/ Rapporto OPWC: I “ribelli” hanno utilizzato le armi chimiche, non...

Rapporto OPWC: I “ribelli” hanno utilizzato le armi chimiche, non Assad

Rapporto OPWC: I “ribelli” hanno utilizzato le armi chimiche, non Assad
 

L'Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPWC) ha confermato le tracce del gas sarin usato in Siria non fanno parte dell’arsenale del governo siriano.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Il rapporto conferma direttamente che le asserzioni del governo siriano, secondo il quale, la fazione responsabile per l'attacco chimico, così come in altri 11 casi di utilizzo di armi chimiche, era l'opposizione siriana.

Il rapporto dell’OPWC rapporto conferma le affermazioni del Premio Pulitzer Seymour M. Hersh e quelle del mese scorso di Ahmed al-Gheddafi al-Qahsi, cugino di Muammar Gheddafi, il quale ha affermato che le armi chimiche usate nell'attacco erano state rubate dalla Libia e poi contrabbandate in Siria attraverso la Turchia dai terroristi. L'annuncio segue un'indagine condotta dall'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW), su richiesta del presidente siriano Bashar al-Assad e dal governo del paese arabo. "In un caso, nell'analisi di alcuni campioni di sangue indica che alcune persone sono state esposte a da sarin” ha affermato Ahmet Üzümcü, dell&#
39;OPCW. Ha poi aggiunto che il gas sarin esaminato portava caratteristiche diverse di quella di cui disponeva il governo siriano.

Quando il devastante attacco con gas sarin causò la morte di circa 1400 civili, nell’Est Ghouta nel 2013, Stati Uniti, Unione Europea e Lega Araba si erano subito affrettati ad accusare Bashar al-Assad e l'esercito siriano di utilizzare le sue armi chimiche per combattere i “ribelli islamici”, a Damasco. Successivamente, il governo siriano ha concordato con la Russia e il governo degli Stati Uniti che la sua riserva di armi chimiche fosse distrutta in modo sicuro in Norvegia. Meno di un mese fa, è stato annunciato che la totalità delle scorte di armi chimiche erano state tranquillamente smaltita.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Al Masdar
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Putin scrive ad Assad dopo gli attacchi di Latakia: Continueremo a combattere la minaccia terroristica

Il presidente russo Vladimir Putin ha ribadito la sua volontà di continuare la lotta contro il terrorismo in una lettera per inviare le condoglianze al suo omologo siriano, Bashar al-Assad, dopo...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Sayyed Nasrallah: Hezbollah rafforzerà la sua presenza in Siria

Il Segretario generale di Hezbollah Sayyed Hassan Nasrallah, ha dichiarato, che il partito della resistenza rafforzerà la propria presenza in Siria per sconfiggere i gruppi terroristici.

Di Yusuf Fernandez Parlando durante una commemorazione del capo militare di Hezbollah, Sayyed Mustafa Badreddin,...
Notizia del:     Fonte: Aleteia

Patriarca siro cattolico: "L'Occidente è complice del genocidio in Siria"

In un'intervista con Aleteia, il Patriarca Younan ha accusato le forze esterne di incitamento alla violenza nel in Siria.

"L'Occidente sta alimentando le tragedie catastrofiche che si svolgono davanti ai nostri occhi. Abbiamo...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Assad: I paesi occidentali non cercano alleati, ma burattini

I paesi occidentali non cercano alleati nella regione, ma burattini, ha dichiarato, oggi, il presidente siriano Bashar al-Assad.

"Gli occidentali non cercano amici o partner, tutto quello che vogliono è paesi soggiogati e pupazzi...
Notizia del:     Fonte: RT

Lavrov a Kerry: "Non c'è altra forza più efficace dell'esercito siriano per combattere il terrorismo"

I punti dell'accordo dell'incontro di Vienna dove si è riunito il gruppo di sostegno internazionale per la Siria per risolvere la crisi nel paese arabo.

Il Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato che il risultato principale della riunione del Gruppo...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Siria, i "ribelli moderati" chiedono sostegno ad Israele contro l'esercito siriano

I sedicenti ribelli moderati, hanno chiesto a Israele di fornire loro un sostegno nella lotta contro il governo del presidente siriano Bashar al-Assad.

Nabil al-Dandel, un comandante del cosiddetto Esercito siriano libero (FSA), in un'intervista al quotidiano...
Notizia del:     Fonte: Al Masdar

Aleppo, i "ribelli moderati" feriscono giornalista della Tv siriana

Shady Hulwe, giornalista della Tv siriana, inviato su diversi fronti di guerra in Siria, è stato ferito, ieri, in un attacco dei "ribelli moderati" ad Aleppo. L'attacco aveva lo scopo di uccidere sia il giornalista che i suoi collaboratori.

I cosiddetti "ribelli moderati" hanno lanciato diversi razzi verso la sede TV siriana lo scorso fine...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Nasce il Fronte Arabo Progressista contro l'occupazione israeliana e l'imperialismo

Un gruppo di attivisti e politici arabi ha annunciato, oggi, la creazione del Fronte Arabo Progressista (FAP) per sostenere la resistenza islamica nella regione contro il regime israeliano.

"Dal momento che le politiche dell'imperialismo applicati a partire dal 2011 contro i paesi arabi, in...
Notizia del:     Fonte: Sputnik mundo

Miguel Fernandez, inviato di Prensa Latina a Damasco: "La guerra in Siria è contro tutta l'umanità"

"Vedere che le persone non si arrendono, che sognano ancora un paese prospero, è la più grande lezione che mi ha dato la Siria", ha dichiarato Miguel Fernandez, giornalista cubano di Prensa Latina, inviato per più di un anno in Siria, nel corso di un intervista rilasciata a Sputnik.

Testo dell'intervista originale   Quale visione aveva del paese e dell conflitto prima di arrivare...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Hezbollah accusa i gruppi terroristici per la morte di Mustafa Badreddin

Hezbollah ha annunciato, oggi, che la morte del suo comandante militare, Mustafa Badreddin in Siria è dovuta ai colpi di "artiglieria dei gruppi takfiri".

In un comunicato ufficiale, Hezbollah ha affermato che "le indagini in corso hanno dimostrato che l'esplosione...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Putin scrive ad Assad dopo gli attacchi di Latakia: Continueremo a combattere la minaccia terroristica

Il presidente russo Vladimir Putin ha ribadito la sua volontà di continuare la lotta contro il terrorismo in una lettera per inviare le condoglianze al suo omologo siriano, Bashar al-Assad, dopo...
Notizia del:

La strana democrazia a stelle e strisce: il 53% della popolazione si dichiara "contro" Hillary e Trump

Secondo un sondaggio del Washington Post e di Abc News, la maggioranza netta (il 53%) della popolazione nord-americana si dichiara "contro" sia Hillary Clinton sia il magnate repubblicano...
Notizia del:

Campagna internazionale per la liberazione di Óscar López: prigioniero politico nelle carceri Usa da 34 anni

Nel 1981 Rivera è stato condannato a 55 anni di prigione negli Stati Uniti, accusato di “cospirazione per la sedizione” e altre azioni relative alla sua lotta per l'indipendenza di Porto Rico

di Socorro Gomes, presidente del Centro Brasiliano di Solidarietà ai Popoli e Lotta per la Pace (Cebrapaz)*   da...
Notizia del:

Famiglia Cristiana: "UE ferma le sanzioni alla Siria o darai il paese all'ISIS"

di Fulvio Scaglione* - Famiglia Cristiana Tra pochi giorni l’Unione Europea dovrà pronunciarsi su una questione di grande importanza: dovrà cioè decidere se prolungare...
Notizia del:

“Nel 2017 l’occidente in guerra con la Russia”. Lo scenario dell’ex generale Nato in Europa‏

di Eugenio Cipolla   Sir Richard Shirreff non è uno qualunque. Fino a un paio di anni fa, questo ex generale della Nato, ricopriva uno degli incarichi di maggior prestigio all’interno...
Notizia del:

La Turchia è ufficiosamente una dittatura

Con la nomina di un nuovo premier impotente, Erdogan ha ormai un potere assoluto

  Durante il congresso dell'AKP, il presidente turco Erdogan ha confermato un fedele e impotente...
Notizia del:

Bayer e Monsanto: dal matrimonio tra le due peggiori multinazionali cosa può nascere?

"Data la storia di queste aziende e le atrocità nella quali sono state complici, l'ultimo settore in cui dovrebbero essere coinvolte è il settore agricolo".

  "In un mondo infettato da una pletora di società multinazionali immorali, è difficile...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa