran, Siria, Palestina e Hezbollah rendono omaggio a Fidel Castro: "Esempio della lotta dei popoli oppressi contro l'imperialismo"

Dal Mediterraneo orientale arrivano messaggi di cordoglio per la morte del Comandante Fidel Castro, da sempre sostenitore della causa palestinese e della lotta dei popoli nella regione contro l'aggressione statunitense.

Cuba guidata da Fidel Castro e il Mediterraneo orientale hanno sempre avuto relazioni ottimali, improntate al principio...
Notizia del:     Fonte: motherboard

Ex hacker israeliano rivela lo spionaggio senza alcun limite ai danni dei palestinesi

Un ex membro della intelligence del regime israeliano ha rivela la facilità con la quali sono spiati i palestinesi senza alcun controllo legale.

L'hacker ha dichiarato al web magazine statunitense 'Motherboard Vice', usando lo pseudonimo di "Gilad",...
Notizia del:     Fonte: Al-Akhbar

'Russia e Hezbollah cominciano a coordinarsi ufficialmente in Siria'

Russia e il Movimento di Resistenza Islamica in Libano (Hezbollah) hanno cominciato a coordinare le loro operazioni, ufficialmente, in Siria, secondo quanto riporta il quotidiano libanese Al-Akhbar.

Come riportato, ieri, dal quotidiano libanese Al-Akhbar, la settimana scorsa, funzionari russi e di Hezbollah si...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar-News

Aleppo, la Madre di tutte le battaglie inizierà nei prossimi giorni

La massiccia offensiva del governo siriano nel Governatorato di Aleppo è stata preparata e probabilmente inizierà nei prossimi giorni. Lo riferito una fonte militare al portale di notizie Al Masdar-News.

Secondo il portale di notizie Al Masdar-News, questa fonte militare, ha riferito che Hezbollah e Harakat Al-Nujaba(combattenti...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Il Governo inglese vuole spiare la cronologia web dei suoi cittadini

Conosciuta come Snooper's Charter (licenza alle intrusioni), questa legge obbliga le imprese a coadiuvare i servizi di sicurezza a vigilare sull'attività web dei cittadini

  Il Parlamento britannico ha approvato il progetto di legge conosciuto come Snooper's Charter (licenza...
Notizia del:

Assad: "L'unica possibilità per la Siria è la vittoria contro il terrorismo"

In un'intervista rilasciata al canale televisivo portoghese, RPT TV, Il presidente Bashar al-Assad ha sottolineato che la Siria affronta una guerra mondiale, dunque, non resta come unica opzione la vittoria contro il terrorismo, utile alle agende delle potenze occidentali e regionali.

Il link dell'intervista in lingua originale.   Qui gli le parti principali dell'intervista.   Assad,...
Le più recenti da Siria e dintorni
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Hezbollah: La Vittoria di Aleppo avrà conseguenze per il Medio Oriente

Il segretario generale di Hezbollah ha affermato che la prossima vittoria delle forze siriane ad Aleppo avrà conseguenze per il paese e la regione.

Il segretario generale del Movimento di Resistenza Islamica del Libano, Hezbollah, Seyed Hasan Nasrallah, durante...
Notizia del:     Fonte: Sana.sy

Assad: Il fallimento dell'Occidente ad Aleppo è il crollo del suo progetto in Siria

Il presidente siriano Bashar al Assad ha dichiarato che la decisione di liberare tutto il territorio siriano è stata presa fin dall'inizio, compresa la città di Aleppo.

"Mai abbiamo pensato di abbandonare una zona della Siria senza liberarla"   In un'intervista...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

L'Esercito siriano libera altri 3 quartieri strategici ad Aleppo Est

L'Esercito siriano, oggi, ha continuato la sua offensiva su larga scala all'interno di Aleppo est il liberando 3 quartieri che erano sotto il controllo dei "ribelli".

Come riporta Al Masdar - News, guidato dalla Brigata Falchi del Deserto e dalle Tiger Forces, l'Esercito...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Le Forze siriane liberano la città vecchia di Aleppo. A Damasco si arrendono 3000 terroristi

L'Esercito siriano con la liberazione della città vecchia di Aleppo ottiene uno dei risultati più significativi, mentre a Damasco 3000 terroristi si sono arresi abbandonando la città di Jan al-Sihh

Questa zona, centro storico della città di Aleppo e nominato Patrimonio dell'Umanità dall'Organizzazione...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

I ribelli si ritirano da quasi tutta Aleppo Est

I ribelli jihadisti di Fatah Halab hanno ceduto la quasi totalità della tasca est di Aleppo dopo un accordo messo in atto questa sera tra i governi di Russia e Turchia.   Secondo Al Masdar...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar News

L'Esercito siriano controlla il 65% di Aleppo Est

L'Esercito arabo siriano continua ad avanzare e a liberare dalla presenza dei gruppi ribelli la zona di Aleppo Est, conquistando diversi distretti che una volta erano considerati inespugnabili.

Come ha riportato il portale di notizie 'Al Masdar-News', nel corso di due settimane, l'Esercito...
Notizia del:     Fonte: I24news

I "ribelli moderati" chiedono l'intervento di Israele per rovesciare Assad

Una fazione dei sedicenti "ribelli moderati"in Siria ha chiesto l'aiuto del regime israeliano per rovesciare il legittimo governo di Bashar al-Assad.

Il gruppo "Fronte di salvezza nazionale" ha invitato un video al regime di Tel Aviv affinché intervenga...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa