/ Chomsky: Erdogan ha aiutato l'ISIS ed ora ha la colpa per gli att...

Chomsky: Erdogan ha aiutato l'ISIS ed ora ha la colpa per gli attentati di Istanbul

Chomsky: Erdogan ha aiutato l'ISIS ed ora ha la colpa per gli attentati di Istanbul
 

Il politologo statunitense Noam Chomsky ha dichiarato che il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha aiutato il gruppo terrorista ISIS e lo ha accusato degli attentati di martedì scorso a Istanbul.

Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
"La Turchia ha accusato l'Isis [per l'attacco a Istanbul] che Erdogan aiuta in molti modi, anche sostenendo il Fronte Al-Nusra, che è leggermente diverso. Poi ha lanciato un attacco contro chi condanna i suoi crimini contro i curdi, che sono fra le forze che contrastano l'Isis in Siria e in Iraq. C'è bisogno di commentare ulteriormente?", ha scritto, ieri, Chomsky nella e-mail inviata a The Guardian, in cui ha anche accusato il presidente turco di ipocrisia.
 
Dopo gli attentati di martedì scorso in una zona turistica della città di Istanbul, il presidente turco ha preso in giro l'accademico statunitense che, con altri intellettuali, hanno firmato una lettera che invita la Turchia a sollevare il suo assedio contro i villaggi e le città curde nel sud-est paese.
 
Erdogan ha invitato Chomsky a visitare la zona, ma ha declinato l&# 39;invito via e-mail, nella quale ha scritto: "Se decido di andare in Turchia, non sarà per il suo invito, ma per l'invito dei tanti dissidenti coraggiosi, tra cui i curdi che sono stati sotto attacco per molti anni. "
 
Nel mese di dicembre 2015, in una lettera aperta al Presidente Erdogan, Chomsky e centinaia di persone lo hanno accusato di fare la guerra contro il proprio popolo.
 
"La responsabilità per l'attuale crisi auto-inflitta al paese è direttamente correlata a Erdogan che percepisce i curdi, qualora siano del HDP, del PYD o del PKK - come ostacolo per realizzare il suo progetto definitivo per la presidenza turca", si legge nella lettera.
 
"Con gli assedi imposti alle loro comunità nel sud-est della Turchia, ha di fatto dichiarato guerra al suo stesso popolo. La crisi attuale è costruita e del tutto inutile. Questo dimostra ancora una volta che Erdogan è una forza che divide profondamente", ha aggiunto.
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Fonte: Hispantv
Notizia del:
comments powered by Disqus
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
Notizia del:

Donald Trump nel discorso inaugurale promette di sradicare il terrorismo radicale islamico

Nel suo discorso ha promesso di dare il governo di nuovo al popolo

  Donald Trump ha giurato come 45° presidente degli Stati Uniti d’America. Nel suo discorso, durato...
Notizia del:     Fonte: Addiyar

Hezbollah continuerà a combattere in Siria anche dopo la liberazione di Aleppo

Hezbollah ha ribadito che continuerà la sua lotta contro i gruppi terroristici in Siria per fermare questo flagello e mettere in sicurezza il paese arabo.

Il vice segretario generale del Movimento di Resistenza Islamica in Libano (Hezbollah), Naim Qasem, ha messo...
Notizia del:     Fonte: TBS - SANA

Assad: Chi sostiene il terrorismo adesso non pianga perché è causa delle sofferenze dei siriani

Nella prima intervista concessa ad una Tv giapponese, TBS, dall'inizio della crisi, Assad ha affrontato anche la questione del summit sulla Siria ad Astana che, ha precisato, il suo primo scopo è ottenere una tregua duratura in tutto il paese.

Nel corso di una sua intervista al canale televisivo giapponese "TBS", al-Assad ha dichiarato che la...
Notizia del:     Fonte: SANA - Reuters

Siria: L'ISIS ha parzialmente distrutto l'antico teatro romano di Palmira

I terroristi hanno distrutto la facciata dell'edificio secondo quanto hanno riferito fonti locali alla Reuters.

I terroristi dell'ISIS hanno distrutto la facciata dell'antico teatro romano nella città siriana...
Notizia del:     Fonte: The Intercept

Noto capo mercenario consulente per la Difesa di Trump

Il fondatore della società militare nordamericana Blackwater, Erik Prince, consulente di Trump nelle questioni militari e di intelligence.

Prince, la cui nuova compagnia militare (Frontier Services Group) è indagata per legami con agenzie di...
Notizia del:     Fonte: Al Manar

Siria, i colloqui di Astana: i partecipanti, le priorità e le condizioni di Damasco

I negoziati ad Astana tra emissari di Damasco e i cosiddetti ribelli, sotto il patrocinio di Russia, Iran e Turchia, dovrebbero consentire il "consolidamento" del cessate il fuoco in Siria e cercare di raggiungere un accordo politico sul conflitto, ha dichiarato, oggi, Sergey Lavrov, Ministro degli esteri russo.

Qui il testo originale articolo sulle prospettive dei colloqui di Astana in merito al conflitto siriano   I...
Notizia del:     Fonte: TASS

Lavrov: Gli Stati Uniti volevano utilizzare anche Jabhat al-Nusra per rovesciare Assad

"Ci sono un sacco di esempi che mostrano come gli statunitensi e i loro alleati, subdolamente, hanno voluto usare al-Nusra per indebolire e infine rovesciare Assad", ha dichiarato il capo della Diplomazia russa Sergey Lavrov.

Gli Stati Uniti volevano utilizzare i gruppi terroristici come ISIS e Jabhat al-Nusra (Braccio di Al Qaeda in...
Notizia del:     Fonte: Lenta.ru

"Saddam Hussein avrebbe messo fine a questo pasticcio in un paio di settimane"

Negli ultimi anni, la violenza del'ISIS ha causato un grande esodo tra i cristiani dall'Iraq. Un monaco iracheno ha spiegato che non è possibile che l'ISIS si sia diffuso senza che gli USA non sapessero nulla.

Il monastero cristiano di Mar Mattai, fondata nel IV secolo, situato in Iraq, è uno dei più antichi...
Notizia del:     Fonte: http://www.occhidellaguerra.it/

I soldati russi ad Aleppo, salutati come liberatori. Fulvio Scaglione dalla Siria

di Fulvio Scaglione - Gli Occhi della Guerra   Aleppo, 12 gennaio. Ad Aleppo, in questo periodo, si vede in giro un sacco di gente…strana. Nei quartieri Est, dove si è combattuto...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Russia e Turchia si impegnano a coordinare i propri attacchi aerei in Siria

Russia e Turchia hanno raggiunto un accordo, ieri, per coordinare i loro attacchi aerei sul territorio siriano.

Secondo il Ministero della Difesa russa, il patto si propone di rafforzare la cooperazione tra Mosca e Ankara nei...
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:     Fonte: RT

Trump: Da ciarlatano a tiranno, il volto volgare dell'impero del male

Oggi, il volto più volgare, grottesco, ignorante, misogino, razzista, xenofobo e selvaggiamente capitalista sfruttatore dell’impero statunitense assume il controllo della Casa Bianca

di Eva Golinger - RT   Bom bom bom bom ba bom bom ba bom! Questa mattina mi sono svegliata con la musica...
Notizia del:

"Non ci sarà nessun Trump che vi farà ripulire la faccia di quello che avete fatto, da Occhetto in poi"

È peculiare che i demosinistri qui facciano ironia e alzino il sopracciglio su Trump. Ma c'è una spiegazione semplice e psichiatrica. I demosinistri qui son gli stessi che hanno...
Notizia del:

CharlieHebdo, il silenzio la migliore risposta. Ma un pensiero va a loro...

di Mauro Gemma * Il pensiero va immediatamente alle migliaia e migliaia di coglioni "je sui Charlie", povere, e spesso inconsapevoli, vittime del mainstream dominante. Molti di costoro se la...
Notizia del:     Fonte: Daily Mail

Gli Stati Uniti esortarono Saddam ad attaccare la Siria di Hafez Al-Asad

Gli Stati Uniti esortò Saddam Hussein ad attaccare la Siria di Hafez al-Assad a causa della chiusura del gasdotto dall'Iraq, rivela un rapporto segreto, pubblicato dal Daily Mail.

Secondo quanto sostenuto in un rapporto segreto dell'ex funzionario CIA, Graham Fuller, datato 1983, Washington...
Notizia del:     Fonte: Le soir - Hispantv

Tribunale belga ordina la detenzione dell'ex ministro degli Esteri israeliano, Tzipi Livni

Un tribunale, in Belgio, ha ordinato l'arresto dell'ex ministro degli esteri Tzipi Livni Israele per crimini di guerra, in vista del suo arrivo a Bruxelles il prossimo 23 gennaio.

Ieri, l'Ufficio federale del Belgio, ha segnalato, così come riportato anche dalla stampa locale, che...
Notizia del:     Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia

L’Ufficio di Coordinamento della MNOAL respinge il rinnovo del decreto di Obama contro il Venezuela

L'Ufficio di Coordinamento del Movimento dei Paesi Non Allineati (Mnoal) ha espresso la sua solidarietà alla Repubblica Bolivariana del Venezuela, per il rinnovo dell'ordine esecutivo firmato dal presidente degli Stati Uniti

da italia.embajada.gob.ve   L'Ufficio di Coordinamento del Movimento dei Paesi Non Allineati (Mnoal)...
Notizia del:

Il nemico non è Trump, siamo noi stessi. John Pilger

di John Pilger*  Negli Stati Uniti, il giorno dell’insediamento del Presidente Trump, migliaia di scrittori esprimeranno la loro indignazione. “Per poter guarire e andare avanti…”,...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa