/ Il crollo del prezzo del petrolio potrebbe portare un terzo delle...

Il crollo del prezzo del petrolio potrebbe portare un terzo delle aziende statunitensi del settore al fallimento

Il crollo del prezzo del petrolio potrebbe portare un terzo delle aziende statunitensi del settore al fallimento
 

Più di 30 piccole imprese hanno già presentato istanza di fallimento

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Il prezzo del petrolio è sceso del 5% lunedi, assestandosi sotto i 30 dolalri e avvicinando sempre più lo spettro del fallimento per una parte significativa dell'industria petrolifera statunitense, riporta Market Watch.
 
Fino ad un terzo dei produttori di petrolio e di gas degli Stati Uniti potrebbero andare in bancarotta, secondo il Wall Street Journal. Tuttavia, la sopravvivenza sarebbe possibile per alcuni se il petrolio recuperasse almeno quota
50 dollari al barile, dicono gli analisti.
 
Più di 30 piccole imprese che devono complessivamente 13 miliardi hanno già presentato istanza di fallimento, secondo lo studio legale Haynes e Boone.
 
Inoltre, il prezzo del petrolio Brent è sceso in maniera significativa a seguito del crollo del mercato azionario in Cina, il notevole indebolimento dello yuan e l'aumento delle scorte di petrolio negli Stati Uniti, riporta RIA Novosti. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Fulvio Scaglione: "Sanzioni alla Siria. L'Unione Europea perde l'ennesima occasione per darsi una dignità"

di Fulvio Scaglione* - Avvenire (29 maggio 2016) Com’era purtroppo prevedibile, l’Unione Europea ha perso l’ennesima occasione per darsi una fisionomia e una dignità...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

L'ex leader della coalizione nazionale siriana, accusato di "estorsione" e "molestie sessuali"

Un attivista siriana ha riferito di molestie sessuali di ex leader della sedicente coalizione nazionale siriana (CNS), Ahmad al-Yarba, quando ho lavorato per lui come la sua segretaria.

Attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, Smoudi Lina che vive attualmente a Parigi- ha accusato...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Il governo turco toglierà la custodia dei figli ad una giornalista che ha rivelato i legami di Ankara con l'ISIS in Siria

Il governo turco toglierà la custodia dei figli della giornalista Arzu Yildiz, che ha rivelato il ruolo di Ankara nella fornitura di armi ai gruppi terroristici attivi in Siria.

"Nessuno riuscirà a togliermi i miei figli ... neanche il Sultano (riferendosi al presidente turco...
Notizia del:

L'Arcivescovo di Aleppo Boutros Marayati: "Se la guerra in Siria continua è perché qualcuno non vuole che finisca"

"Se le armi tacessero, e se le sanzioni fossero tolte, nessuno di qui penserebbe a scappare per andare a vivere sotto la neve"

Aleppo (Agenzia Fides) – La proroga di un anno delle sanzioni contro la Siria di Assad, disposta ieri...
Notizia del:

La battaglia contro le sanzioni alla Siria dell'Unione Europea non finisce qui.

COMUNICATO DEL COMITATO ITALIANO CONTRO LE SANZIONI ALLA SIRIA   Come prevedibile, il 27 maggio 2016, Il Consiglio dell’Unione Europea ha prorogato le sanzioni alla Siria. Sanzioni...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Putin: La Siria non diventerà una seconda Libia o Somalia

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che Mosca non permetterà che la Siria diventi una seconda Libia o Somalia, dove l'interferenza occidentale ha portato entrambi i paesi in una sanguinosa guerra civile.

Parlando, ieri, in una conferenza stampa congiunta con il suo omologo greco, Alexis Tsipras ad Atene, Putin ha...
Notizia del:

P. C. Roberts: "Il capitalismo è entrato nella fase del saccheggio . Il risultato sarà la devastazione."

Il trattamento riservato alla Grecia: l’UE e il FMI sono ormai diventati dei semplici strumenti di saccheggio nelle mani dei ricchissimi del pianeta

di Paul Craig Roberts - Counterpunch   Essendo riusciti ad usare l’UE per conquistare il...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa