/ Clinton prende sei milioni di dollari da Soros per la corsa alla ...

Clinton prende sei milioni di dollari da Soros per la corsa alla Casa Bianca

Clinton prende sei milioni di dollari da Soros per la corsa alla Casa Bianca
 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it

Bernie Sanders ama dire che Hillary Clinton è "il candidato dei miliardari ", e ora ha la prova. Un SUPERPAC pro-Hillary ha appena ricevuto sei milioni di dollari nientemeno che da George Soros.
 
Soros ha dato sei milioni lo scorso mese a Priorities USA Action, il super-PAC che sostiene Hillary Clinton. Il magnate ha fatto importanti donazioni politiche nel passato, per la corsa presidenziale di John Kerry nel 2004 e la campagna per la rielezione del presidente Obama.
 
Priorities USA Action è stato in grado di raccogliere un totale di 41 milioni di dollari a favore della Clinton nel 2015. Nel complesso, la campagna presidenziale della Clinton ha raccolto 112 milioni di dollari nel 2015.
 
In precedenza nel mese di dicembre, è stato rivelato che la Clinton ha ricevuto quasi 95.000  dollari dal settore della difesa, secondo i dati della Federal Election Commission (FEC) per la corsa presidenziale compilati dal Center for Responsive Politics.
 
Nel frattempo, lo sfidante principale della Clinton, Bernie Sanders, sta beneficiando dell'entusiasmo senza precedenti dei piccoli donatori: i 75 milioni di dollari raccolti nel 2015 provengono da donazioni sotto i 200 dollari, con una media di soli 27 dollari, secondo gli organizzatori della campagna.
 
La squadra di Sanders ha annunciato che nell'ultimo trimestre del 2015 sono stati raccolti 33,6 milioni di dollari.
Venti milioni di dollari sarebbero stati raccolti nel solo mese di gennaio.
 
Ciò che rende la raccolta fondi di Sanders 'unica è il gran numero di piccoli donatori. Almeno 1,3 milioni di persone hanno donato alla campagna finora, segnando un numero record di donatori in questa fase iniziale della campagna.
 
"I numeri che abbiamo visto dal 1 ° gennaio hanno messo la nostra campagna in condizione di battere obiettivo del Segretario Clinton di $ 50 milioni nel primo trimestre del 2016," ha dichiarato Jeff Weaver, responsabile della campagna Sanders ', n un comunicato. "I lavoratori americani che hanno contribuito con pochi dollari ogni mese, non solo hanno sfidato ma hanno battuto la più grande macchina di raccolta fondi mai riunita. "
 
La maggior parte delle donazioni ricevute dal team Sanders 'non superano i 200 dollari, secondo i dati ufficiali. Ciò è in netto contrasto con la forma di raccolta fondi adoperata dalla Clinton, che riceve di solito i contributi massimi consentiti dalla legge - di 2.700 dollari. 
Notizia presa dal sito www.Lantidiplomatico.it visita www.Lantidiplomatico.it
Notizia del:
comments powered by Disqus
Le più recenti da World Affairs
Notizia del:

Erdogan: "Distruggeremo l'esercito terrorista formato dagli Usa in Siria"

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha definito un "esercito terrorista" le forze militari curdo-arabe alleate degli Stati Uniti nel nord della Siria. In un discorso ad Ankara, ripreso lunedì...
Notizia del:

Emmanuel Macron, l’"Europeista" che vuole mettere l'Ue al servizio della Francia

Indagine sull'incontenibile attivismo dell'Inquilino dell'Eliseo...

di Federico Nero  Qualche giorno fa Macron ha concluso il suo viaggio in Cina. Il baldanzoso presidente...
Notizia del:

Il Papa in Cile tra proteste, povertà e l'incontro con i Mapuche

La visita di Papa Bergoglio doveva essere un tranquillo ritorno nella “sua” America Latina, invece il viaggio in Cile e Perù rischia di essere tra i più difficili ed insidiosi.

di Patrizia Larese – 15 gennaio 2018   Il Cile accoglie il Papa nel suo viaggio in America Latina...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

La Russia promette rappresaglie contro gli Stati Uniti per la creazione di una guardia di frontiera in Siria

Indignato per l'addestramento di 30.000 miliziani arabo-curdi sul confine turco-siriano da parte degli Stati Uniti, il capo del Comitato di difesa della Camera bassa (Duma) del parlamento russo, l'ammiraglio Vladimir Shamanov, promette misure di rappresaglia a questo proposito.

"[Tale comportamento della cosiddetta coalizione guidata dagli USA] è un affronto diretto [con gli...
Notizia del:     Fonte: Hispantv

Lavrov: Trump cerca di rovesciare Assad come pretendeva Obama

Per il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, la posizione del presidente statunitense, Donald Trump in Siria è simile a quella del suo predecessore Barack Obama: entrambi cercano di rovesciare il legittimo presidente siriano, Bashar al-Assad.

"Non ci sono differenze drastiche tra [gli approcci] dell'amministrazione Obama e quella di Trump. Purtroppo,...
Notizia del:     Fonte: Fars News

La Turchia sostiene i gruppi terroristici nella battaglia contro l'esercito siriano a Idlib

La protesta turca alle operazioni dell'esercito siriano a Idlib indica il suo sostegno ai gruppi terroristici che combattono l'esercito, specialmente il Fronte al-Nusra (Tahrir al-Sham Hay'at), ha dichiarato oggi un esperto militare.

Il generale Yahya Suleiman, esperto di strategia militare, ha fatto riferimento alla recente offensiva del Fronte...
Notizia del:     Fonte: Reuters

Gli Stati Uniti addestrano 30.000 miliziani da schierare come nuove forze di frontiera in Siria

La nuova forza sarà schierata sui confini turco e iracheno e sul fiume Eufrate.

La coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti sta lavorando con i militanti curdi e arabi in Siria per...
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa