/ "Trova le differenze". Una vignetta pubblicata dalla guida religi...

"Trova le differenze". Una vignetta pubblicata dalla guida religiosa dell'Iran equipara Arabia Saudita all'Isis

Trova le differenze. Una vignetta pubblicata dalla guida religiosa dell'Iran equipara Arabia Saudita all'Isis
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

La guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, ha rilasciato una vignetta incendiaria che mette a confronto l'Arabia Saudita con lo Stato Islamico, subito dopo che Riad ha eseguito la condanna a morte del leader religioso sciita Sheikh Nimr al-Nimr.
 
 "Trova Le differenze?", recita la vignetta che è stata pubblicata sul sito ufficiale della guida religiosa iraniana sabato.  Khamenei ha anche rilasciato una dichiarazione domenica promettendo una punizione "divina" contro la “centrale elettrica” sunnita Arabia Saudita - rivale regionale dell'Iran.

 
"Lo sceicco Nimr senza dubbio riceverà la grazia di Dio e le mani della vendetta divina sicuramente si abbatteranno sulle persone crudeli che hanno preso la sua vita e questa è una fonte di conforto per noi", ha detto Khamenei.
 
L'esecuzione di Nimr, un personaggio pubblico popolare con i giovani, insieme a quella dei terroristi responsabili di una serie di attentati effettuati tra il 2003 e il 2006, ha provocato indignazione supplementare nel mondo sciita. L'Iran ha convocato l'ambasciatore saudita, e poche ore dopo, una folla ha dato fuoco all'ambasciata saudita a Teheran, cantando "Morte a Al Saud!" 
 
"Questo studioso non aveva invitato la gente ad una rivolta armata, né era coinvolto in trame segrete", ha detto Khamenei. "Lo sceicco Nimr è un martire e lo spargimento di sangue ingiusto è un errore politico dall'Arabia Saudita. Quelli veramente preoccupati per il destino degli esseri umani devono guardare i crimini sauditi ed evitare l'indifferenza nei loro confronti. "
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Una prassi s'aggira per l'Europa

Una prassi s'aggira per l'Europa: ad ogni risultato referendario poco gradito al comitato d'affari che siede a Bruxelles, segue il commissariamento. Se alla Grecia si applicò il vero...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il Venezuela denuncia la doppia morale dell'Occidente sulla Siria

Il governo venezuelano ha respinto la risoluzione adottata, ieri, dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite sulla situazione nella città siriana di Aleppo e ha criticato la doppia morale dell'Occidente sulla questione.

Il rappresentante permanente del Venezuela presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Rafael Ramirez,...
Notizia del:     Fonte: Haaretz

589 denunce di tortura contro lo Shin Bet; Israele non ha indagato nemmeno su un caso

Il regime israeliano non ha lanciato alcuna un'indagine penale per affrontare le 598 denunce di tortura presentate contro il servizio di sicurezza interna Shin Bet.

In un articolo pubblicato, ieri, dal quotidiano israeliano Haaretz si legge che tra il 2001 e il 2008, il regime...
Notizia del:     Fonte: teleSUR

Trump: Keynes contro Hayek

Volendo osservare la questione in termini di dottrine economiche, possiamo affermare che stiamo assistendo a un confronto tra John Maynard Keynes e Friedrich von Hayek. Oppure in termini politico-personali tra Franklin Delano Roosevelt e Ronald Wilson Reagan. Mentre in termini di mezzi di sussistenza, occupazione contro disoccupazione e salari soddisfacenti contro salari spazzatura

di Miguel Angel Ferrer - teleSUR   Come è noto, il termine democrazia non è il più...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Parlamentare USA: "Questa follia deve finire. Dobbiamo smettere di armare i terroristi"

Un membro democratico del Congresso degli Stati Uniti ha introdotto un disegno di legge per porre 'fine alla follia degli Stati Uniti' di armare i gruppi terroristici, in particolare in Siria.

Questo disegnio di legge per fermare la fornitura di armi ai terroristi, denominato, SATA, è stato presentato,...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia conferma: L'Esercito siriano controlla il 93% di Aleppo Est

Le truppe siriane già controllano il 93% della parte orientale della città di Aleppo. Lo ha confermato lo Stato Maggiore russo.

"Negli ultimi quattro giorni, il territorio controllato dai ribelli è diminuito di un terzo e l'esercito...
Notizia del:

Aleppo Est. I civili denunciano torture e esecuzioni sommarie dai "ribelli moderati" - Esercito russo

I civili che vengono liberati da Aleppo est raccontano le torture e le esecuzioni da parte di coloro che in occidente si sono definiti come "ribelli moderati". Lo riporta il portavoce dell'esercito...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa