/ Il crollo del prezzo del petrolio potrebbe portare un terzo delle...

Il crollo del prezzo del petrolio potrebbe portare un terzo delle aziende statunitensi del settore al fallimento

Il crollo del prezzo del petrolio potrebbe portare un terzo delle aziende statunitensi del settore al fallimento
 

Più di 30 piccole imprese hanno già presentato istanza di fallimento

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il prezzo del petrolio è sceso del 5% lunedi, assestandosi sotto i 30 dolalri e avvicinando sempre più lo spettro del fallimento per una parte significativa dell'industria petrolifera statunitense, riporta Market Watch.
 
Fino ad un terzo dei produttori di petrolio e di gas degli Stati Uniti potrebbero andare in bancarotta, secondo il Wall Street Journal. Tuttavia, la sopravvivenza sarebbe possibile per alcuni se il petrolio recuperasse almeno quota 50 dollari al barile, dicono gli analisti.
 
Più di 30 piccole imprese che devono complessivamente 13 miliardi hanno già presentato istanza di fallimento, secondo lo studio legale Haynes e Boone.
 
Inoltre, il prezzo del petrolio Brent è sceso in maniera significativa a seguito del crollo del mercato azionario in Cina, il notevole indebolimento dello yuan e l'aumento delle scorte di petrolio negli Stati Uniti, riporta RIA Novosti. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

L'Isis, i ritardi inspiegabili se si vuole davvero bloccare il terrorismo

di Fulvio Scaglione - Ecodibergamo Definire «attacco al Parlamento» l’incursione che ieri, a Londra, ha seminato il panico nella zona di Westminster è senz’altro esagerato....
Notizia del:

L'assassinio a Kiev dell'ex deputato della Duma Voronenkov "avvantaggia il partito della guerra ucraino"

di Fabrizio Poggi   Ucciso a Kiev l'ex deputato della Duma russa Denis Voronenkov. Feriti l'assassino e la guardia del corpo. Trasportati entrambi all'ospedale, il primo con ferite alla...
Notizia del:

Almagro, da oltre un anno in missione contro la sovranità del Venezuela

  Dal 18 marzo del 2015, quando è stato eletto nuovo segretario Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), Luis Almagro, si è presto trasformato nello strumento...
Notizia del:

Le origini di DAESH spiegate in un minuto (da fonte NATO)

di Pepe Escobar* James Shea, Deputy Assistant Secretary of Emerging Threats della NATO – che titolo gioioso? – ha tenuto recentemente una conferenza al Liberal Club di Londra sul...
Notizia del:

Israele corre in soccorso dell'Isis in Siria

Iran: l'attacco israeliano è “aggressione flagrante” alla Siria

da abrilabril.pt | Traduzione di Marx21.it Un diplomatico iraniano ha denunciato il recente...
Notizia del:

Comitato palestinese BDS sugli sforzi di Israele per far tacere Omar Barghouti e reprimere il movimento

Comunicato del BNC sulla campagna in corso da parte di Israele per mettere sotto silenzio Omar Barghouti e per reprimere il movimento BDS   22 marzo 2017 - Nella mattina di domenica 19 marzo,...
Notizia del:

"L'attentatore era un cittadino Britannico, noto ai servizi segreti inglesi". Ergo...

Theresa May: "L'attentatore era un cittadino Britannico, noto ai servizi segreti inglesi". Tradotto, significa che l'attentatore era un 'ribelle moderato' sostenuto dai governi...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa