/ "L’Arabia Saudita ha fondato l’Isis e appoggia Al Qaeda". Se ve l...

"L’Arabia Saudita ha fondato l’Isis e appoggia Al Qaeda". Se ve lo dice lui ci dovete credere per forza...

L’Arabia Saudita ha fondato l’Isis e appoggia Al Qaeda. Se ve lo dice lui ci dovete credere per forza...
 

"L’Arabia Saudita continua ancora oggi con la politica di sostegno al terrorismo armando Al Qaeda in Yemen"

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

da al manar
 
L’ex ambasciatore Usa in Siria, Robert Ford, ha pubblicato un articolo sulla rivista Foreign Policy in relazione al fallimento della politica degli Stati Uniti nei confronti della Siria e ha rivelato il ruolo dell’Arabia Saudita come fondatore dell’Isis nella regione per destabilizzare i governi di Siria e Iraq, due alleati dell’Iran.
 
Ford ha spiegato che l’Isis è il risultato delle azioni della ex capo dell’intelligence saudita, il principe Bandar bin Sultan, aggiungendo che tale piano ha avuto il consenso degli Stati Uniti.
 
Ford ha precisato che l’Isis è stato costituito al fine di unificare i vari gruppi estremisti e i resti del partito Baath in Iraq, fedeli a Saddam Hussein, definendo questa azione come un errore storico.
 
L’ex Ambasciatore USA in Siria ha aggiunto che l’Arabia Saudita è stata negli ultimi tre decenni la fonte del terrorismo e dell’estremismo che si estendono in tutto il Medio Oriente e che hanno avuto gravi conseguenze non solo per la regione, ma anche per l’Europa.
 
Infine, il diplomatico ha affermato che l’Arabia Saudita continua ancora oggi con la politica di sostegno al terrorismo armando Al Qaeda in Yemen per contrastare i sostenitori di Ansarulá e l’esercito yemenita.
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Vladímir Putin: "Accusare la Rusia dopo il 'Brexit' è una dimostrazione di poca cultura politica"

Il presidente russo Vladimir Putin ha respinto le accuse contro la Russia e il suo presunto interesse ad una vittoria del 'Brexit' nel Regno Unito. Lo riporta TASS. "Le affermazioni di...
Notizia del:

Brexit. La rivincita della sovranità nazionale. Marcello Foa

"La decisione degli elettori britannici di lasciare l’Unione europea è storica innanzitutto per il contesto elettorale in cui è maturata", scrive Marcello Foa sul suo...
Notizia del:

Brexit. Perché non è una vittoria delle xenofobie

di Diego Angelo Bertozzi   Infranto il "dogma" Unione Europea. Rifilato un sonoro schiaffo ai "chierici" dell'europeismo sempre e comunque, alle vestali del "ci...
Notizia del:

Brexit e quel fastidio ricorrente per la democrazia di Laura Boldrini

Quando è il popolo e la democrazia a decidere, Laura Boldrini è spesso infastidita: **
Notizia del:

"Avete distrutto il sogno dei giovani". Il post contro gli anziani inglesi dell'Unità sciocca il web

L'Unità, il giornale megafono del regime renzista, commenta così la decisione sovrana del popolo inglese sulla Brexit. "L'egoismo degli anziani ha distrutto il sogno...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Come Israele beneficia degli attacchi in Giordania

Un'autobomba ha colpito martedì scorso l'esercito giordano in una regione di confine con la Siria, uccidendo sei soldati e ferendone altri 6. Anche se l'attacco non è stato rivendicato, i media hanno accusato l'ISIS di essere l'autore. Ecco però quali saranno i benefici per Israele.

In risposta all'attacco, la Giordania ha dichiarato le "zone militari chiuse" lungo i confini con...
Notizia del:

Brexit, l'ultimatum di Juncker. Queste parole dicono tutto su cosa sia l'Europa oggi

di Francesco Erspammer* Cosa sia il liberismo e cosa sia l'Europa liberista lo si capisce dall'ultimatum di Juncker, ricco avvocato e cittadino di un paese, il Lussemburgo, che ha mezzo milione...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa